Bomboniere green: la comunione è ecologica

Bomboniere comunione
Bomboniere comunione.

Scegliere la bomboniera perfetta per la comunione

La scelta delle bomboniere è una parte importante dell’organizzazione dei una cerimonia come la comunione. La bomboniera è, infatti, il ricordo che rimarrà agli ospiti di una giornata importante per il proprio figlio o per la propria figlia, ed è importante che rappresenti qualcosa di positivo e di buon auspicio.

La Prima Comunione rappresenta un momento fondamentale per la vita cattolica: il momento in cui i bambini si avvicinano per la prima volta all’Eucarestia, il secondo sacramento dopo il Battesimo. La bomboniera dovrebbe quindi essere un simbolo di vita, di speranza e di crescita. Per questo le bomboniere green possono rappresentare un’ottima soluzione, specialmente se si è scelto di organizzare una comunione ecologica, nel rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema.

Le nostre proposte

Bomboniere green: una scelta ecologica e di gusto

La scelta delle bomboniere ecologiche è sempre più frequente.

Questa tendenza è imputabile sia alla questione della tutela ambientale, divenuta argomento ricorrente nei mass media, sia alla presa di coscienza di molte famiglie di poter fare effettivamente qualcosa di utile conservando un certo stile.

Ci sono diverse opportunità per realizzare bomboniere ecologiche, anche fai da te, e molte consentono di poter dare anche un contributo a organizzazioni non profit operanti soprattutto in ambito ambientale. Si tratta di bomboniere a impatto zero, carine e simpatiche ma non inquinanti.

Queste bomboniere, infatti, sono realizzate con materiali riciclati o con materiali naturali e rappresentano una scelta eco-sostenibile perfetta se si vuole organizzare una comunione in stile green. Non solo: la scelta di questo tipo di bomboniere è in sintonia con il concetto stesso di comunione e sottolinea il legame con Dio e con la sua creazione, la natura.

Bomboniere green, c’è solo l’imbarazzo della scelta

Scegliere una bomboniera green per la comunione del proprio figlio non significa rinunciare al gusto e allo stile. Esistono diverse soluzioni per le bomboniere ecologiche: si può optare per piante, libri in carta riciclata, sacchetti di semi, saponette e sali da bagno biologici o prodotti enogastronomici bio. Vediamo nel dettaglio alcune idee di bomboniere green.

Bomboniera con matita piantabile

Una semplice bomboniera che fa una bellissima figura anche come segnaposto. Può essere realizzata anche a mano. Basta procurarsi un soggetto in legno, come una piccola botte o un qualsiasi altro contenitore in legno, e una matita piantabile, acquistabile online o presso i punti vendita di articoli eco-sostenibili.

La bomboniera è molto semplice da comporre: basta mettere la matita dentro al contenitore (una sorta di portapenne) e legare alla matita un nastro in organza, tulle o seta con un simbolo della prima comunione o con un orsetto azzurro o rosa a seconda del sesso del bambino. Alla bomboniera si possono abbinare, ovviamente, i confetti. Una volta arrivati a casa, gli invitati potranno smontare la bomboniera, sfruttare il contenitore per vari utilizzi, mentre la matita potrà essere piantata come un vero e proprio seme. Le matite piantabili hanno alla loro estremità, dove solitamente c’è la gommina, una capsula biodegradabile che contiene dei semi. Esistono matite piantabili di varie tipologie di fiori e aromi. Gli invitati avranno così un piacevole ricordo a impatto zero.

Bomboniera con piante e bonsai

Per realizzare una bomboniera green si può scegliere anche una semplice pianta o un bonsai, ai quali aggiungere un tocco personale, un fiocco, un oggetto o un biglietto.

Questo tipo di bomboniera è particolarmente apprezzato nelle grandi città, dove in molti sognano la campagna e amano coltivare piante da appartamento perché così si sentono un po’ più ecologici. Se si sceglie questo tipo di bomboniera, tuttavia, è meglio optare per piante che hanno bisogno di poche cure e che non siano troppo delicate, in modo da non mettere in imbarazzo gli ospiti che non hanno il pollice verde e che potrebbero sentirsi in colpa se non riuscissero a prendersi cura della pianta.

Bomboniera con i semi

Un’alternativa carina alle piante e ai bonsai è rappresentata dai semi.

È sufficiente scegliere un bel contenitore, ad esempio un pratico sacchetto di iuta, ma va benissimo anche una bustina di carta o cartoncino, meglio se riciclata. All’interno del sacchetto o della bustina si inseriscono i semi. Si possono scegliere varie tipologie si semi. Molto gettonati sono quelli di erbe aromatiche, come basilico, prezzemolo, rosmarino o cumino. In questo modo si fa un piccolo regalo utile agli invitati, dando loro la possibilità di coltivare una pianta aromatica che può sempre essere utile in cucina per la preparazione dei piatti. Si possono scegliere, però anche semi di ortaggi, anch’essi utili, o di fiori da piantare. In questo caso vale la buona regola di scegliere fiori che non siano troppo complicati da trattare.

Bomboniera di semi esplosiva

Se piace l’idea della bomboniera con i semi da coltivare, esistono alcune simpatiche alternative al classico sacchetto. Ci sono, ad esempio, dei dischetti in carta riciclata che, una volta piantati, si trasformano in fiori profumati. Oppure ci sono le cosiddette bombe di semi, disponibili in diverse varianti. Un involucro in materiale riciclabile, solitamente fatto a forma di bomba, contiene dei semi di vario tipo. Basta staccare il sigillo, riempirla d’acqua e lanciarla in un terreno coltivabile. Nel giro di pochi giorni, in questo terreno, nasceranno alcune varietà di fiori e gli ospiti avranno un piacevole ricordo della comunione del proprio figlio.

Bomboniera green con saponi e sali da bagno naturali

Si può realizzare una bomboniera ecologica anche con saponi e sali da bagno naturali. Anche in questo caso si può scegliere un contenitore che sia, oltre che carino, anche ecologico (da evitare la plastica quindi). Un sacchetto di iuta o una scatolina in legno sono perfetti per contenere saponi fatti a mano, con l’utilizzo di soli elementi naturali o di saponi biologici. Basta recarsi in erboristeria per trovare una ricca selezione di saponi biologici o di sali da bagno naturali. Sarà sufficiente dare un tocco personale con fiocchi, bigliettini o altri accessori (rigorosamente ecologici) per ottenere una bomboniera originale, carina e utile per gli invitati.

Bomboniere green tutte da gustare

Scegliere di adottare una bomboniera green per una comunione ecologica non significa necessariamente restringere la propria scelta a semi e piante. Sono ecologiche, ad esempio, anche le bomboniere realizzate con prodotti enogastronomici biologici.

 

View this post on Instagram

 

Un pensiero unico. Un ricordo indelebile. Un gusto intenso. Per un’occasione davvero speciale. Questa è tutta la genuinità della bomboniera Semplicemente Puro. Semplice, come l’olio che contiene. Scopri di più sul link in bio. • • • • • • • #semplicementepuro #bombonierefatteamano #bombonierematrimonio #bombonierebattesimo #bombonierecomunione #bombonieramatrimonio #oliolilifestyle #olioextraverginedioliva #olioextravergine #oliobiologico #bombonierabattesimo #bombonieracomunione #olioitaliano #bomboniereoriginali #oliodolivaextravergine #oliodiolivaextravergine #bomboniera #oliosutavola #bombonierenascita #bombonierelaurea #bombonierepersonalizzate #oliopugliese #olioextravergineoliva #amepiaceilfood #weareinpuglia #pugliafoodporn

A post shared by Semplicemente PURO (@semplicemente_puro) on

Si possono utilizzare marmellate, oli, cioccolate e vini biologici, magari confezionate con una creatività green, ovvero con l’utilizzo di materiali di carta riciclata, cartoncino, vetro o sacchetti di iuta. Un ultimo tocco personale, come fiocchi o altri gadget eco-sostenibili e il gioco è fatto. Si ottiene una bomboniera green per comunione buona, gustosa e a impatto zero.

© Riproduzione riservata