Rito Ambrosiano matrimonio: come si svolge?

Matrimonio con Rito Ambrosiano
Matrimonio con Rito Ambrosiano.

Le coppie di fidanzati che decidono di unirsi in matrimonio, possono optare per una celebrazione liturgica diversa, Ambrosiana (così come per il battesimo o per la cresima).

Non tutti conoscono il matrimonio con Rito Ambrosiano e come si svolge l’intera cerimonia religiosa (ecco invece che documenti servono per il matrimonio in chiesa).

Le nostre proposte

Un matrimonio Ambrosiano è uno dei ventitré riti riconosciuti dalla Chiesa Cattolica, facente capo all’arcidiocesi di Milano, esso presenta delle peculiarità differenti rispetto alla funzione occidentale, includendo degli elementi appartenenti alla liturgia orientale. L’aspetto che contraddistingue il cerimoniale ambrosiano è la centralità della figura di Cristo, che viene elogiata con enfasi.

Dove celebrare matrimonio in rito Ambrosiano

Il rito Ambrosiano che prende il nome da Sant’Ambrogio, ha origini antiche e risale ai primi anni del VI secolo.

La legittimazione del rito avvenne grazie anche all’intervento del lombardo Papa Pio IV, durante il Concilio di Trento. In Italia il matrimonio con rito Ambrosiano può essere celebrato esclusivamente in alcune parrocchie facenti parte dell’arcidiocesi di Milano. Altre chiese lombarde nelle quali si può richiedere un matrimonio Ambrosiano sono situate nelle province (oltre a Milano) di:

  • Como
  • Bergamo
  • Varese
  • Lodi
  • Novara

Peculiarità delle nozze con rito Ambrosiano

Il matrimonio con rito Ambrosiano si differenzia da quello romano, a noi più noto, per alcuni aspetti particolari che riguardano:

  • Colori liturgici
  • Numero di letture
  • Tempistica del rito religioso

I colori liturgici Ambrosiani usati per tinteggiare gli abiti e i suppellettili disposti sull’altare, presentano cromature differenti rispetto alle celebrazioni romane. Il rosso viene spesso utilizzato in sostituzione al verde e al bianco, tipici della liturgia occidentale. Le letture previste nelle nozze Ambrosiane non sono due ma una, allo stesso modo vi sono dei piccoli stravolgimenti che coinvolgono l’impostazione della cerimonia. Si tratta di differenze sottili ma decisamente funzionali, realizzate con lo scopo di esaltare la figura Divina.

Il rito della velazione nel matrimonio Ambrosiano

Una ritualità affascinante e senza dubbio commovente, è la velazione. Il momento che succede la benedizione degli sposi è caratterizzato da un rito esclusivo, con il quale i genitori o i testimoni degli sposi, sono invitati ad avvicinarsi all’altare per avvolgere gli sposi con il velo nuziale. Questo gesto simboleggia l’unione e la condivisione che gli sposi promettono a cospetto di Cristo.

Tutta la celebrazione nuziale viene accompagnata da canti particolare come il Cantemus Domini, che armonizzano la cerimonia, conferendole maggior sacralità.

© Riproduzione riservata