Bomboniere matrimonio: come realizzarle con un sacchetto

Le bomboniere per il matrimonio possono essere confezionate da noi: i contenitori si possono creare anche da sé tramite scelte personalizzate e uniche.

Quando si tratta di organizzare un matrimonio, infatti, le spese sono abbastanza elevate e quando è possibile è sempre bene limitarle, rivolgendoci a negozi in cui si possono acquistare i materiali e le decorazioni che più si addicono allo stile e personalità degli sposi.

Le nostre proposte

Quali materiali utilizzare

Scegliere il materiale con cui creare le bomboniere per il matrimonio è il primo passo per procedere con la realizzazione. Possono essere costituite dai seguenti materiali:

  • Argento. Le più utilizzate sono, ad esempio, i portachiavi di varie forme, dei quadretti in cui vengono raffigurati soggetti o scene di innamorati, oppure cofanetti con inciso il nome degli sposi e la data.
  • Cristallo. I più regalati sono cofanetti su cui sono applicate le fedi di cristallo, un’ostrica adagiata su una coccarda, un piccolo fiore con lo stelo, vari gioielli di Swarovski o un porta candela.
  • Ceramica. Quelle in ceramica che accompagnano i confetti possono essere, ad esempio, una tazza, una statuetta dei due sposi, una zuccheriera o un set taglia-formaggi.
  • Porcellana. Vi sono diversi oggetti in porcellana che possono essere regalati, come dei porta oggetti con le foto degli sposi, decorazioni a forma di animale o di oggetti simpatici.
  • Vetro. Le bomboniere possono essere costituite da piccole scatoline in vetro con all’interno i confetti, barattolini con varie fantasie e scritte, un porta candela in vetro oppure un’alzatina in vetro su cui adagiare i confetti.
  • Plexiglass. I confetti possono essere racchiusi in contenitori in plexiglass e su cui possono essere stampati vari soggetti come l’albero della vita, gli sposi o due cuori con i nomi.

Quanti confetti utilizzare

Anche voi vi chiedete qual è il numero giusto di confetti da inserire nelle bomboniere matrimonio? Non esiste una risposta effettivamente esatta, l’unica cosa certa è che il numero di confetti deve essere sempre dispari. Tradizionalmente essi devono essere cinque come le doti che sono indispensabili per creare un rapporto matrimoniale solido e duraturo nel tempo: la salute per prima, la felicità, la fertilità, la longevità ed infine la ricchezza.

La quantità di confetti, però, varia a seconda della tradizione del luogo in cui gli sposi risiedono perché ogni paese ha la propria in questo ambito. Alcuni preferiscono avere meno confetti o non averli proprio perché non ne sono appassionati, altri invece pretendono di avere un numero più elevato a cinque.

Fate ovviamente attenzione alla quantità totale: solitamente occorre verificare il numero degli invitati, in modo tale che tutti abbiano la possibilità di ottenerli e che non ne avanzino un numero eccessivamente elevato dopo la festa.

Ci sono altre coppie invece che preferiscono offrire un buffet: in questo modo, coloro che desiderano prenderli, potranno farlo tranquillamente grazie ad uno spazio apposito. Cercate quindi di offrire gusti differenti, cosicché gli ospiti possano decidere in tutta libertà. Un’idea potrebbe essere quella di scegliere confetti alla frutta come ciliegia, cocco o ananas se il matrimonio si terrà in estate, mentre durante l’inverno è preferibile scegliere gusti come cioccolato, caffè e whisky.

Quali colori scegliere

Per quanto riguarda i confetti delle bomboniere devono essere rigorosamente bianchi. Secondo il galateo, infatti, per ogni evento c’è un colore ben preciso da rispettare. Bisogna però dire che al giorno d’oggi ciò che detta il galateo è sempre meno seguito: infatti, molte coppie scelgono confetti dai colori più stravaganti e particolari. Talvolta anche le forme dei confetti si allontanano da quella tradizionale seguendo così i gusti degli sposi o di un wedding planner.

Ecco alcuni colori per i confetti:

  • fucsia;
  • rossi;
  • verdi;
  • neri;
  • gialli;
  • oro;
  • argentati;
  • blu;
  • rosa.

Quali decorazioni usare

Le decorazioni che si possono usare per impreziosire le bomboniere sono tantissime: dai più strani per chi vuole sorprendere, ai più classici per chi è più tradizionalista e non vuole uscire dalle righe. Oggi, infatti, sono sempre di più le coppie che usano decorazioni particolari per meravigliare i propri invitati. Ecco alcuni esempi per le decorazioni:

  • La vostra passione. Questa potrebbe essere l’occasione per creare qualcosa che riguarda i vostri hobby e mostrarlo anche al vostro matrimonio. Un suggerimento per chi ama la fotografia è di mettere le proprie foto sotto forma di Polaroid unita a una frase che vi riguarda e che magari tutti sanno. Questa può essere un’idea molto divertente. Un altro esempio potrebbe essere quello di accompagnare la bomboniera con un portachiavi a forma di paese diverso nel caso in cui voi siate appassionati di fare viaggi in tutto il mondo.
  • Manufatti etnici. Negli ultimi anni stanno andando molto di moda questi manufatti un po’ particolari. I più usati sono le statue africane, i portafortuna indiani (elefantini) o articoli in legno fatti a mano. Oltre ad essere un simbolo dell’evento è anche una decorazione simpatica e fuori dal comune.
  • Decorazioni Shabby Chic e fai da te. Le decorazioni fai da te, insieme alle bomboniere, stanno diventando le più utilizzate. Il motivo principale potrebbe essere il risparmio economico. Alcuni esempi sono i gufetti, i cuoricini, delle gabbiette con dei fiori, delle scatole in stile rustico e scritte o frasi intagliate in piccoli pezzo di legno.
  •  Oggetti utili. Assieme alle bomboniere, inoltre, è molto carino regalare oggetti che possano essere pratici in casa: dei profumatori, delle candele profumate oppure oggetti artigianali. La cosa importante che questi si rivelino utili nelle case degli ospiti.
  • Per gli invitati più piccoli. I regali elencati sopra non sono proprio adatti ai bambini. Per loro si può optare però per dei giocattoli old style, cioè quelli in legno, piccoli peluche, i puzzle oppure matite colorate e quaderni da colorare per farli divertire.

Non abbiate paura di sbagliare, non esiste ciò che è giusto e ciò che, invece, è sbagliato. Sentitevi liberi, lasciate sfogo alla fantasia, createle a seconda del vostro stile e della vostra personalità: il risultato ottenuto sarà sempre un successo garantito.

© Riproduzione riservata