Sposarsi a Marzo: ecco i fiori del mese

Fiori di marzo

Sposarsi a marzo: i fiori del mese

Sposarsi a marzo è un’ottima scelta. Si va incontro alla primavera: i fiori invernali lasciano il posto alle primizie della bella stagione, con la loro ricchezza di profumi e colori.

Matrimonio a marzo: quali fiori per il bouquet da sposa?

Marzo è un mese di transizione tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. In questo periodo la Natura inizia, lentamente, il suo risveglio e ci regala fiori teneri, delicati ma che già introducono i colori e gli aromi frizzanti tipici delle stagioni miti. Quali, tra gli splendidi fiori di marzo, sono i più adatti per decorare la location matrimoniale e per realizzare il bouquet?

Le nostre proposte

Fiori per matrimonio marzolino: quali sono i più adatti?

La scelta dei fiori per il matrimonio è importante: le decorazioni floreali tracciano il tema della cerimonia, hanno un significato specifico, sono protagoniste. È importante che rappresentino la personalità degli sposi e il messaggio d’amore che vogliono trasmettere ed imprimere alla giornata ma, contestualmente, devono armonizzarsi con l’abito della sposa e con gli arredi della location.

Matrimonio a marzo: ecco i fiori più indicati

Fiori di marzo

I fiori più indicati per un matrimonio d’inizio primavera dovrebbero essere colorati ma tenui, resistenti ma dall’aria fragile e delicata, come gli amori in boccio. La fresia, vellutata ed esplosiva col suo giallo-ambrato è una delle scelte più consigliate. In alternativa, si può pensare al giaciglio orientale: piccole infiorescenze a grappolo, a forma di stelle, di un’accattivante sfumatura blu-violetta. Oppure: mazzolini di primule multicolore, profumatissimo mughetto o fieri e corposi tulipani.

© Riproduzione riservata