I più bei Fiori di Settembre per il matrimonio

Fiori di Settembre per il matrimonio

Sposarsi a Settembre è, ultimamente, la scelta più gettonata dalle coppie in procinto di convolare a nozze: alla fine dell’estate, infatti, le giornate sono ancora calde ma non più afose, perfette per un ricevimento all’aperto anche perchè le piogge primaverili sono lontane.
E anche se la primavera è passata da un po’ sono comunque numerose le varietà di fiori che sbocciano in questo periodo e che possono essere utilizzate per gli addobbi floreali e per il bouquet della sposa, per rendere la cerimonia davvero unica.
Vediamo di seguito quali sono i suggerimenti più indicati per chi ha deciso di celebrare le nozze a Settembre.

Composizione di astri settembrini
Gli astri sono delle specie di margherite a stelo lungo che, oltre al bianco, offrono numerose sfumatore di colore dal rosa pallido al viola intenso. Sono perfetti nella loro versione total white, se volete rimanere sul tradizionale. Ma se invece vi piace osare qualcosa di più deciso potrete optare per una composizione più colorata e movimentata capace di rende sia bouquet sia gli addobbi floreali del matrimonio più vivaci e festosi.

Le nostre proposte

Bouquet di calle
La calla con il suo lungo stelo e il calice completamente bianco e immacolato è sinonimo di purezza e di candore. È un fiore molto scenografico nella sua semplicità che rende il bouquet della sposa semplice ed elegante, senza bisogno di alcuna aggiunta. Ed è perfetta anche per dare un tocco di eleganza e tradizione alle composizioni floreali per la chiesa.

Mix di dalie
Tra i fiori autunnali la dalia è decisamente quello più appariscente e luminoso, con la sua caratteristica forma a palla, piena di petali nei colori più accesi e sgargianti. È una scelta un po’ alternativa al classico bouquet, ma di sicuro effetto perchè porta una nota di colore e vitalità. Per una sposa vivace e gioiosa, che ama la tradizione ma vuole mettere una nota personale sia nel bouquet sia negli addobbi floreali.

Fiori di Settembre per il matrimonio

Bouquet di gigli
Il giglio accompagna le spose sin dai tempi più antichi: già all’epoca degli antichi greci e dell’impero romano infatti simboleggiava l’amore perfetto e sublime. Inizialmente usato solo nel classico colore bianco, ritenuto più adatto ad uno sposalizio, viene oggi utilizzato anche nelle sue varianti colorate più accese, in particolare arancione, abbinato magari a fiori bianchi che ne stemperano un po’ la vivacità. È un fiore elegante, di dimensioni generose, capace di arredare la chiesa e l’altare come nessun altro fiore sa fare, per una scenografia indimenticabile.

Mazzi di Iris
Un fiore spettacolare, dalla forma davvero particolare e di colore viola acceso con poche pennellate di giallo intenso. Due colori complementari capaci di creare un effetto cromatico stupefacente. Se amate i colori forti, vivaci, con una personalità decisa, l’iris è il fiore che fa per voi. Potete utilizzarlo sia per il bouquet che per gli addobbi floreali, per una giornata sicuramente indimenticabile. L’iris esiste anche nella varietà completamente bianca che però non è assolutamente in grado di eguagliare in bellezza il fratello viola. Si possono però abbinare i due colori per accontentare sia chi ama la tradizione sia chi preferisce essere più innovativo.

Fiori di Settembre per il matrimonio

Composizione di strelizie
Le strelizia sono fiori forse poco conosciuti e diffusi ma di rara bellezza ed eleganza. Ricordano, per la loro forma unica ed insolita ed il colore arancione intenso con alcune striature viola, il piumaggio degli uccelli del paradiso. Sono perfetti per una sposa dalla personalità forte, che ama distinguersi dalla massa. Grazie al loro colore le strelizie portano il sole anche all’interno della chiesa più buia o della giornata più grigia. Sono perfette da sole ma anche in composizione con altri fiori, purchè poco appariscenti e di dimensioni contenute, oppure semplicemente abbinate a delle foglie verde scuro.

© Riproduzione riservata