Abito uomo matrimonio galateo

Abito uomo matrimonio galateo
Abito uomo matrimonio galateo

Se siete degli uomini che amano rispettare la tradizione dovrete considerare, nella scelta dell’abito per il matrimonio, una serie di regole stabilite dal galateo.

Queste si riferiscono alla formalità del matrimonio, al luogo dove avverrà il ricevimento, alla stagione, allo stile che sceglierete.

Le nostre proposte

Soprattutto, il galateo prevede che scegliate l’abito in base allo stile di quello scelto dalla sposa.

Dress code previsti dal galateo

Le consuetudini prevedono essenzialmente tre tipologie di dress code: tight, smoking e abito a tre pezzi.

Il tight

La soluzione da preferire se la cerimonia da voi scelta sarà di tipo formale, si svolgerà al mattino o comunque entro le ore diciotto.

Il galateo impone che se indosserete il tight dovranno farlo anche i fratelli, il padre dello sposo e i testimoni di entrambi.

Questo dress prevede giacca a coda in lana di colore grigio scuro o nero, abbinata a pantaloni dello stesso tono, gilet a cinque bottoni monopetto (oppure doppiopetto sciallato).

Per completare il look dovrete indossare una cravatta grigia, scarpe in pelle nera stringate e guanti di camoscio.

Se siete dei tipi estrosi potrete aggiungere il bastone e il cappello a cilindro che tuttavia dovrete portare a mano.

Smoking

Lo smoking è un abito che potrete indossare se il ricevimento sarà formale ma non legato alla tradizione poiché, secondo le consuetudini, questo dress non è adatto al matrimonio.

Molto in voga per via delle leggi della moda.

Secondo il galateo indosserete lo smoking solo se il matrimonio si svolge con il rito civile e la cerimonia si svolgerà dopo le ore diciotto.

Una delle caratteristiche dello smoking è la presenza di una fascia in vita e di un papillon in seta al posto della cravatta.

Abito a tre pezzi

Fa al caso vostro se siete dei tipi tradizionalisti e nello stesso tempo eleganti.

In questo caso dovrete scegliere giacca, pantaloni e gilet dello stesso tessuto.

Per quanto riguarda i colori, potrete scegliere un tono su tono per un aspetto raffinato o colori a contrasto se siete dei tipi estrosi.

Scegliere l’abito in base alla location e all’orario

La location del ricevimento è un elemento capace di influenzare molto la scelta del vostro abito per il matrimonio.

Se deciderete di festeggiare il matrimonio in città, il galateo prevede di mantenere un look tradizionale optando per un classico tre pezzi dai colori classici come il grigio antracite o il blu notte.

Se invece siete dei tipi estrosi e festeggerete la ricorrenza durante il periodo estivo in una spiaggia avete la possibilità di optare per abiti meno importanti che devono comunque avere un aspetto formale.

In questo caso scegliere un tre pezzi in lino o in lino misto cotone è la soluzione migliore.

Il matrimonio tradizionale per eccellenza prevede di celebrare le nozze al mattino per poi ricevere gli ospiti a pranzo tuttavia, se amate le feste notturne, potrete optare per una cerimonia serale.

Definire bene l’orario vi aiuterà a scegliere meglio l’abito poiché.

Per la sera, dovrete preferire dei tessuti in lana e seta nelle tonalità scure mentre se la cerimonia si svolgerà di mattina è consigliabile indossare in completo più fresco e leggero.

Il galateo e l’abito classico

L’abito dello sposo secondo il galateo è classico ossia formato dai consueti tre pezzi: giacca, pantaloni e gilet.

Per definizione, infatti, lo stile tradizionale è un evergreen sempre attuale e perfetto in ogni stagione e momento della giornata.

Se quindi volete rispettare il bon ton dovrete optare per il tre pezzi da scegliere nella tonalità del blu nelle sue infinite varianti.

Il blu e il blu cobalto sono perfetti se celebrerete il matrimonio al mattino.

Il blu scuro o il blu notte sono da preferire per delle nozze serali.

Se amate la tradizione ma volete essere moderni potrete giocare sui colori scegliendo delle tonalità chiare.

L’abito perfetto per le cerimonie formali presenta un completo a tre bottoni, doppio spacco posteriore, tre bottoni sui polsini e tasche a filetto (senza alcun dettaglio o cucitura esterna a vista) o a pattina (caratterizzate da bordi arrotondati).

Non sottovalutate mai i pantaloni che devono avere la giusta lunghezza per slanciare la figura e renderla raffinata.

Il bon ton prevede che la lunghezza perfetta è maggiore rispetto a quella dei comuni pantaloni perché l’orlo deve toccare il collo del piede e sfiorare la tomaia delle scarpe.

Se i pantaloni sono troppo lunghi evitate di fare risvolti ma fateli accorciare ed evitate l’utlizzo di cinture.

La presenza del gilet è obbligatoria secondo il galateo.

Infatti prevede che lo sposo scelga qualcosa di formale da indossare (un vestito a due pezzi, per quanto chic sia, non sarà mai elegante come uno provvisto di panciotto).

Se volete evitare di essere troppo formali optate per un gilet con pochi bottoni altrimenti ricordate che il numero dei bottoni aumenta in base al grado di serietà che volete conferire alla cerimonia.

Sotto il gilet non può mancare la camicia che dovreste scegliere di colore bianco poiché, vi permette di creare armonia con l’abito della sposa.

Scegliete camicie con colletto alla francese, capaci di accogliere bene una cravatta e, se volete indossare i gemelli, ricordate che i polsini devono essere doppi.

Il colore giusto per l’abito da sposo secondo il galateo

Nonostante l’immensa palette di colori presenti nel mondo della moda, devi sapere che il bon ton prevede essenzialmente due nuance: blu e grigio.

Secondo il galateo il blu è il colore per eccellenza, dato il suo utilizzo in contesti militari pregiati (come per esempio la Marina).

Scegliete il blu se amate rispettare la tradizione ma nello stesso tempo volete un vestito versatile e adatto a varie situazioni optando per gradazioni più chiare se celebrerete le nozze al mattino.

Se amate il grigio e le cerimonie formali scegliete una tonalità antracite per il vostro tight (soluzione da preferire con questa tonalità).

Evitate il grigio chiaro che renderebbe il vostro outfit troppo casual e troppo vicino al colore dell’abito della sposa classica.

Il galateo non prevede l’utilizzo del colore nero per l’abito da sposo dal momento in cui questa tonalità è in genere usata per lo smoking che, come visto prima, non è la scelta migliore per l’abito nuziale.

© Riproduzione riservata