Cresima o confermazione?

Confermazione o cresima
Confermazione o cresima.

Cresima o confermazione: di cosa si tratta

La cresima è uno dei momenti più importanti tra quelli che scandiscono la vita di un cristiano.

Detta anche sacramento della confermazione, è il momento dell’invocazione dello Spirito Santo sul fedele, a conferma – da qui il nome di confermazione – della grazia ricevuta in precedenza con il battesimo. Un tempo si era soliti, almeno nella tradizione cattolica, riceverla da bambini, prima della comunione. Adesso invece riguarda per lo più ragazzi in età pre-adolescenziale o adolescenziale.

Le nostre proposte

Cresima o confermazione: come prepararsi a questo momento

Le parrocchie offrono dei percorsi di catechismo per i ragazzi che devono prepararsi a ricevere la cresima.

Si tratta di una cerimonia solenne, a cui partecipa anche il vescovo della diocesi, perché sarà proprio lui ad imporre le mani ai cresimandi.

Occorre nominare un padrino o una madrina, che si fanno carico della responsabilità di aiutare i genitori nel sostenere il ragazzo lungo un percorso di vita cristiana. Dato il contesto e il significato della festa, è dovuta la sobrietà, sia per quanto riguarda la cerimonia sia per quanto concerne i festeggiamenti successivi.

Cresima o confermazione: gli inviti

Non è obbligatoria la preparazione di partecipazioni per gli invitati. Se la ritenete una pratica troppo impegnativa che potrebbe mettere a disagio i vostri ospiti, potete optare per un invito informale, magari fatto a voce, di persona, invece che al telefono. Altrimenti, scegliete delle partecipazioni semplici, non sontuose, perché risulterebbero fuori luogo. Invitate i parenti stretti e gli amici di famiglia. Una volta stilata la lista degli invitati, pensate alla location della festa.

Festa di cresima: dove organizzarla

Molto spesso le cerimonie di confermazione si svolgono la mattina.

Avete davanti a voi due opzioni: un pranzo per tutti gli invitati oppure un pranzo solo per gli intimi e un buffet pomeridiano per tutti gli altri. La seconda opzione è più impegnativa dal punto di vista organizzativo, ma potrebbe consentirvi di risparmiare qualcosa. Quanto alla location, cercate di non allontanarvi troppo dal luogo della cerimonia. Un ristorante carino e giovanile in città o un agriturismo nella campagna intorno sono soluzioni perfette.

Cerimonia di confermazione: il dress code

La cerimonia si svolge in chiesa e l’abbigliamento dovrebbe essere adeguato al luogo. Evitate minigonne, spacchi vertiginosi, scollature eccessive.

Optate per abiti al ginocchio dai colori chiari e luminosi. Bene le fantasie floreali e le tinte unite. Le scarpe devono essere eleganti, ma i tacchi troppo alti non sono indicati.

Ricordate poi che gli abiti lunghi al mattino non vanno bene, mentre possono essere indossati tranquillamente se la cerimonia si svolge nel pomeriggio. Curate il trucco e l’acconciatura, ma evitate gli eccessi.

© Riproduzione riservata