Scegli l’abito da sposa in base al fisico, ecco come trovarlo

l'abito da sposa in base al fisico

C’è chi vuole sentirsi principessa per un giorno o una sensuale sirena e chi preferisce la comodità, optando per un abito semplice e lineare, a volte persino corto. Bisogna ammettere, però, che non sempre assecondare i propri gusti in fatto di moda può risultare la scelta giusta. Scegliere l’abito da sposa in base al fisico non è per nulla un fattore secondario. Non a tutte, infatti, stanno bene abiti aderenti e molto fascianti, così come su altre fisicità sono da evitare modelli eccessivamente dritti o coprenti. L’importante è valorizzarsi e sentirsi bene con se stesse. Per fare ciò, molto spesso è bene lasciarsi consigliare da chi ha più esperienza ed è in grado, con un solo colpo d’occhio, di capire qual è l’abito da sposa in base al fisico, l’abito da sposa intelligente che esalti le qualità e nasconda i piccoli difetti.

Ad ogni corpo il suo abito da sposa

Il fisico a clessidra

l'abito da sposa in base al fisico
abito a sirena nicole spose

Il corpo a clessidra è un po’ il fisico perfetto, quelle che tutte le donne vorrebbero avere, con la vita sottile e le curve al posto giusto. Esaltate la vostra bellezza dando risalto al vitino da vespa. Un abito a sirena, fasciante e sinuoso, è quello giusto per voi, in grado di enfatizzare le vostre forme. Potrete permettervi decorazioni e ricami in vita e persino una fascia alta o sottile. Giocate pure con la scollatura, la scelta è ampia: dallo scollo a V a quello a cuore e persino un monospalla. Il vostro corpo è un vero jolly!

Le nostre proposte

Il fisico a mela

Questo tipo di fisico ha il problema di non avere un punto vita ben definito, con seno e pancia morbidi. In tal caso gli abiti in stile impero sono perfetti, in grado di tenere sotto controllo il busto abbondante senza marcare la vita inesistente, ma scivolando oltre con taglio svasato. Uno scollo a V darà risalto al vostro seno e slancerà la figura, purché manteniate il corpetto liscio, senza alcun decoro per non appesantirlo. Anche il tessuto dovrebbe essere coprente e abbastanza rigido nella parte superiore, morbido e quasi impalpabile sulla gonna. Se le vostre gambe sono snelle, potreste persino optare per un abito corto, focalizzando così l’attenzione sulle vostre gambe slanciate.

Il fisico a pera

l'abito da sposa in base al fisico
modello impero efigie pronovias

Il fisico a pera vede il busto, seno compreso, più sottile e magro rispetto ai fianchi che appariranno invece più rotondi e pieni. Sarà opportuno, in questo caso, bilanciare le due metà, dando maggiore visibilità a quella superiore. Abbondate con ricami e ornamenti sul corpetto e non dimenticate di definire perfettamente il vostro punto vita che contribuirà ad armonizzare il tutto. La gonna, invece, dovrà essere il più semplice possibile e dal taglio morbido che scenda però leggermente svasata, così da non enfatizzare i vostri fianchi abbondanti.

Il fisico sportivo

Se il vostro corpo è decisamente sportivo, con una muscolatura ben scolpita, frutto di ore di palestra e duri allenamenti, potrebbe talvolta apparire un po’ mascolino. Se nel vostro giorno speciale vorrete apparire più femminili, sottolineando le curve e non i muscoli, la scelta dell’abito giusto sarà fondamentale. Sicuramente dovreste coprire le braccia, che molto probabilmente presenteranno una muscolatura molto tonica e ben visibile. Scegliete una manica lunga o a 3/4, in grado di coprire bicipiti e tricipiti, che di norma sono quelli più marcati. Lo scollo a barca eviterà di mettere in evidenza il busto, donando un’aria elegante ed altera, davvero molto femminile. Abito sicuramente lungo, per coprire le gambe robuste e un taglio a sirena, che metta invece in evidenza il fisico atletico e asciutto. Ricami e strass sapranno darvi un ulteriore tocco di femminilità, l’importante sarà non esagerare. Evitate abiti pomposi e principeschi, perché snatureranno solo la vostra indole e potreste anche trovarli eccessivamente scomodi. Ovviamente, per quel giorno lasciate a casa le scarpe da ginnastica e giocate con l’acconciatura, lasciando sciolti i capelli se li avete lunghi.

Valorizzare i fianchi larghi

l'abito da sposa in base al fisico
modello heaven pronovias

Non è detto che i fianchi larghi e abbondanti siano necessariamente un difetto. La maggior parte degli uomini, poi, adora le figure morbide preferendole spesso a quelle eccessivamente magre. Quindi, fate dei vostri fianchi un punto di forza. Specialmente se avete una vita sottile, i vostri fianchi risulteranno estremamente femminili, quindi non sarebbe giusto coprirli con modelli a tunica o troppo pomposi. Evitate i tagli a sirena che sono troppo fascianti e rischierebbero di evidenziare i fianchi più del dovuto, ma optate per tagli morbidi dalla linea leggermente svasata. Scegliete un tessuto leggero che scivoli sui fianchi senza coprirli, oppure più rigido se non desiderate sottolinearli troppo.

Le spose formose

Essere formose sta tornando di moda, un po’ come era negli anni ’50, quando le pinup erano il simbolo della donna sexy con tutte le forme al posto giusto. Non vergognatevi, quindi, della vostra morbidezza, ma fatene, come per i fianchi, un punto di forza. Un fisico formoso a clessidra è davvero il massimo della femminilità, attenzione solo a non esagerare con scollature e tessuti troppo fascianti. Le vostre curve sono già ben evidenti, quindi scegliete tagli di abiti che scivolino sul corpo senza stringere, marcando solo il punto vita. Scegliete scarpe non troppo alte in modo da stare comode e non dimenticate la biancheria, meglio se contenitiva e assolutamente no a tessuti elasticizzati.

Le spose magre

l'abito da sposa in base al fisico
nicole spose collezione 2019

Se fate parte della categoria delle donne magre (fortunelle dal metabolismo accelerato, che non ingrassano neanche a mangiare chili di cioccolata) e le curve, nel vostro caso, scarseggiano, il vostro abito dovrà essere scelto accuratamente per valorizzare, ma anche per aggiungere visivamente quel qualcosa che non c’è. Nel vostro caso via libera a vestiti pomposi, di quelli dalla gonna ampia e piena di tulle, che diano l’impressione che sotto gli abiti ci siano fianchi rotondi. Abbondate con pizzi, ornamenti e decorazioni, specialmente sul corpetto in caso il vostro seno risulti naturalmente appena accennato. Lo scollo a cuore è perfetto per sagomare il seno piccolo, ma anche il monospalla farà al caso vostro, mettendo in risalto le spalle. Evitate, invece, abiti aderenti e fascianti e assolutamente no ai modelli a sirena, che darebbero solo risalto alla magrezza evidenziando l’assenza di curve.

Non solo tacchi per le donne basse

Se volete evitare l’effetto “prima comunione”, il vostro abito dovrà essere ben proporzionato con la vostra altezza. Essere minute non è detto che sia un difetto, perché vi permetterà di poter osare con i tacchi. Attenzione però all’altezza del vostro futuro marito: non è esteticamente bello che la sposa superi in altezza lo sposo, specie se lo fa con i tacchi. Se siete naturalmente più alte non potrete farci nulla, ma se siete piccoline di statura, molto probabilmente il vostro partner sarà almeno un po’ più alto di voi. In questo caso, potrete scegliere tacchi alti, ma sempre senza esagerare, ricordandovi che quelle scarpe dovrete indossarle per tutta la durata del matrimonio!

Se amate gli abiti lunghi, il tacco potrà diventare più alto e, se scegliete un vestito che tocchi letteralmente il pavimento, nessuno si accorgerà se il vostro tacco sarà largo invece che a stiletto. Per una maggiore comodità, potreste scegliere delle scarpe che abbiano anche un leggero plateau (possibilmente interno e non visibile!), evitando assolutamente le zeppe e modelli eccessivi stile disco. A parte le scarpe, l’abito giusto per voi dovrà tener conto non solo della vostra altezza, ma anche del vostro fisico. Le regole descritte prima sono tutte valide a seconda del vostro corpo (fisico a mela, a pare, a clessidra o sportivo), ma dovreste comunque evitare modelli con gonne troppo pompose e strascichi esagerati, perché tendono ad appesantire la figura, mentre voi vorrete slanciarla il più possibile per apparire più alte. Un modello corto, in questo caso, potrebbe essere davvero una scelta molto indicata, magari giocando con le misure: più corto avanti, più lungo dietro.

© Riproduzione riservata