Primavera nell’aria: qual è il mese migliore per sposarsi?

mese migliore per sposarsi

Decidere di sposarsi è il primo passo verso una nuova vita insieme. Tuttavia il processo che accompagnerà i futuri sposi alla data delle nozze può rivelarsi in taluni casi davvero insidioso.
Una delle prime decisioni da prendere riguarda proprio la data delle nozze.
Come sceglierla? Qual è il mese migliore per sposarsi? Quali mesi prediligere?
Ogni stagione in effetti presenta aspetti positivi e aspetti negativi, pregi e difetti che impongono riflessioni e valutazioni da ponderare accuratamente.

Matrimonio in primavera

Colori matrimonio 2018

Le nostre proposte

Indubbiamente scegliere la primavera per convolare a nozze pare essere la scelta migliore. In effetti il periodo compreso tra marzo e giugno, da sempre, è considerato il periodo centrale della stagione dei matrimoni. Scegliere di sposarsi ad inizio primavera può però rivelarsi una scelta rischiosa: la stagione non è ancora del tutto impostata verso il caldo estivo e una pioggia improvvisa potrebbe fortemente danneggiare l’organizzazione del vostro matrimonio, soprattutto nel caso abbiate optato per una location all’aperto. I mesi di maggio e giugno, invece, risultano tra i più gettonati dalle coppie che scelgono il matrimonio primaverile.

Le giornate sono lunghe e per lo più soleggiate, con molte ore di luce che garantiscono uno scenario perfetto sia per il rinfresco che per il servizio fotografico. La natura è nel pieno del risveglio, con colori e profumi che sono prerogativa esclusiva della stagione primaverile. Tuttavia, sposarsi in primavera potrà rivelarsi più difficile del previsto: data la grande richiesta, sarete obbligati a verificare con netto anticipo la disponibilità del servizio catering e i prezzi d’affitto per le varie location della cerimonia, essendo pronti a dover eventualmente modificare i vostri progetti e le modalità di svolgimento della giornata più importante della vostra vita.

Giugno, il mese di Giunone, divinità che protegge le unioni, risulta il mese perfetto per sposarsi: caldo senza essere afoso, ricco di luci, colori, sapori e profumi, ma meno perfetto per disponibilità e prezzi. Gli sposi che sceglieranno la stagione primaverile per celebrare le nozze potranno godere sì di scenari incantati, con fiori colorati che sbocciano e temperature piacevolmente miti, ma dovranno anche essere preparati ad accettare compromessi o persino rinunce in fatto di location, menù e addobbi floreali.

Matrimonio estivo

Matrimonio in piscina

Decidere di sposarsi nei mesi centrali dell’estate implicherà di contro dover combattere con temperature diurne afose che faranno propendere piuttosto per cerimonie pomeridiane o serali. Molti degli invitati, poi, potrebbero essere impossibilitati a partecipare a causa delle ferie estive. Nel bene e nel male, il mese di luglio sarà comunque preferibile rispetto ad agosto. Sposarsi in estate vi darà la possibilità di celebrare le nozze in riva al mare, organizzando il rinfresco presso il vostro stabilimento preferito. Attenzione però a richiedere preventivi e disponibilità con netto anticipo rispetto all’inaugurazione della stagione marittima.

Matrimonio in autunno

Matrimonio in autunno

Come la primavera, anche il periodo da settembre ad ottobre gode delle prerogative specifiche delle stagioni intermedie, non più troppo calde e non ancora troppo fredde. Le giornate sono ancora luminose, contraddistinte dalle tipiche sfumature dei rossi, dei ramati e dei bronzi, perfette scenografie cromatiche per i servizi fotografici. La prima metà di settembre è indubbiamente uno dei momenti migliori per organizzare un matrimonio elegante, d’effetto, ma non troppo dispendioso.

Matrimonio invernale

sposarsi in inverno

Ultimamente scegliere di sposarsi in pieno inverno, magari facendo combaciare la celebrazione del matrimonio col periodo natalizio, pare essere diventata una scelta di tendenza. Da un lato sarete obbligati a prevedere un matrimonio indoor, ma prezzi e disponibilità potrebbero essere davvero allettanti. Ricordatevi, tuttavia, che se da un alto potrete risparmiare sui prezzi standard di affitto e ingaggio dei vari servizi, il viaggio di nozze potrebbe veder aumentati i costi, soprattutto se desiderate festeggiare in qualche spiaggia caraibica. Solitamente esclusi dal computo dei mesi tipici dei matrimoni sono febbraio e marzo, periodi di Quaresima ritenuti poco idonei ai festeggiamenti.

© Riproduzione riservata