Cos’è il DIY

Sempre più spesso si sente parlare di Diy, ma in pochi ne conoscono il vero significato. L’acronimo si riferisce all’espressione inglese “Do it yourself” ovvero fai da te! Realizzare con le proprie mani oggetti di vario genere, è una tendenza che sta letteralmente spopolando in Italia e non solo. Un abito ricamato a maglia, un mobile costruito con elementi di riciclo, la creazione di un mini orto nel balcone di casa e così via, sono tutte idee fai da te molto in auge.

Il boom del bricolage fai da te

DIY

Le nostre proposte

Solitamente pensando ai lavoretti fai-da-te la memoria collettiva richiama l’immagine di un’anziana che lavora a maglia. Al giorno d’oggi non è più cosi, infatti a dedicarsi al diy sono solitamente giovani, uomini e donne tra i 18 e i 34 anni, i quali, sia per motivi economici che estetici, preferiscono creare con le proprie mani gli oggetti di cui necessitano, piuttosto che andarli a comprare.

Il bricolage è considerata un’ottima occasione per trascorrere un po’ di tempo in tranquillità, svolgendo un’attività piacevole e rilassante. Creare qualcosa con il proprio lavoro è gratificante e aiuta ad allontanare la negatività. Inoltre questa pratica strizza l’occhio alle tasche e permette di avere degli oggetti unici e personali, totalmente differenti rispetto a quelli di produzione industriale.

© Riproduzione riservata