Il tuo giorno più bello: ecco gli abiti da sposa 2018 di cui non potrai che innamorarti

Un abito per il giorno più bello della vita

Il matrimonio ha il sapore della favola: una favola d’amore che, comunque sarà la vita, con alti e bassi, momenti di crisi e di grande gioia, l’arrivo di figli o meno, le difficoltà quotidiane di una vita moderna logorante, in quel giorno, almeno per quel giorno, si dissocia dal tempo e dal quotidiano per condurre lo sposo, ma soprattutto la sposa, nel mondo delle favole.
Inutile negarlo: nel giorno del matrimonio la sposa è la principessa che raggiunge il suo principe sull’altare, nella sala delle cerimonie municipali, in una location alternativa, una tipologia di matrimonio in progressivo aumento.
Eccovi allora una piccola giuda sulle tendenze dettate dalla moda riguardanti i vestiti da sposa 2018, tra concept romantici in assoluto e qualche divagazione contemporanea sul tema.
Nel giorno più bello tutto dev’essere perfetto e l’abito è il simbolo di quel giorno, un prodotto di alta sartoria che, forse, finirà nell’angolino di un armadio per il resto della vita, ma sarà sempre simbolo delle favole di una bambina che, cresciuta, diviene sposa.

Romantici per una giornata dal sapore di fiaba

Nonostante alcuni atelier propongano sul mercato abiti di tonalità diverse dal classico abito da matrimonio candido, il bianco regna sempre incontrastato su tutte le tipologie proposte dagli atelier specializzati.
Il vestito da sposa bianco è simbolo perfetto di romanticismo e le nuove proposte, in realtà variazioni su un tema secolare, si rivolgono principalmente all’esaltazione della sposa romantica, con abiti lunghi.
Così vuole la sua sposa moderna Nicole, atelier di alta sartoria, che nel proporre la sua collezione di abiti da sposa 2018 , come la linea Jolie (inconsciamente il pensiero corre verso l’Angelina cinematografica), una linea tradizionale con qualche scorcio d’innovazione nei tagli di sartoria.
In alcuni modelli l’atelier ha ricercato asimmetrie per donare movimento alla camminata della sposa verso l’altare, nel saluto ai parenti ed agli amici, nei momenti di festa. Anche la sposa Yolan Cris percorre il mood romantico con abiti lunghi, sete importanti, drappi impreziositi da gioielli cuciti con simmetrie a volte geometriche, altre ancora senza apparente logica se non quella di donare luce alla sposa.

Le nostre proposte

Una sposa diversa

Pur mantenendo il bianco come colore dominante, Nicole, per la linea Colet, ha creato una serie di modelli di abiti da sposa nei quali inserire anche motivi floreali, un retrogusto di purezza virginale in chiave “Shabby Chic” che ricorda per certi aspetti le spose americane. Profonde scollature e preziosi intarsi di pizzo sulle spalle, sono il motivo principale di una collezione che vuole per il vestito da sposa 2018 la conferma che, pur con tagli moderni, il gusto della sposa bucolica e romantica sia il leit-motiv del concept d’atelier attorno al quale sviluppare un’idea ancora una volta volutamente da fiaba.

© Riproduzione riservata