Lancio del bouquet, una tradizione che tutte le spose devono seguire

lancio del bouquet

Il giorno del matrimonio è una festa piena di gioia e felicità, un momento bellissimo che ogni sposa ricorderà per tutta la vita. Si tratta senza dubbio di una festa solenne che merita rispetto e coinvolgimento, ma dopo la cerimonia è sempre possibile lasciarsi andare a qualche gioco che scaldi l’atmosfera e la renda più festosa e goliardica.
Per rendere questo giorno ancora più divertente esistono tutta una serie di tradizioni a cui è impossibile rinunciare, basti pensare al lancio del bouquet e al lancio della giarrettiera, che vedono come protagonisti gli sposi e i loro amici e parenti più giovani.
Stiamo parlando di usanze la cui origine si perde nella notte dei tempi e che ormai fanno parte della nostra cultura e delle tradizioni del matrimonio italiano. Ma pur trattandosi di usanze consolidate, che affondano le radici nella nostra tradizione, sono adatte anche alle cerimonie più originali e fuori dagli schemi, perché rappresentano un momento di gioia e divertimento tra gli sposi e i loro amici e parenti più cari.

Il lancio del bouquet, chi sarà la prossima?

Il lancio del bouquet è tra tutti i momenti di un matrimonio uno dei più divertenti. In genere si effettua alla fine del pranzo, e prima del taglio della torta. La sposa, di spalle, e quindi senza guardare, lancia il proprio bouquet alle donne non sposate riunite dietro di lei. Chi prende il mazzo al volo sarà la prossima a prendere marito. Se l’idea di lanciare il vostro bouquet non vi entusiasma perché vorreste conservarlo come ricordo, magari essiccandolo per conservarlo meglio, ma non volete lo stesso rinunciare a questa tradizione del matrimonio italiano, niente paura! Vi basterà chiedere al fioraio di realizzare per voi un bouquet apposta per il lancio, magari più piccolo e maneggevole di quello usato durante la cerimonia.

Le nostre proposte

Il lancio della giarrettiera, una cosa da uomini

Se i lancio del bouquet vede competere tutte le donne in età da marito, anche gli uomini non saranno esclusi dai momenti più goliardici e divertenti del matrimonio. Per loro c’è il lancio della giarrettiera, che altro non è che un corrispettivo tutto al maschile del lancio del bouquet. In questo momento, lo sposo, dopo aver sfilato la giarrettiera della moglie, la lancia, anche lui di spalle e senza guardare, agli invitati celibi e chi tra loro conquisterà l’ambito trofeo si sposerà entro l’anno.
Esistono diverse varianti di questo gioco. In quella per i più arditi, lo sposo sfila la giarrettiera senza usare le mani, solo con i denti!

© Riproduzione riservata