Matrimonio Boho Chic: cosa non deve mancare

matrimonio boho chic

Un matrimonio in stile boho chic è senza dubbio qualcosa di curioso che potrà attirare la vostra attenzione qualora amate l’aspetto retrò. Avete la possibilità di dar libero sfogo alla vostra fantasia, scegliendo decorazioni e colori a tema, risultando quella sposa hippie che suscita sempre opinioni e simpatie.
Lo stile vi consente anche di poter svolgere il vostro matrimonio al mare, dove potete comunque portare in spiaggia la vostra passione boho chic.

Cos’è il boho chic matrimonio

Il matrimonio boho chic rappresenta l’anello di congiunzione tra stili differenti: vintage, rustico e bohemien. Lo stile boho richiama un matrimonio hippie e prevede un dress code che deve essere seguito non solo dagli sposi, ma anche da tutti gli invitati. Inoltre addobbi, decorazioni e luogo della cerimonia devono esser rispondenti e coerenti con lo stile scelto e per questo potete sviluppare delle idee per un matrimonio country, che molto si avvicina al genere in questione.
Il fondamento è quello di celebrare una cerimonia naturale, all’aperto, tornando indietro nel tempo con semplicità e senza sfarzo apparente.

Le nostre proposte

Organizzazione e vestiti matrimonio boho chic

L’organizzazione di un matrimonio boho chic deve rispecchiare in tutto e per tutto lo stile, coinvolgendo tutte le fasi organizzative. Anche se fosse la prima volta che vi trovate ad organizzare un ricevimento boho chic, ecco quello che non dovrebbe mai mancare.

– Location: sicuramente deve essere scelta all’aria aperta, o comunque con uno spazio esterno. Questo è un must che rappresenta un aspetto fondamentale. Per meglio integrarsi nel contesto, meglio optare per tavoli in legno (anche ricavati da materiali di recupero come i pallets, oggi di moda).

– Partecipazioni: le partecipazioni per matrimonio boho chic sono importantissime. Da queste dipende la resa della festa. Gli invitati devono sapere che avete intenzione di sposarvi con nozze non convenzionai e se organizzate un matrimonio in spiaggia in stile boho chic dovete avvisare con anticipo in modo che ciascuno possa organizzarsi per tempo.Un matrimonio al mare, infatti, non è come uno in chiesa tradizionale. Meglio se scritte di proprio pugno oppure a computer con i caratteri che simulano la scrittura manuale.

– Decorazioni: legni, fiori, decori candele, tutto è ammesso purchè simuli la naturalezza e la semplicità, soprattutto nei materiali. ammessi lino e cotone per le tovaglie o per i centritavola, fiori tenui (bianchi o lilla ad esempio), e altri addobbi che invitino ad un “disordine controllato” e voluto.

– Bomboniere: non ricercate cose sofisticate. Un piccolo sacchetto in iuta grande come un pugno di un bambino riempito di lavanda profumata potrebbe essere un’idea per ricalcare perfettamente lo stile richiesto per bomboniere boho chic.

– Vestiti: non solo voi sposi dovete avere abiti matrimonio boho chic, ma anche i vostri invitati. Un abito da sposa hippie per un matrimonio hippie è la prima regola per potervi avvicinare “all’altare”. Gi invitati potranno indossare abiti bohemien o country, mentre, anche per quanto riguarda le calzature, vi sono i sandali boho chic che certamente sapranno donare quel tocco in più di naturalezza e spontaneità, anche se la scelta per le scarpe sposa boho chic è ampia e fantasiosa, al punto che per un matrimonio in spiaggia potreste anche fare senza.

– Bouquet: per il bouquet sposa boho chic la scelta dovete farla ricadere su colori tenui, fiori semplici (ad esempio i fiori di campo) ed eventualmente anche qualche fiore secco per donare un tocco in più di vintage, di consumato. Sfruttare anche la stagione, non importa se estiva o autunnale, perchè frutti del periodo, bacche e rametti sono ammessi e graditi.

© Riproduzione riservata