Dubbi per il matrimonio: Invitare un ex al matrimonio sì o no?

invitare un ex al matrimonio

Invitare un ex al matrimonio è una decisione piuttosto difficile e nella maggior parte dei casi questa scelta causa tantissima confusione e allarmismo. Cosa fare dunque per rispettare al meglio le regole del matrimonio? Se volete estendere un invito al vostro ex potrebbe essere un atto di educazione, ma in altre circostanze è preferibile evitare assolutamente di creare una situazione così delicata. Quando giunge il momento di compilare la lista degli invitati diventa impossibile non imbattersi in questo dubbio, soprattutto nel momento in cui si pensa alle persone più care. Si tratta ad ogni modo di una situazione prettamente personale che dovrete valutare in correlazione al giorno delle nozze senza farvi suggestionare dalle pressioni. Ecco alcuni validi consigli che vi faranno avere idee più chiare se invitare un ex al matrimonio.

Com’è il bon ton del matrimonio?

Cosa dice il bon ton del matrimonio? Le regole del matrimonio per quanto riguarda l’invito all’ex sono piuttosto chiare: è assolutamente preferibile evitare questo contesto, poiché oltre a causare condizioni poco piacevoli non è affatto carino nei confronti del futuro sposo. Questa scelta potrebbe anche causare battibecchi nella coppia e il giorno delle nozze potrebbe non essere tanto apprezzato da parte dell’ex. Meglio dunque non dare nulla per scontato, poiché assistere alla propria ex che sale sull’altare con il nuovo compagno potrebbe dare un pizzico di fastidio al vostro ex.

Le nostre proposte

Invitare o no un ex al matrimonio se si è in buoni rapporti?

In molti pensano che la decisione di invitare un ex al matrimonio dipende dai rapporti che si sono mantenuti con questa persona: la maggior parte degli sposi pensa che estendere questo tipo di invito non solo non è opportuno, ma è proprio fuori luogo in quanto si tratta di fiamme appartenenti al passato. Eppure alcuni sono convinti che se si è rimasti in buoni rapporti con l’ex allora è il caso di invitarlo al giorno delle nozze come se nulla fosse, tanto che questa condizione non provocherebbe alcun tipo di agitazione nel futuro sposo. Esistono infatti dei casi in cui anche se la storia è finita si resta comunque in ottimi rapporti con l’ex e al giorno d’oggi questo tipo di legame non desta più alcuno scalpore.

Cosa fare nel caso in cui il vostro futuro marito vuole invitare la sua ex?

E se il vostro futuro marito vi propone di invitare la sua ex, che è una persona molto importante del suo passato? Anche questo tipo di scelta potrebbe provocare ansia e disagio o causare discussioni all’interno della coppia, tuttavia indipendentemente dal galateo del matrimonio dovete tenere conto che la decisione di estendere questo invito dipende dal rapporto che avete con questa persona e dalle emozioni che vi suscita questa idea. Naturalmente, se questa proposta vi mette ansia e non siete sicure di poter affrontare la sua presenza allora è il caso di mettere in chiaro questa situazione delicata ed evitare di invitarla per rendere più sereno possibile questo giorno così importante.

Essere sempre pronti alle critiche

Invitare un ex al matrimonio potrebbe alimentare le malelingue, che sono sempre pronte ad insidiarsi ovunque. Questo invito è una scelta poco convenzionale e il timore di essere criticati potrebbe sicuramente portarvi a lasciar perdere questa idea. Tenete comunque in considerazione che in un evento del genere tutto potrebbe essere preso di mira, dalle bomboniere ai menù, per questo motivo è preferibile non farsi prendere troppo dalla paura dei giudizi altrui e godersi il giorno delle nozze senza alcuna preoccupazione. Invitare l’ex è una questione delicata per la quale non valgono delle regole di matrimonio specifiche: non resta che lasciarvi trasportare dal vostro cuore e se deciderete di invitarlo sarà una buona occasione per ritrovarvi a sorridere tutti insieme.

© Riproduzione riservata