Corso prematrimoniale: a cosa serve e durata

Corso prematrimoniale
Corso prematrimoniale per futuri sposi

Se avete deciso di sposarvi in chiesa sapete già di dover affrontare il corso prematrimoniale, ma forse vi state chiedendo a cosa serve e la durata.

Cos’è il corso prematrimoniale

Il corso prematrimoniale è un breve percorso di circa 10 incontri il cui obiettivo è aiutare le future famiglie a capire l’entità dell’impegno che stanno assumendo.

Le nostre proposte

e la necessità di profondere impegno per far in modo che il matrimonio nasca su solide basi.

Si tratta di un vero e proprio cammino spirituale che aiuta le giovani coppie a capire l’importanza del passo che stanno per compiere.

Questo percorso è importante soprattutto per Chiesa Cristiana.

Lo stesso solitamente viene svolto nella parrocchia di riferimento di uno dei nubendi.

Non è raro però che piccole comunità possano organizzare un unico corso per più coppie magari residenti in comuni diversi.

Nel caso in cui i due nubendi vivano distanti, ad esempio per motivi di lavoro, è possibile seguire i corsi separatamente.

Quanto dura e di cosa si parla nel corso prematrimoniale

La durata massima di un corso prematrimoniale è di tre mesi, gli incontri infatti vengono scanditi settimanalmente e durano circa 1-2 ore.

Molto dipende anche da chi tiene il corso e dalle coppie che possono anche mostrare perplessità o approfondire alcuni aspetti del corso.

Durante il corso vengono letti dei testi biblici inerenti il matrimonio.

A loro vengono anche spiegate le varie fasi del rito nuziale e la loro importanza.

In questa fase i fidanzati scelgono anche le letture in base al loro personale sentire.

Il corso mira anche a spiegare gli aspetti giuridici e quindi gli obblighi che discendono dal matrimonio in base al nostro ordinamento giuridico.

Infatti al termine della cerimonia comunque sarà data lettura degli articoli del codice civile inerenti diritti e doveri che nascono dal matrimonio.

Sostegno al matrimonio

Durante il corso prematrimoniale si affrontano anche argomenti non prettamente inerenti il matrimonio e la coppia, cioè l’educazione da dare ai futuri figli.

In questa fase sono solitamente presenti anche coppie già sposate che aiutano i fidanzati a capire che è del tutto naturale che si presentino difficoltà.

Ciò non deve spaventarli, anzi, le difficoltà faranno anche sì che il rapporto si evolverà.

Infine, ci saranno momenti di preghiera.

Al termine del corso prematrimoniale viene rilasciato un certificato in cui si attesta la regolare partecipazione al corso.

Il certificato sarà poi necessario per poter procedere alle pubblicazioni e alla celebrazione del rito.

© Riproduzione riservata