Entrata degli sposi in chiesa: cosa dice il galateo

Entrata degli sposi in chiesa: cosa dice il galateo
Nuova coppia di sposi

L‘ingresso in chiesa è un momento emozionante e ricco di coinvolgimento non solo per gli sposi ma anche per gli invitati che con ansia ed entusiasmo aspettano questo evento così toccante.

Tuttavia l’entrata in chiesa prevede alcuni piccoli accorgimenti che fanno parte delle regole del galateo: scopriamole insieme!

Le nostre proposte

Lo sposo

Se siete curiosi di conoscere cosa prevedono le regole del galateo per lo sposo sappiate che il suo arrivo è previsto almeno una ventina di minuti prima della sposa.

Farà il suo ingresso in chiesa in compagnia della madre.

Talvolta lo sposo può anche arrivare in compagnia delle persone a lui più care, in questo caso attenderà la madre fuori dalla chiesa per poi dirigersi all’altare con lei.

Gli invitati

Gli invitati svolgono un ruolo fondamentale, quindi anche in questo caso sono previste alcune piccole regole del galateo.

Innanzitutto è importantissima la puntualità poiché non si può entrare in chiesa dopo l’ingresso della sposa.

Cosa dice il galateo in questo caso? Gli invitati attenderanno l’arrivo della sposa all’interno della chiesa in base alle sistemazioni previste.

I parenti dello sposo a destra e i parenti della sposa a sinistra.

Una volta che la sposa è arrivata, gli ospiti non dovranno fermarla, salutarla o baciarla prima della sua entrata in chiesa in modo tale da non sciupare il velo o il suo make up da sposa.

Allo stesso modo mantenere questo ordine è importante al fine non compromettere la realizzazione degli scatti da parte dei fotografi.

Entrata della sposa in chiesa

In base alle regole tradizionali, la sposa fa il suo ingresso in chiesa accompagnata dal padre alla sua destra circa un quarto d’ora o venti minuti dopo l’arrivo dello sposo.

Il padre le porgerà una mano quando la sposa scenderà dal mezzo di trasporto onorando questo prezioso momento con un baciamano e una volta arrivati all’altare provvederà alzarle il velo.

A questo punto la lascerà al fianco del futuro sposo dopo una stretta di mano formale.

Altre cose da sapere 

Il velo della sposa deve essere tenuto basso fino a che non giunge all’altare.

Il bouquet di fiori dovrà essere mantenuto con la mano sinistra, adagiato in seguito all’entrata in chiesa e dovrà essere impugnato nuovamente all’uscita.

Se si indossano dei guanti, è bene sfilarli una volta giunti all’altare.

Durante il percorso verso l’altare è fondamentale avanzare elegantemente, con sguardo basso e un’andatura sicura ma non veloce, per incantare tutti gli ospiti e i parenti.

© Riproduzione riservata