Addio al nubilato: come organizzare

L’addio al nubilato è il momento in cui i testimoni e non solo, creano una festa solo per la sposa e dovrà essere indimenticabile.

La festa viene fatta in onore della ragazza che si deve sposare, celebrando così l’ultimo suo giorno da persona nubile. Questo evento solitamente è organizzato dalla testimone di nozze della sposa e dalle sue amiche più strette. Normalmente lo sposo non viene a sapere nulla di cosa farà la sua futura moglie proprio perché la tradizione lo vieta.

Le nostre proposte

Addio al nubilato accessori

L’addio al nubilato viene programmato dalle amiche della sposa e essa non deve sapere niente fino all’ultimo secondo. Una volta programmato tutto bisogna pensare agli accessori. Gli oggetti per un addio al nubilato sono infiniti e su internet si trova davvero di tutto. Quindi per scegliere quello che fa per te bisogna prima di tutto capire come verrà svolta la festa, se in modo sobrio oppure con accessori particolari come manette, oggetti con dei peni, tazze strane. Tutto questo lo si trova tranquillamente sui maggiori siti di vendita e non serve preoccuparsi perché la scelta degli accessori è davvero molto ampia.

Addio al nubilato scherzi

Durante l’addio al nubilato si possono fare molti scherzi divertenti, che sono svolti sotto forma di giochi. Questi però devono essere selezionati a seconda se la sposa è una persona molto classica oppure divertente. Alcuni scherzi e giochi per una sposa possono essere:

  1. Gioco dei task. Questo gioco consiste nel riuscire a far completare delle missioni imbarazzanti alla sposa, solitamente viene fatto in luoghi affollati oppure in location meno consone ai task assegnati. Queste missioni possono essere: offrire un drink ad uno sconosciuto, usare il bagno degli uomini, chiedere il numero di telefono. Se questi “compiti” sono effettuati alla sposa vengono dati dei punti, in caso contrario subirà una penalità;
  2. Coppie da abbinare. Si prende un foglio e lo si divide in due colonne. Nella parte di sinistra si scrivono i nomi femminili e nella destra vanno inseriti quelli maschili. La sposa ora dovrà unire i vari nomi, che possono essere tratti dalla televisione, cartoni animati, film oppure amici e conoscenti, in modo giusto tra loro. Se essa non ci riuscirà subirà una penitenza;
  3. Quizzettone. Esso è un gioco in cui le amiche della sposa devono attraverso delle domande, che riguardano la festeggiata, rispondere in modo veritiero senza imbrogliare. Qui le domande devono per forza essere piccanti e un po’ imbarazzanti;
  4. Cartello da galeotto. Questo è un simpatico modo per scattarsi fotografie davvero molto divertenti. Si devono creare dei cartelli per ogni amica della sposa, in cui si deve scrivere il nome e cognome, da quanto tempo conosce la sposa, il dipartimento di polizia (la città da cui viene), il crimine commesso e quanti anni di pena deve scontare. Dopo aver completato tutto ci si può immortalare come delle vere galeotte;
  5. L’oggetto da trovare. Per questo gioco servono pochi accessori: una benda, un piatto e tanta farina. Esso consiste nel bendare la sposa, farla sedere a tavola e mettergli un piatto pieno di farina, in cui al suo interno ci sono vari oggetti. Ora la sposa con l’aiuto solo della bocca e della lingua deve trovare l’oggetto nella farina. Una volta trovato dovrà capire anche di che oggetto si tratta, tutto senza l’uso delle mani;
  6. Coperta corta. Questo tipo di scherzo lo si può fare quando si dorme tutte insieme in una location o a casa di una delle amiche. Una volta terminata la serata la sposa, ovviamente, vorrà andare a dormire. Qui si troverà una coperta un po’ piccola e che non la coprirà tutta, facendo passare la notte della sposa un po’ al fresco;
  7. Scherzo del dentifricio. Questo è uno degli scherzi più usati e consiste nel cospargere gli oggetti che la sposa usa di più con sostanze gelatinose oppure il dentifricio. Poi basterà aspettare che tocchi qualcosa e vedrete che risate.

Addio al nubilato idee low cost

Per l’addio al nubilato le agenzie di viaggio fanno delle offerte low-cost per la festeggiata e le sue amiche. I weekend in paesi esteri sono i più gettonati, infatti alcuni di essi sono:

  • Amsterdam. La città che viene ricordata per le ragazze in vetrina, ma in realtà la cosa più bella che all’interno di essa si trova il mercato dei fiori. Esso è molto utile anche per la sposa perché potrebbe così trovare anche un bouquet molto bello. In più d’estate ci si può muovere in bicicletta e ammirare fino a tardi tutti i paesaggi che offre. Se si prenota circa venti settimane prima dell’effettiva partenza si può avere viaggio andata e ritorno sotto i cento euro e sugli hotel lo sconto del 25%;
  • Liverpool. La città dei ricordi, infatti con le vostre amiche dovete solo scegliere un loft che si affaccia sui docks e ascoltare le canzoni vecchie ammirando tutto. Un’altra opportunità è quella di noleggiare una barca e percorrere la città nel fiume;
  • Marrakech. In questa città ci si può rilassare davanti ad una tazza di tè alla menta nel riad oppure mentre ci si lascia massaggiare da una professionista con l’olio d’Argan;
  • Manhattan. La città in cui tutto è permesso e non esiste solo lo shopping. Passeggiando in questo luogo vi sentirete libere da ogni pensiero e soprattutto divertitevi tanto, ma rispettando il vostro futuro marito;
  • Formentera. Questa isola spagnola è la più visitata, infatti è molto affollata da turisti. Puoi rilassarti, camminare fino a notte fonda sulla spiaggia ammirando il suo meraviglioso panorama. Qui si possono noleggiare i salottini cocoon, in cui un barman prepara alla festeggiata e alle amiche dei buoni mojiti. Questo però è possibile soprattutto a maggio dove si hanno degli sconti del diciotto percento sui biglietti;
  • Ibiza. Un’altra isola spagnola e come dimenticarsi di Ibiza per un addio al nubilato scoppiettante. Qui si balla fino a notte fonda, si mangia in trattorie tipiche della zona e in alcuni luoghi si può provare la brezza di essere sorvolati da vicino dagli aerei. Però se si vuole andare per il mese di giugno ed avere degli sconti, bisogna prenotare ancora nel mese di gennaio.

In fin dei conti l’addio al nubilato per la festeggiata è un modo per salutare la sua vecchia vita ed iniziare un nuovo percorso con la persona che ha scelto. Per celebrarlo al meglio va sempre ricordato che la festa deve essere creata a seconda della personalità della festeggiata, altrimenti si rischia di rovinare tutto.

© Riproduzione riservata