Sposa in scarpe basse: perché no?

Sandali da sposa
Sandali da sposa.

Perché indossare scarpe basse al matrimonio?

Le scarpe del giorno del ricevimento sono quelle considerate introvabili: devono essere comode per poter essere portate tutto il giorno, ma anche eleganti. Queste due caratteristiche non vanno proprio d’accordo. Si deve ricordare per prima cosa che le calzature per questo giorno devono essere abbinate all’abito. In tal senso si consiglia di prenderle di un colore neutro, che esso sia bianco, panna o nude, non è importante.

Le spose che vogliono osare di più possono scegliere calzature colorate.

Le nostre proposte

Spesso però ci si chiede se è possibile sposarsi in scarpe basse. Le calzature scelte devono rispettare la personalità della sposa e per questo tutto è possibile. Molte spose proprio per questo scelgono converse o all stars che danno un taglio più rock e sbarazzino all’abito e in generale a tutta la cerimonia.

La scelta delle scarpe basse è in genere la più considerata proprio per la loro estrema comodità e efficienza. Esse possono infatti essere portate tutto il giorno senza lasciare piedi eccessivamente gonfi o vesciche indesiderate. Un’altra soluzione possibile è decidere di cambiare le scarpe senza essere costrette a inserirle nel piede con dolore e sangue.

Quindi le scarpe basse sono un ottimo alleato per il giorno del matrimonio.

Quali scegliere?

Le scarpe vanno costruite e armonizzate con il vestito che si sceglie per il giorno del matrimonio. Per giusta regola esse, anche se basse, possono essere poste a contrasto con l’abito per creare un gioco di colore o di simmetria incredibile che lascerà tutti gli ospiti a bocca aperta.

Un contrasto particolare e molto usato a questo proposito è di certo quello dei lacci colorati apposti su una scarpa bianca da abbinare al colore del bouquet o alla cravatta dello sposo.

Le calzature vanno assolutamente scelte in base al piede e alla gamba che le indosserà: non devono irrigidire la figura o renderla asimmetrica: se infatti si è un pò bassine sono sconsigliate le scarpe che fasciano le caviglie, mentre se si vuole allungare la figura le scarpe totalmente nude sono le più indicate.

Ultimamente le scarpe basse si scelgono anche con pochi centimetri di suola in più per innalzare la figura. Quest’ultima è una soluzione molto apprezzata dalle spose perché si tratta di una via di mezzo che impedisce di portare un tacco troppo alto.

© Riproduzione riservata