I 7 rossetti perfetti per ogni sposa

rossetto per la sposa

Le tendenze in fatto di make up da sposa hanno conosciuto, nel tempo, stagioni nettamente diverse l’una dall’altra.
Questo è accaduto anche al trucco labbra: si è passati da un tassativo nude mode, all’accettazione di colori via via sempre più accesi e vivaci, fino ad arrivare ai giorni nostri, in cui il rossetto fucsia o rosso ciliegia è stato completamente sdoganato anche per il giorno del matrimonio.
Generalmente si pensa che una sposa tradizionale e raffinata debba essere truccata in modo naturale, con toni chiarissimi o pastello, senza eccessi cromatici o effetti estremamente mat o glossy. In verità, comparando gli studi fotografici, i trucchi moda e teatrali si è notato come colori accesi e vivaci non sempre significhino volgarità, eccentricità o cattivo gusto. Anzi, è stato osservato come, talvolta, un rossetto per la sposa più acceso possa rendere meglio le cromie delle foto, ravvivando i colori più chiari e donando maggior luce al viso.

Lo scopo ultimo resta quello di ottenere effetti naturali, splendenti, raffinati e finemente definiti. Si va quindi alla ricerca del make up sposa perfetto, ottenuto mediante l’utilizzo sapiente di cosmetici di qualità, di sfumature cromatiche assolutamente in pendant con i colori naturali dell’incarnato e del mood stesso di tutta la cerimonia.
Oggi sono accettati rossetti più o meno di tutte le sfumature cromatiche. In base all’analisi accurata della pelle della sposa, della forma delle labbra, del colore di capelli e occhi, nonché in base al modello di abito prescelto, il truccatore saprà certamente indirizzarvi sulla tonalità perfetta per voi.
Ecco quindi 7 consigli pratici per garantire alle vostre labbra, nel giorno delle nozze, un ruolo da vere protagoniste.

Le nostre proposte

Look naturale.

rossetto per la sposa

La scelta più classica e tradizionalista per il rossetto per la sposa pare vertere ancora sui toni rosati o i marroni chiarissimi. Potrete quindi variare da un rosa cipria, leggermente perlato, al color pesca tendente all’arancio, estremamente chic e raffinato.
Perfette in tal senso le nuances rosate della gamma Ecstasy Shine di Armani, rossetti in grado di illuminare straordinariamente le vostre labbra, idratandole a lungo e assicurando massima tenuta grazie alla texture morbida e cremosa. Potrete scegliere tra le sfumature dei marroni più tenui e delicati, molto simili al colore naturale della carne, esaltati dalla velature glossy regalata dalla brillantezza dei pigmenti di questi lip per labbra tutte da baciare. Le tonalità naturali donano a qualsiasi sposa, ad esclusione (forse) delle rosse naturali che presentano caratteristiche tutte particolari.

I colori per le rosse.

Le spose rosse, tinte o naturali, dovranno prestare massima attenzione alla scelta dei colori del make up per il giorno del loro matrimonio. La pelle pallida e molto chiara, spesso ricoperta di lentiggini e le sfumature ramate dei capelli imporranno scelte quasi obbligate. Per illuminare l’incarnato occorrerà sfruttare l’effetto tono su tono, preferendo rossetti aranciati e lucidi, nei toni dell’albicocca, del pesca intenso o del mattone leggermente rosato. Consigliati in questo senso i rossetti Perfect Rouge di Shiseido nelle sfumature BE 740 per un marrone leggermente aranciato, oppure l’RD 750 che tende ad un mattone caldo ed intenso.

Rossetto rosso da sposa.

Le castane, le bionde, le more, ad ogni donna il rossetto rosso può donare effetti sorprendentemente chic ed eleganti, assolutamente iper femminili. Come non amare, ad esempio, i Rouges Allure Velvet n. 2 o n. 3 di Chanel, intramontabili lip dalle sfumature più ricercate, caratterizzati da texture cremose che vi garantiranno idratazione, definizione e massima tenuta:
Anche nel giorno del vostro matrimonio potrete dunque scegliere un rossetto rosso, ma solamente a patto di essere “donne da rosso”, in grado (per caratteristiche fisiche e per carattere) di indossarlo con gusto, disinvoltura e naturalezza.

Rossetti rosa: sfumature per tutte.

rossetto per la sposa

Una scelta sempre rassicurante vi farà propendere verso rossetti appartenenti alle mille varianti del rosa: i toni più chiari vi doneranno un aspetto semplice, naturale e raffinato. Se, invece, vorrete osare un pochino di più potrete spingervi fino alle tonalità del fucsia o del rosa acceso, perfetti sia in versione lucida che opaca. Consigliati i Rouges Pur Couture di YSL nella sfumatura n. 26 del Rose Libertin o la n. 7 Le Fuchsia: vi regaleranno labbra assolutamente divine.

Labbra scure.

Rossetti attinenti alle sfumature del bordeaux, del color mora, del rosso carminio o del mattone saranno da valutare con estrema attenzione: se applicati correttamente (meglio se opachi con effetti mat o al massimo traslucidi), su spose dai lineamenti delicati, magari indossando un romantico abito in stile retrò, garantiranno effetti estremamente femminili, da vere regine. Perfetto il modello RS745 di Shiseido Perfect Rouge: un colo mora tenue, setoso ed elegante, o il KissKiss di Guerlain n. 326 Love Kiss, disponibile sia nella versione lucida che opaca.

Effetti e definizione.

Il rossetto e il trucco per le labbra in generale dovranno esaltare le linee senza appesantire, ingigantire oltre modo o involgarire in nessuna maniera il viso della sposa. Scegliete, in accordo col vostro truccatore, l’effetto finale migliore, quello che garantirà la tenuta maggiore.
Un effetto mat opaco servirà ad ingentilire e ammorbidire labbra sottili e definite, mentre un rossetto lucido sarà ideale per le spose con labbra carnose. Evitate comunque i lucidalabbra troppo liquidi: rischiereste di trovarveli sbavati o completamente slavati poco tempo dopo l’applicazione.
Contorno labbra con matita sì o no? La matita per le labbra è uno strumento delicato che va utilizzato solo da mani esperte, che siano in grado di dosare perfettamente il tratto, senza inspessirlo esageratamente. Vero però che, d’altro canto, la matita servirà a mantenere il rossetto al massimo della definizione, aiutando i pigmenti di colore a stabilizzarsi precisamente sulla pelle.

Modalità di applicazione.

Il make up artist deciderà quale metodo di applicazione sia più idoneo alla vostra persona e al tipo di rossetto che è stato scelto. Potrebbe quindi decidere di applicarlo picchiettando con le dita, partendo dal centro delle labbra e assottigliandone lo spessore man mano che si dirige verso i lati esterni. Potrebbe valutare semplicemente l’uso dello stick o decidere di aiutarsi con un piccolo pennellino piatto. Per prolungare la durata del rossetto, le labbra dovranno essere perfettamente idratate e sarà possibile stendere una prima base assolutamente mat da sfumare poi con le dita mediante l’applicazione di un gloss più leggero e lucido.

© Riproduzione riservata