Decorazioni di nozze, ecco cosa farne dopo il matrimonio

decorazioni di nozze

Si va dal bouquet di nozze ai fiori decorativi di chiesa e location. Si tratta davvero di tantissimi fiori, spesso ancora belli e freschi dopo le nozze, specialmente se il clima, nella stagione delle vostre nozze, risulti clemente e non troppo freddo o eccessivamente caldo e arido. Buttare così velocemente nella spazzatura un tale tripudio di colori può essere un vero peccato, specie perché saranno costati un vero capitale. Che farne allora? Esiste un modo per riutilizzarli? La risposta, ovviamente, è affermativa. Vediamo allora qualche idea originale per un riciclo creativo delle decorazioni di nozze, ecologico ed intelligente.

Decorare la camera

Raccogliete tutti i fiori che potete (magari quelli in Chiesa lasciateli, serviranno ad adornarla anche per le prossime funzioni) e disponeteli nella vostra stanza. Vi sembrerà di trovarvi in un luogo magico e incantato, dove trascorrere la vostra notte di nozze avvolti dai vostri colori preferiti. Per quanto riguarda la chiesa, un’idea intelligente potrebbe essere quella di organizzarvi con eventuali sposi, precedenti o successivi al vostro orario, per condividere le decorazioni di nozze floreali, risparmiando sui costi (che andranno suddivisi) e sprecando meno fiori.

Le nostre proposte

Piantare i fiori recisi

Alcune specie di fiori possono tornare a fiorire anche se sono stati recisi e privati delle radici. Alcuni esempi sono il ciclamino, la rosa di natale e la primula. Informatevi, quindi, sulla possibilità di dare nuova vita a questi fiori, piantandoli in vasi di terra e sabbia, a seconda delle varietà. Potreste anche decidere di scegliere il tipo di fiori per decorare le vostre nozze in base alla loro capacità di rigenerarsi. Sicuramente è il metodo di riciclo più ecologico delle decorazioni di nozze che possa esserci.

Regalarli agli amici

Regalate senza timore i fiori ai vostri invitati. Centrotavola particolari, magari realizzati con un mix di fiori e candele, saranno sicuramente graditi a molti ospiti, che potranno adornare la loro casa per qualche giorno, almeno finché durerà la freschezza dei fiori.

Il potpourri di fiori secchi

Potreste decidere di essiccare tutti i fiori delle vostre nozze e crearne profumati potpourri da suddividere in sacchetti di stoffa o di iuta. Serviranno per profumare la vostra biancheria o da regalare agli amici come gadget per il prossimo evento (un compleanno o persino il battesimo del vostro primo bimbo, visto che i fiori secchi durano molto a lungo). Disponete una miscela di fiori essiccati anche nei vostri posacenere: rappresenteranno un ottimo sistema per assorbire l’odore di cenere e fumo delle sigarette.

Decorazioni colorate

Sempre con i fiori secchi, specialmente i petali di quelli dai colori abbastanza vividi, potranno essere ottime decorazioni per casa, disposti in vasi trasparenti alti ed affusolati oppure bassi e tondeggianti, accompagnati da pietroline o dischetti di vetro colorato.

Quadretti creativi

Sempre che abbiate il tempo, potreste pensare di essiccare, uno ad uno con pazienza e dedizione, tutti i fiori più belli delle vostre nozze, utilizzando la pressione dei libri oppure cospargendoli di colla vinilica. Una volta terminato, realizzate piccole composizioni artistiche, da incorniciare utilizzando magari altri materiali riciclati (legnetti, stecchetti dei gelati e molto altro), da appendere alle pareti di casa, da regalare o riproporre come gadget o bomboniere per eventi futuri.

© Riproduzione riservata