Le migliori date per sposarsi in Luglio 2018

Le date per sposarsi in Luglio 2018

Che sia un matrimonio in grande stile o una cerimonia semplice all’insegna del più puro romanticismo, non c’è dubbio che la scelta della data in cui sposarsi abbia il suo peso nella riuscita dell’evento.
Come scegliere la data giusta per organizzare il matrimonio.

Su che basi bisogna scegliere la data per il fatidico sì? Naturalmente non abbiamo una risposta univoca, valida per tutte le coppie: come per ogni altro particolare vale la regola che il vostro matrimonio dovrà rispecchiare il più possibile quello che siete, quello che amate di più e quello che state diventando come coppia.
Detto questo, per prima cosa bisognerà decidere in che stagione sposarsi.

Le nostre proposte

Da questo particolare, infatti, potrebbero dipendere molte altre scelte come la location, l’ora della cerimonia, il dress-code per gli invitati ma, soprattutto, la stagione in cui deciderete di sposarvi influenzerà inevitabilmente la scelta dell’abito della sposa!

Sposarsi d’estate.

Benché il matrimonio invernale abbia il suo indiscutibile fascino, oggi vogliamo portare alla vostra attenzione tutti i vantaggi di un bel matrimonio estivo.

Prima di tutto in estate avete maggiori probabilità di assicurarvi il bel tempo, qualunque sia la località scelta per il vostro matrimonio. Inoltre in estate le giornate sono più lunghe e questo significa poter sfruttare la luce migliore per il servizio fotografico per un periodo di tempo più ampio. Per non parlare, poi, dei colori che faranno da sfondo alle immagini ricordo del vostro giorno più bello: cieli azzurri, mari calmi, il verde tripudio della natura praticamente ovunque.
L’estate si presta ai matrimoni diurni come a quelli serali, e tutti i ricevimenti potranno protrarsi fino a sera inoltrata, compresi quelli organizzati in location all’aperto, e il dress-code permetterà agli invitati di sfoggiare elegantissimi abiti lunghi e smoking.

Infine, la scelta dell’abito della sposa, in estate, può spaziare tra tessuti particolarmente leggeri, modelli smanicati e scollature generose, senza dover ricorrere a pesanti coprispalle.
Scegliere la data del matrimonio estivo in base al mese.

I mesi adatti per un bel matrimonio estivo sono diversi. Giugno è il mese dedicato a Giunone, protettrice delle unioni e dell’amore coniugale. Quale auspicio migliore, dunque, per chi volesse sposarsi in questo mese. Ma per gli sposi del 2018 ricordiamo che dal 14 di giugno al 15 di luglio, si svolgeranno i mondiali di calcio. Benché la nostra nazionale ne sia fuori, non sarà facile convincere gli appassionati del calcio (una buona parte della popolazione maschile italiana, sposo compreso probabilmente) a presentarsi alla cerimonia proprio quei giorni!
Forse non tutti sanno che luglio è un mese poco amato dalla tradizione popolare per quanto riguarda i matrimoni.

Si dice che luglio non porti affatto fortuna sul fronte del lavoro e del guadagno. Ciò nonostante Luglio resta un mese molto amato dagli sposi: promette giornate soleggiate e calde ed è una garanzia di spettacolo della natura praticamente ovunque.
Sposarsi in Agosto potrebbe voler dire chiedere a molti invitati di rinunciare alle ferie altrove; inoltre non bisogna sottovalutare le eventuali difficoltà che potrebbero insorgere negli spostamenti. Detto questo, Agosto è sicuramente la scelta più adatta per quelli di voi che amano la montagna e hanno deciso di ‘dirsi di sì’ ad alta quota, lontano dalla calura delle città assolate.

Il giorno giusto per sposarsi.

Avete deciso in che mese celebrerete il vostro meraviglioso matrimonio estivo? Bene, non resta che scegliere il giorno giusto. Anzitutto bisogna dare un’occhiata alle festività. Sposarsi la vigilia di un giorno festivo ha il grosso vantaggio di poter indugiare coi festeggiamenti fino a sera inoltrata senza che gli ospiti debbano pensare ad alzarsi presto il giorno successivo. Quest’anno non possiamo contare su molti ponti estivi quindi, chi desidera sfruttare questa possibilità dovrà optare principalmente per un sabato. Naturalmente anche un giorno infrasettimanale sarà adatto ad una bella cerimonia estiva, soprattutto per un matrimonio serale che non costringe gli invitati a rinunciare all’intera giornata di lavoro.

A questo punto un giorno vale l’altro e lo potremmo scegliere, perché no, in base ai buoni auspici a lui attribuiti: lunedì promette buona salute sotto la protezione della luna, martedì, a dispetto del detto che lo vorrebbe malaugurante, porta ricchezza e il venerdì, che per i credenti rimane poco adatto perché legato alla penitenza, evoca Venere, la dea della bellezza e della fertilità.

© Riproduzione riservata