Viaggio di nozze con bambini come sopravvivere

Viaggio di nozze con bambini come sopravvivere
Viaggio di nozze con bambini come sopravvivere

Come affrontare e sopravvivere un viaggio di nozze con bambini?

Se desiderate organizzare questo viaggio speciale con i vostri piccoli è bene prendere in considerazione alcuni semplici accorgimenti.

Le nostre proposte

Si riveleranno utili per evitare disagi o intoppi di vario tipo, in particolare se il bambino ha un’età inferiore ai tre anni.

Ecco dunque cosa fare e come pianificare un viaggio di nozze quando si hanno dei bambini, seguendo dei suggerimenti davvero fondamentali per rendere questa esperienza perfetta ed indimenticabile.

Viaggio di nozze con bambini

Dovrete innanzitutto tenere presente che occorre trovare il giusto equilibrio tra i momenti di svago e le necessità del piccolo e questo non sarà sicuramente un compito particolarmente semplice.

Ecco perché durante la pianificazione di un viaggio di nozze con bambini bisogna prestare attenzione a numerosi dettagli:

  • la destinazione prescelta,
  • la preparazione dei bagagli 
  • l’occorrente necessario da portare con sé per far fronte ad ogni esigenza del piccolo.

La scelta della destinazione

La scelta della meta è il primo dettaglio che dovrete valutare con attenzione e deve essere fatta in base alle proprie esigenze e al tipo di viaggio che si desidera organizzare.

Dovrà quindi essere un’esperienza che mira al relax assoluto oppure un viaggio all’avventura e alla scoperta di posti nuovi ed affascinanti?

Inoltre, desiderate un viaggio basato su un’unica meta oppure che prevede più attrazioni da visitare?

Una volta stabiliti questi parametri non vi resta che valutare il budget a disposizione: in questo modo potrete optare per la struttura nella quale alloggiare, sempre in base alla presenza del vostro piccolo.

Perché è importante prediligere un viaggio di nozze rilassante?

Scegliere la meta del viaggio di nozze non è affatto semplice quando bisogna partire con uno o più bambini.

Dovrete infatti scegliere tra due soluzioni: un viaggio di nozze rilassante e un viaggio di nozze dinamico e spassoso, durante il quale andrete all’avventura e alla scoperta di posti nuovi.

Quest’ultima soluzione potrebbe inoltre prevedere più luoghi di interesse ma è davvero il caso di pianificare un viaggio di questo tipo con un bambino, soprattutto se è molto piccolo?

La scelta di una meta tranquilla e rilassante è quindi una decisione molto più saggia e consapevole.

Puntate quindi ad esempio ad una location sul mare, dove potrete trascorrere delle vacanze serene in base alle stagioni.

Una buona idea per programmare un viaggio di nozze con bambini è alloggiare all’interno di villaggi vacanza che offrono tutti i servizi completi per ospitare i bambini.

Se invece desiderate una soluzione più dinamica con un pizzico di svago in più?

Optate per delle escursioni organizzate nei dintorni che vi permetteranno di andare alla scoperta dei luoghi di interesse della zona.

Villaggi Vacanza: il luogo perfetto per un viaggio di nozze con bambini

I villaggi vacanza sono sicuramente la soluzione ideale per trascorrere un’esperienza serena sia per gli adulti che per i più piccoli in quanto si tratta di strutture ben organizzate per accogliere i bambini.

Tuttavia dovrete sempre prestare la giusta attenzione poiché non tutte queste strutture sono dotate di tutti i servizi necessari per ospitare i bambini.

Dovrete verificare che tra i servizi a disposizione rientrino la “nursery” e la “biberonieria”, ovvero camere apposite per la preparazione delle pappe e del latte.

Naturalmente all’interno della struttura che andrete a scegliere non dovranno poi mancare il frigorifero, il forno a microonde, lo scalda biberon e gli sterilizzatori.

Il servizio di animazione durante un viaggio di nozze con bambini

La scelta del villaggio vacanza dovrà essere fatta anche in base allo svago offerto ai più piccoli poiché non sempre sono disponibili questi servizi.

La presenza degli animatori all’interno dei villaggi ad esempio è fondamentale poiché in questo modo potrete affidare i vostri piccoli ai tutor per alcune ore della giornata.

In questo modo avrete un po’ di tempo da dedicare a voi stessi e rilassarvi nei momenti di intimità.

Allo stesso tempo i piccoli potranno divertirsi, giocare e conoscere nuovi amichetti grazie alle nuove avventure di gioco pianificate dagli animatori.

Fortunatamente i villaggi vacanza per famiglie con uno o più bambini sono numerosi in tutto il mondo.

In particolare nei posti di mare e questo permette a molti genitori di poter affrontare il loro viaggio di nozze con serenità e tanto divertimento.

Tour di gruppo: come affrontarli durante un viaggio di nozze con bambini?

Proprio non potete fare a meno di un viaggio più avventuroso?

Prestate attenzione alle destinazioni che prevedono la visita a più attrazioni con tour di gruppo, spostamenti in pullman o in treno o lunghe ed estenuanti passeggiate.

È preferibile evitare questo tipo di esperienze se il piccolo ha un’età inferiore ai 5 anni.

Se invece ha più di 5 anni, questo tipo di avventura potrebbe anche essere particolarmente divertente ai suoi occhi purché non sia troppo faticosa.

Tutto comunque dipende dalla personalità del vostro bambino.

Per questo motivo, quando si programma un viaggio di nozze con bambini è sempre meglio evitare i tour eccessivamente lunghi e stancanti, prediligendo pochi luoghi di interesse ma ricchi di attrazioni.

Anche gli hotel potrebbero rivelarsi una valida soluzione, verificando sempre che siano dotati dei servizi necessari per ospitare i bambini.

Infatti, se cercherete bene anche grazie all’aiuto del web potrete trovare numerosi alberghi che mettono a disposizione dei clienti numerosi servizi simili a quelli offerti dai villaggi vacanza.

Viaggio di nozze con bambini: quali sono i mezzi più indicati?

Un’altro aspetto assolutamente indispensabile è la scelta del mezzo con cui viaggiare al fine di garantire il massimo del comfort per tutta la famiglia.

L’auto è sicuramente più indicata per raggiungere destinazioni più vicine e per essere completamente autonomi dalle soste e da eventuali spostamenti purché i piccoli non soffrano il mal d’auto.

Con il treno invece potrete viaggiare in totale comodità senza preoccuparvi della guida ma sempre per raggiungere mete non troppo lontane e senza esagerare col numero di bagagli da portare con sé.

Il pullman è sconsigliato soprattutto per i lunghi spostamenti poiché potrebbe provocare malesseri e tanta scomodità quando si viaggia con bambini.

La nave, al contrario, è la soluzione ideale perché offre tutti i servizi necessari per accogliere i piccoli ma attenzione al rischio di mal di mare per i bambini più grandicelli.

Infine, l’aereo è il mezzo più rapido e comodo che riduce i tempi degli spostamenti e che in alcuni casi può rivelarsi anche un’esperienza allettante per i piccoli.

© Riproduzione riservata