Crisi matrimoniale: come risolvere i problemi

crisi matrimoniale

Quasi tutte le coppie vivono, prima o poi, una crisi matrimoniale. È quasi fisiologico, normale, non bisogna vergognarsene né tantomeno viverla come un fallimento. Spesso, invece, la crisi di coppia rappresenta un’importante occasione per guardarsi dentro, affrontare i problemi e salvare un matrimonio che, altrimenti, potrebbe naufragare dopo pochi anni.

Matrimonio in crisi? Capita a molti!

Può scoppiare nei primi mesi dopo il fatidico sì o palesarsi dopo anni di felice unione. La crisi in un matrimonio è un momento che la stragrande maggioranza delle coppie si trova ad affrontare, prima o poi. Un momento difficile, doloroso, che rischia di gettare i coniugi nella disperazione e in un vortice di sensi di colpa e di inadeguatezza che non fanno per niente bene a nessuno dei due.

Le nostre proposte

Crisi di coppia: i sintomi a cui fare attenzione

Matrimonio in crisi? Provate ad analizzare la vostra unione con sincerità. Se notate di ritrovarvi in quasi tutti i punti di seguito elencati, probabilmente state vivendo una crisi di coppia:

– non dialogate più ma vi rivolgete la parola solo per innescare litigi, fare polemica o far notare al partner qualche suo errore;
– non avete più voglia di organizzare serate divertenti, momenti solo per voi due o eventi romantici;
– avete dei sospetti sulla fedeltà o sulla qualità del vostro rapporto;
– non vi fidate più del vostro partner;
– in camera da letto le cose non funzionano più come una volta.

Questi sono tutti segnali inequivocabili che qualcosa non va. Se però alla base ci sono amore e rispetto reciproco, non tutto è perduto. Con un po’ di impegno e l’aiuto di una terapia di coppia è possibile recuperare il matrimonio e, in molti casi, renderlo ancora più saldo e felice.

Crisi di coppia: cosa fare?

Come superare una crisi di coppia e uscirne vincenti, ancora più innamorati e proiettati verso un futuro ricco di progetti e felicità? La cosa più saggia che possiate fare, se vi trovate a vivere un momento particolarmente delicato della vostra unione, è quella di farvi aiutare da una persona competente. Affidarsi ad uno psicologo esperto in dinamiche della coppia, magari anche specializzato in sessuologia, può essere la chiave giusta per affrontare la situazione con razionalità e mente lucida. Quando i rapporti a due si complicano fino al punto di provocare una frattura che sembra irreparabile, solo un punto di vista esterno può dare le giuste dritte su come uscire da una crisi di coppia.

Crisi di matrimonio: la psicologa di coppia svela i 7 consigli per essere felici

Ecco quali sono i 7 consigli da attuare subito per tamponare una crisi matrimoniale e per essere felici.

1. Dovete chiedervi se la vostra delusione deriva effettivamente dagli errori del partner e dal suo comportamento o se, invece, siete insoddisfatte di voi stesse e non trovate in lui un surplus emozionale sufficiente a riempire il vostro vuoto personale.
2. Evitate di vivere di sospetti e gelosie, non permettete al vostro cervello di fantasticare troppo e basatevi esclusivamente su dati reali.
3. Chiedetevi se voi, per prime, siete sempre in grado di mettere la felicità di vostro marito al primo posto per quanto riguarda le cose a cui lui tiene particolarmente. Solo se la risposta è sì potrete concludere che è lui che non vi supporta sufficientemente nelle vostre.
4. Imparate a rendervi felici autonomamente, dedicandovi agli hobbies che amate e cercando di realizzarvi al di fuori della coppia. Chi è felice e si ama rende contenti anche gli altri e attira amore.
5. Cercate di perdonare le piccole cose, quelle che non cambiano di molto l’economia della vostra vita e del vostro amore.
6. Sforzatevi di rispettare i comportamenti del vostro compagno anche quando non li condividete, senza prendere tutto come se fosse una sfida nei vostri confronti.
7. Non pretendete da voi stesse la perfezione, né come donne né come mogli. Scrollatevi di dosso i sensi di colpa e minimizzate i vostri piccoli errori o difetti. Viverli con serenità li farà apparire meno gravi.

Seguire insieme un percorso di psicoterapia di coppia vi insegnerà tutto questo, gradualmente e nel rispetto delle vostre sensibilità. Grazie all’aiuto di uno psicologo riuscirete ad individuare la vera causa della crisi matrimoniale e ad ammettere entrambi i vostri errori, così da poterli correggere.

© Riproduzione riservata