Guanti da sposa: tutti i modelli per un matrimonio da favola

Il giorno del matrimonio è tra i più importanti per la vita di una persona. Per questo la sposa deve stare attenta ai dettagli, tra cui anche i guanti.

Per una donna il matrimonio è uno dei momenti più importanti che si sognano fin da piccole. Si tratta di un cambiamento molto forte per la vita di tutti e ci si deve preparare al meglio sia mentalmente che fisicamente. L’abito, in particolare, lo si immagina fin da piccole: chi si vede come una principessa, chi con uno stile molto semplice e chi con uno stile più particolare e colorato. Anche gli accessori, però, sono molto importanti, e tra questi ci sono anche i guanti. Vediamo quindi insieme quali sono i modelli più indicati e quali caratteristiche devono avere.

Le nostre proposte

Quali materiali scegliere per i guanti da sposa

I guanti da sposa non sono di certo un accessorio indispensabile. Ci sono infatti coloro a cui piacciono ma anche coloro che preferiscono non indossarli. Di certo, questi, possono completare o rendere l’abito ancora più di classe e, soprattutto, davvero molto chic e retro. Vediamo quali sono i materiali che si possono utilizzare nel caso si scegliesse di indossare i guanti da sposa.

I tessuti utilizzati per creare questi meravigliosi accessori sono davvero molteplici e sono tutti adattabili a qualsiasi tipologia di abito e di stile. Tra i più gettonati ci sono quelli in organza, in pizzo, in seta, in georgette, in raso e in lana. La scelta del materiale deve essere pensata in base ai gusti personali ma anche in base alla stagione in cui viene celebrato il matrimonio.

Se la cerimonia è programmata per un mese primaverile o estivo la scelta migliore è quella che prevede un tessuto leggero, quasi impalpabile. Tra quelli citati sopra c’è sicuramente l’organza, elegante, leggera e fresca che dona un tocco di raffinatezza all’outfit. Anche il raso si presta particolarmente a una cerimonia estiva, ma quello sicuramente più adatto è il pizzo, elegante e chic che non passa mai di moda.

Se, al contrario, la cerimonia è in inverno allora si deve optare per i materiali più pesanti e tra quelli più indicati c’è anche la lana. Si potrebbe pensare che questo tessuto possa non essere abbastanza elegante, ma se realizzati come si deve possono risultare davvero molto belli e fini. I guanti da sposa possono essere scelti di vari colori.

Da considerare, in questo caso, anche il materiale scelto per il vestito vero e proprio. Ovviamente quello dei guanti deve stare bene affiancato a quello dell’abito. Può essere uguale ma anche differente, a patto però che insieme non stonino.

Quelli bianchi sono sicuramente i più classici, chic e retro, ma nessuno vieta alla sposa di sceglierli colorati. Le sfumature più adatte sono quelle pastello, magari rosa o azzurri. Per le spose più rock e trasgressive che non amano la classicità allora un bel guanto di pizzo nero è sicuramente il più adatto per loro.

Quanto devono essere lunghi i guanti da sposa?

I guanti da sposa possono essere di svariate tipologie, e tra questi ci sono anche quelli di varie lunghezze. Quanti devono essere lunghi, dunque, questi elegantissimi accessori?

La lunghezza dei guanti da sposa deve essere scelta in base alle proprie preferenze e, soprattutto, tenendo in considerazione lo stile del vestito e in particolare la lunghezza delle sue maniche. Se, per esempio, si deve indossare un abito a maniche lunghe, allora la scelta ricadrà su dei guanti corti, così come anche nel caso di maniche a tre quarti. La sposa è invece più libera di scegliere diverse lunghezze solo nel caso in cui l’abito è senza maniche. I guanti, solo in questo caso, possono essere sia lunghi, fino a sopra il gomito, che corti, che coprono appena il polso.

Come abbinare i guanti da sposa?

Come già accennato i modi per abbinare i guanti da sposa sono davvero innumerevoli. I gusti personali della protagonista di questo giorno importante sono sempre i primi da tenere in considerazione, ma ci possono comunque essere delle piccole regole generali che possono fare da guida nella selezione.

Questo accessorio va selezionato accuratamente in base allo stile e alla tipologia di abito scelto. Se si tratta di un abito in stile principesco, con la gonna molto ampia, dei guanti in raso o in organza possono enfatizzare ancor di più questo suo carattere fiabesco. Anche quelli in pizzo possono essere perfetti, ma qualcosa di più semplice permette di non appesantire ulteriormente il tutto.

Dei guanti colorati possono essere indicati per tutte quelle spose che scelgono dei classici abiti bianchi a cui però vogliono dare un leggero tocco di colore, magari abbinato ad altri accessori come, per esempio, un fiocco sull’abito.
Se l’abito stesso è colorato, per esempio di blu o rosso, allora i guanti possono essere del suo stesso colore.
Se si desidera un tocco più rock e aggressivo allora dei guanti neri, magari di pizzo, sono la scelta perfetta.
Come sempre la fantasia e l’originalità sono sempre apprezzate. Quindi, care spose, sprigionate al meglio tutta la vostra creatività e vedrete che lascerete tutti gli invitati e in particolare il vostro sposo senza parole!

Come abbinare i guanti da sposa con lo smalto?

Lo smalto, proprio come i guanti, deve essere scelto in base ai gusti. La tipologia di colorazione che solitamente viene utilizzata per il matrimonio è quella neutra. Un colore neutro oppure una semplicissima ma sempre elegante french manicure sarà perfetto per qualsiasi tipo di guanto vorrete indossare per il vostro giorno. Ovviamente, in alternativa, il più classico rosso, il colore dell’amore, sarà ugualmente adatto all’occasione. In questo caso, però il colore dei guanti deve essere rigorosamente bianco o, al massimo, nero.
Se si desidera indossare dei guanti colorati allora lo smalto può essere sia dello stesso colore che del più classico colore neutro di cui abbiamo appena parlato.

I guanti da sposa sono quindi degli accessori non fondamentali ma che donano un tocco elegante e davvero molto chic all’outfit del giorno del matrimonio. Seguendo questi semplici consigli, care spose, lascerete tutti a bocca aperta!

© Riproduzione riservata