Appassionata di cucito, ecco cosa puoi regalare alla tua mamma

Regalo per la festa della mamma

Non è detto che per essere appassionate di cucito bisogna essere necessariamente delle sarte. Purtroppo, infatti, il lavoro della sarta vecchio stampo è in declino, e sono poche le reduci di quest’arte, spesso anche molto anziane. Al contrario, invece, sono sempre di più le anime creative, che si dilettano, in maniera più o meno professionale e con risultati più o meno soddisfacenti, nell’arte del cucito ed affini. Quando parliamo di cucito, infatti, non bisogna pensare più solo ad ago, stoffa e al massimo una macchina da cucire.

Esiste tutto un mondo ad esso correlato e, complice anche il web con i suoi tutorial e gli spunti creativi, le attività spaziano dalla creazione di gioielli, borse, accessori per la casa, decorazioni e gadget di ogni genere. Chi ha una mamma creativa probabilmente saprà benissimo di cosa stiamo parlando, ed ognuna ha la sua arte e specialità preferita (e spesso anche più di una). Ormai non vi meraviglia più la sua casa piena di stoffe, da grandi a microscopiche, filati e gomitoli di ogni genere, bottoni, riviste e cartamodelli. Ma sappiatelo, anche la creativa più fornita ha la sua lista dei desideri, e quasi sempre ha anche fare proprio con questo tipo di attività.

Le nostre proposte

Idee regalo per la mamma creativa che ama cucire

Se riconoscete perfettamente la vostra mamma nelle caratteristiche appena descritte, allora la lista di possibili regali tra cui poter scegliere per la festa della mamma, il Natale o il suo compleanno, sarà abbastanza lunga ed avrete solo l’imbarazzo della scelta. Attenzione, però, ad informarvi bene sulla sua attività prima di lanciarvi in acquisti sostanziosi che potrebbero rivelarsi fuori tema rispetto al suo ambito. Se, ad esempio, vostra madre ama creare borse o pochette di stoffa, a poco le servirà un kit di ferri da maglia (sebbene una creativa che si rispetti saprà far tornare utile qualsiasi attrezzo o materiale le regaliate!). In ogni caso, ad ognuna il suo regalo! Eccovi, dunque, qualche esempio.

Regalo per la festa della mammaIl kit da cucito creativo

Il primo regalo, il più classico ed intuitivo, è senza dubbio il kit da cucito. Ma che sia creativo! Non limitatevi, dunque, a regalarle qualche ago preso a caso o un paio di forbici. Documentatevi bene sul suo lavoro e cercate di prendere nota di quello che usa normalmente. Un kit da cucito, composto di aghi di ogni misura ed altri utili accessori, sarà sicuramente ben gradito, vista la facilità con cui aghi e spilli riescono a perdersi nei meandri dei loro cassetti.

A questo, però, potreste aggiungere forbicine dalle forme stravaganti e persino decorate (alle creative piacciono molto i fronzoli inutili!), spolette di cotone da cucito e da ricamo (attenzione, sono ben differenti!) e magari anche qualche accessorio per la sua macchina da cucire, se già ne possiede una. Esistono, infatti, diversi tipi di “piedini“, da applicare alle macchine standard, in grado di dotarle di nuove funzionalità (ad esempio il piedino da ricamo). Attenzione però ai modelli e alle compatibilità. Un altro accessorio molto originale (sebbene abbia una nascita abbastanza antica ma solo recentemente sia stato riscoperto e pubblicizzato grazie al web) è il cosiddetto “ago magico”, conosciuto anche come “ago spugna”. Un vero gioiellino per le ricamatrici, in grado di creare effetti in rilievo dalle misure personalizzabili, piccolo, compatto e molto facile da usare. Tranquillizzatevi, perché il suo costo si aggira intorno alla decina d’euro, da acquistare tranquillamente online e riceverlo direttamente a casa vostra.

Il set da cucito professionale

A seconda di quanto possiate o vogliate spendere, un set da cucito può diventare davvero molto ricco e professionale. Potreste, infatti, decidere di comporlo da soli scegliendo personalmente una varietà di stoffe o altri materiali (feltro, pannolenci, pelle e gomma crepla sono tra i più diffusi ed utilizzati), nelle dimensioni e quantità adatte al tipo di lavoro cui la vostra mamma è dedita. Per la festa della mamma non dimenticate di inserire anche una bella scorta di bottoni, dai piccoli, in plastica e tutti colorati, fino a quelli grandi o addirittura simili a gioielli.

Perline e paillettes, colorate e luccicanti, completeranno il mix. Ma per essere davvero professionale, un kit che si rispetti deve prevedere qualcosa in più. Se sapete che la vostra mamma non possiede una macchina da cucire ma che ha sempre desiderato averla, ecco allora l’occasione giusta per regalargliela. Non scoraggiatevi, perché in commercio ne esistono di ottime marche e molto economiche, dalle tradizionali più o meno basiche (Singer, Necchi e Toyota tra i marchi più prestigiosi ma anche più diffusi, con un costo che parte appena dai 100 Euro), fino alle più piccole e maneggevoli, con costo di poche decine d’euro, senza pretese ma in grado di fare comunque il loro lavoro.

Accessori complementari al set da cucito

Regalo per la festa della mamma

Come già accennato, il mondo del cucito è molto vasto e non si limita solo al taglia e cuci. Un’idea regalo davvero originale, per quanto abbastanza impegnativa in termini economici, potrebbe essere un plotter da taglio. In commercio ne esistono di modelli molto professionali ad uso casalingo. Piccoli macchinari molto simili a delle stampanti, da collegare al pc e con cui poter ottenere tagli perfetti di sagome su carta, cartone, feltro, pelle e molti altri tessuti. Un vero sogno, anche se abbastanza proibitivo, visto il costo che può raggiungere le diverse centinaia d’euro. Ma unendo forze e risorse, l’acquisto non è impossibile. In alternativa, è possibile ripiegare su fustellatrici manuali, molto più economiche anche se più limitate ( e l’acquisto separato delle fustelle, a lungo andare, potrebbe rivelarsi non proprio conveniente).

Tra le altre attrezzature originali, troviamo senza dubbio il tricotin (qualcuno forse si ricorderà della storica “maglieria di Barbie”), disponibile in differenti dimensioni in grado di creare, girando semplicemente una manovella, lunghi tubolari di maglia, da stretti come cordini fino a infiniti sciarponi. E non dimentichiamoci dei pon pon maker, piccoli dischetti di plastica con particolari gancetti capaci di dar vita a fantastici ponpon, disponibili in varie dimensioni al costo di pochi euro. E se vostra madre è un’appassionata di maglia o uncinetto, un kit di ferri circolari di diverse misure e di uncinetti da lana e da cotone, gommati o in alluminio, dall’impugnatura ergonomica e persino dotati di luce a led, non potranno mancare al kit regalo per la vostra mamma.

Anche una bella scorta di gomitoli sarà ben gradita, dall’acrilico (adatto ai lavori amigurumi) alla lana merino, fino al cotone e alla seta. Attenzione ai costi: potreste approfittare delle offerte “fine serie” disponibili online o nelle mercerie della vostra città, accaparrandovi ottimi filati a prezzi convenienti. E per finire, telai di ogni dimensione, matassine colorate e tanta tela aida, per le mamme che amano il ricamo e che hanno sempre più lavori già iniziati (risparmierete loro di dover “montare e smontare” per passare da un lavoro all’altro, disponendo di un maggior numero di telai a disposizione).

Un catalogo di idee come regalo per la mamma creativa

Per ogni creativa che si rispetti, le idee rappresentano una vera e propria ricchezza. Per questo motivo, infatti, molte sono solite acquistare riviste tematiche in cui trovare schemi, cartamodelli o semplicemente spunti interessanti. Anche online sono disponibili modelli con pattern ed istruzioni dettagliate, gratis o a pagamento.

Se non disponete di molte risorse, se anzi il vostro budget è praticamente nullo, potreste pensare di creare un catalogo delle più belle idee trovate in rete. Scaricate gratuitamente tutto ciò che vi è possibile e salvatelo su un CD, oppure stampatelo su carta, specie se vostra madre non è troppo pratica di tecnologia.

Vi basterà rilegare il tutto con una semplice spirale e regalarle il vostro libro delle idee creative. State certi che sarà un dono davvero molto apprezzato, anche per l’amore e la pazienza che avrete dedicato, alla ricerca prima, e all’assemblaggio dopo.

© Riproduzione riservata