Le migliori date per sposarsi in Giugno 2018

matrimonio a giugno

Matrimonio estivo: organizzare il proprio matrimonio a Giugno.

Fiori d’arancio d’estate?

La bella stagione è da sempre la più ambita per tutte le coppie innamorate che hanno deciso di proferire il loro sì più importante. L’estate è la stagione del sole, della luce, della libertà e siamo tutti d’accordo nel pensare che tutti questi fattori possano rendere l’evento ancora più speciale.
La cornice è quella perfetta per suggellare l’amore e la promessa di una vita insieme, di un impegno teso a costruire le mura solide di una casa e il sostegno imprescindibile di un nucleo che diventerà una famiglia.
Normalmente chi decide di sposarsi d’estate predilige i mesi di luglio e agosto, forse perchè coincide con il periodo delle ferie annuali ma in realtà si sta registrando una controtendenza, ovvero anticipare il matrimonio nel periodo iniziale della stagione estiva, a giugno e i motivi sono i più svariati. A seguire forniamo una serie di informazioni utili e interessanti.

Le nostre proposte

Perché sposarsi a giugno?

Giugno è il mese in cui inauguriamo ufficialmente l’inizio della stagione estiva consacrata al mare, alla tintarella, alle passeggiate serali ecc.
Generalmente già nella prima decade del mese le temperature salgono e il primo caldo comincia a palesarsi però per fortuna a giugno ancora il clima si mantiene dolce preservandoci dal rischio di un bollettino meteo rovente che potrebbe essere un elemento di disturbo per lo svolgimento del matrimonio.

Consigliamo quindi a voi coppie di valutare attentamente ogni aspetto della questione specie se è vostro desiderio ritagliare dei momenti da vivere all’aria aperta e non chiusi in qualche locale ricevimenti con aria condizionata al top. Immaginate ad esempio di dover realizzare la vostra anteprima fotografica mentre la colonnina segna 40° oppure di dover rinunciare al brindisi e buffet dolci allestito sotto le stelle.
Un altro motivo non indifferente per cui dovreste organizzare il vostro matrimonio a Giugno è che incide meno nel budget. Ciò che stiamo cercando non troppo velatamente di dirvi è che tutto costa meno dal momento che c’è meno richiesta e questo vale anche per il vostro viaggio di nozze. Potrete optare per mete insolite ed originali beneficiando di tariffe più basse.

Sposarsi a giugno ma quando esattamente?

Come premesso consideriamo il mese di giugno uno dei più indicati per celebrare un matrimonio e non per un mero fatto climatico ma anche perché l’organizzazione dell’evento non vada a gravare troppo sulle nostre finanze.

matrimonio a giugno

Se siete indecisi su quale giorno scegliere vogliamo offrivi una serie di dritte che possano servire come spunto di una più attenta riflessione.
Perché non sposarvi il 1° di giugno? A nostro avviso è una data strategica, sarà già estate e oltretutto l’indomani, il 2 di giugno è festa rossa nel nostro calendario, sarà la festa della Repubblica e certamente ciò potrebbe agevolare i vostri ospiti che all’indomani dei festeggiamenti potranno riposare. Oltretutto non dovrete assistere ad un fuggi fuggi dopo la mezzanotte di quanti l’indomani hanno impegni lavorativi per cui non possono permettersi di fare l’alba. Secondo questo stesso principio potreste quindi optare per un qualsiasi sabato del mese di giugno in modo che tutti possano poi rilassarsi a casa la domenica.

Nel caso in cui per non possiate fissare come data un sabato di giugno per contingenze vostre personali allora potreste decidere di fissare la data in un giorno a metà settimana in modo che il week-end non sia troppo lontano per tutti.
Se temete che durante la prima quindicina di giugno possa ancora verificarsi qualche pioggia di assestamento nella transizione tra le due stagioni allora optate per un giorno qualsiasi a partire dal 21 di giugno, starete certamente più sereni e potrete salutare l’inizio dell’estate nel giorno più bello della vostra vita.

© Riproduzione riservata