Guida perfetta su cosa non indossare assolutamente ad un matrimonio

cosa non indossare ad un matrimonio

Ricevere un invito di nozze è sempre una grande emozione, avere la possibilità di assistere all’unione di due persone che si amano e che vogliono trascorrere tutta la loro vita insieme è decisamente commovente. Ma bando alle ciance! Quali vestiti di matrimonio indosserete? Ecco che la frenesia iniziale, lascia spazio all’indecisione più totale! Quando si avvicina la data del matrimonio è bene procedere all’acquisto di un abito elegante, che vi permetterà di sfoggiare un look da matrimonio sobrio ed adeguato. Se avete deciso di rispolverare un vecchio abito, prestate attenzione a quello che tirate fuori dall’armadio, il fatto che un abito possa essere gradevole non implica la sua adeguatezza per un ricevimento nuziale. Bene, se volete indossare un outfit da matrimonio decisamente impeccabile, fate molta attenzione a quello che non dovete assolutamente mettervi addosso.

Cosa non indossare ad un matrimonio

Con questa piccola guida vi mostreremo cosa non indossare ad un matrimonio:

Le nostre proposte

1. Se pensate di sfoggiare per le nozze del vostro amico un abito nero, con lo scopo di apparire più eleganti ed affascinanti, vi sbagliate di grosso! Da secoli ormai, il colore nero degli abiti è legato ad un’altra cerimonia, tutt’altro che allegra, questa tonalità funesta è adatta ad un funerale, in quanto simbolo di dolore e morte.

2. Indumenti e abiti di colore bianco sono categoricamente out. Il bianco è la tonalità per eccellenza della sposa, simbolo di purezza ed esclusività. Nessun partecipante deve sfoggiare indumenti bianchi o si rischia di deviare il centro dell’attenzione.

3. Abiti corti e spacchi vertiginosi, non sono adatti alla cerimonia nuziale, caratterizzata piuttosto da un target di partecipanti composto da famiglie e bambini.

4. Jeans e maglia sono banditi! Il matrimonio comporta qualche sacrificio anche dal punto di vista del look, è comunque preferibile vestire eleganti che calzare pantaloni che utilizzate quotidianamente.

5. Evitare accessori troppo vistosi. Collane ed orecchini contribuiscono ad impreziosire il look da matrimonio, ma la loro presenza non deve risultare dominante o eccessivamente eccentrica. È bene ricordare che partecipare ad un matrimonio non implica mettersi in primo piano.

Cosa è appropriato

Dopo aver elencato una serie di divieti, è importante porre l’attenzione su cosa sia realmente adeguato indossare ad un ricevimento nuziale, si può essere eleganti e allo stesso tempo sobri, prestando cura a piccoli e preziosi accorgimenti.

1. Indossate abiti colorati. Per coloro che amano i toni scuri, possono prediligere vestiti blu o grigio, ottimi sostitutivi del nero. Per le giovani donne si consiglia toni pastello, come il rosa, il verde o il lavanda.

2. Abiti media lunghezza, non troppo corti né eccessivamente lunghi, impreziosiscono il look da matrimonio e rendono aggraziati chi li indossa.

3. Scarpe comode. Decisamente fondamentale, le donne soprattutto devono poter vivere la festa in tutta tranquillità, senza dover soffrire ad ogni piccolo passo fatto. Poter indossare scarpe nuove di zecca è il sogno di ogni ragazza, ma ricordate la bellezza non è sinonimo di comodità.

4. Tutone o pantaloni, sono degli indumenti che destano un grande fascino. Molto in voga in questi ultimi mesi sono appunto abiti che tendono a coprire le gambe con morbidi tubi di cotone o seta, impreziositi da decorazioni floreali o piccoli brillantini sparsi qua e la. Scarpe e pochette rigorosamente abbinate e gioielli eleganti ma non troppo rumorosi o di grandi dimensioni.

© Riproduzione riservata