5 consigli per avere l’outfit perfetto alla tua laurea

Outfit per la laurea
Madre e figlio: outfit perfetto per la laurea.

Laurea d’estate: tutti i consigli per sfoggiare una mise impeccabile

La laurea è uno dei traguardi di vita più significativi, è il riconoscimento ufficiale di tutti i sacrifici compiuti per ottenere l’agognato titolo e il punto di partenza per intraprendere il nostro cammino verso un futuro professionale radioso.

Rispetto al momento in cui ci iscrivevamo come matricole oggi siamo più maturi e consapevoli. Affrontare la discussione di tesi è l’ultimo ostacolo e l’auspicio è di presentarsi di fronte alla commissione con spirito guerriero e dare il massimo.

Le nostre proposte

Un aspetto non trascurabile riguarda la scelta dei capi da indossare quel giorno, non è certamente una banalità, l’immagine conta e specie in situazioni di elevata formalità come la proclamazione a dottori.

Non è che il regolamento d’ateneo preveda un dress code specifico per l’evenienza ma l’unicità del giorno richiede implicitamente uno stile sobrio ed elegante. A fare da guida in queste situazioni istituzionali dovrebbe essere un rapporto equilibrato tra buon senso e personalità. È chiaro che se nella vita di tutti i giorni prediligete uno stile casual e il vostro guardaroba abbonda di t-shirt ampie, pantaloni sportivi e cappellini, per il giorno della laurea dovrete fare lo sforzo di indossare dei capi più consoni.

La data di discussione è stata fissata e considerando che la vostra sessione di laurea cade d’estate le temperature potrebbero già essere abbastanza sostenute, questo può essere un elemento a sfavore ma confidiamo che l’ateneo vi assegni un’aula con aria condizionata in quanto la mise più adatta per il giorno della vostra laurea, a nostro avviso, prevede un abito uomo da laurea appropriato oltre che comodo, un vestito che vi faccia sentire a vostro agio senza creare alcun impaccio.

Proseguite la lettura di questo articolo, vi forniremo di una serie di dritte per individuare il vostro vestito da laurea e compiere una scelta decisa, senza rimorso alcuno.

5 consigli per la scelta di un completo laurea estivo per il futuro dottore

Una volta messo a punto il vostro discorso potrete avviarvi verso la commissione con un piglio deciso, con uno sguardo sereno, con un look senza grinze e che vi conferisca un’aria matura, compostezza e senso dell’ordine e del buon gusto.

1) Abito da uomo estivo

La prima proposta per un perfetto outfit da laureando ricade sulla tradizione, ovvero un abito da uomo estivo composto da pantalone, camicia, giacca, cravatta o se preferite, se volete essere davvero chic, un papillon (se vi laureate d’estate e soffrite il caldo ecco come organizzare la vostra festa in piscina!). La scelta del papillon al posto della cravatta potrebbe rivelarsi indicata per quegli spiriti sbarazzini che si sentono di poter osare “educatamente”, di differenziarsi dagli altri, senza contare che siamo certi possa rappresentare un valore aggiunto. Un giovane ragazzo con un papillon può essere infatti indicativo di una personalità spiccata, gioiosa, spiritosa, senz’altro una scelta apprezzabile, non inficerà il vostro voto ma trasmetterete ai commissari senza alcun dubbio tutta la vostra spontaneità e simpatia.

2) Abito da uomo leggero

Una seconda soluzione di stile per la vostra laurea potrebbe essere indossare un abito di un tessuto leggero, fresco, moderno, come ad esempio un abito in lino. Questo tipo di vestito da uomo vi permetterà di rispettare la formalità del luogo e della situazione ma senza risultare troppo ingessati.

L’eleganza non è dettata solo dall’abito ma anche dal portamento. Se ritenete di non poter sopportare un abito prettamente classico come quello suggerito nella prima proposta perché non vi rappresenta, perché troppo lontano dal vostro modo di essere, siate pur certi che il vostro disagio sarà palpabile e per tale motivo vi consigliamo di evitare le forzature.

Il giorno della vostra laurea è da intendersi anche come una liberazione, il raggiungimento della meta infatti spezzerà la tensione e vi farà sentire incredibilmente leggeri, per cui il caso non voglia che questa chimica possa subire in qualche modo le interferenze di una scelta d’abito errata.

3) Abito spezzato

Terza situazione. Un’altra idea per il vostro look da laurea potrebbe essere un abito spezzato, ovvero giacca scura e pantaloni chiari o l’inverso, a cui potrete abbinare una camicia bianca o di un colore pastello a vostra scelta e un fazzoletto al taschino per un’aggiunta glamour.

Questo outfit sacrifica la cravatta, verte infatti più su uno stile sportivo, easy, friendly ma non per questo inidoneo alla situazione.

Sarete eleganti ma non troppo, vi manterrete su un giusto grado di formalità senza sfociare nel pressapochismo. Nell’insieme la vostra immagine risulterà curata ma non intrappolata in delle vesti che non vi appartengono.

4) Completo

La soluzione di stile n.4 è dedicata ai più modaioli, a tutti coloro che non vedono l’ora di poter indossare il proprio completo da laurea e di percorrere quei pochi metri verso la commissione quasi come se si stesse calpestando il pavimento di una passerella. Questa proposta contempla uno stile vanitoso, un look che tende a fare legge delle tendenze che pervengono dalle sfilate di moda delle più famose sartorie. Questo stile prevede categoricamente un abito slim fit in tessuto lucido abbinato ad una camicia sagomata rigorosamente di colore bianco candido il quale si sposa alla perfezione con l’abbronzatura.

Per completare, una scarpa modello sneaker permetterà di recuperare qualche cm in più che dia slancio alla figura. Sarete dei dottori irresistibili.

La quinta soluzione di look che proponiamo è al margine, cioè entro una soglia di accettabilità oltre la quale si sconfinerebbe in una mise irragionevole, inconcludente, non opportuna.

In questa nostra rassegna outfit per futuri laureandi non potevamo infatti trascurare le esigenze di quanti non riescono minimamente ad immaginarsi di rimanere imprigionati dentro lo spazio di una giacca, taglie comode o slim fit che sia. Onde evitare quindi di costringersi ad indossare una giacca che finirebbe per essere abbandonata e dimenticata su una sedia prima di iniziare il discorso di laurea è bene cercare un compromesso.

5) Senza giacca

Il compromesso potrebbe essere una mise che preveda semplicemente un pantalone di colore scuro, nero o blu ad esempio, abbinato ad una camicia color azzurro o rosato e una cravatta in pendant.

In questa formula quindi eliminiamo la giacca, ma non rinunciamo alla cravatta per marcare lo stile con un complemento moda che è l’eleganza stessa per definizione.

Accorgimenti da mettere in pratica per una mise da laurea estiva senza sbavature

Nella scelta dei capi da indossare il giorno della vostra proclamazione tenete in considerazione una serie di elementi che possono fare la differenza in una situazione dove il carico di stress e il pressing aumentano man mano che si avvicina il momento clou.

Favorite tessuti leggeri, morbidi e freschi, specie per quanto riguarda la camicia. Tessuti sintetici potrebbero scatenare una sudorazione eccessiva la quale a sua volta potrebbe crearvi ragione di imbarazzo.

Se il vostro nome è in fondo alla lista e il vostro passaggio è previsto oltre una ragionevole attesa raccomandiamo di rimuovere la giacca e di poggiarla delicatamente su una superficie dove non possa sgualcirsi e di rimetterla in prossimità dell’inizio del vostro esame.

Quanto alla scelta dei colori, ricordate, è estate, quindi premuratevi di aggiungere un componente chiaro, può essere la camicia, la cravatta, la scarpa. Evitate le combinazioni monocromatiche, finireste per appesantire la vostra figura, risultereste cupi quando invece quel giorno dovrete brillare. Un capo di colore chiaro in contrasto con l’elemento principale scuro dona luminosità e lucentezza, al viso in particolare.

Per quanto riguarda gli accessori potreste fissare una penna pregiata al taschino oppure mettere al suo interno un fazzoletto con su incise le vostre iniziali. Si tratta di accorgimenti minimi ma efficaci nell’evidenziare la vostra personale interpretazione dell’eleganza. Per concludere, vedremmo benissimo il futuro dottore accompagnato da una borsa portadocumenti in pelle. Sappiamo bene quanto vi costa rinunciare al vostro zaino consumato e lacerato ma a voi tanto caro però, consigliamo di tenerlo come ricordo, magari appeso alle pareti della vostra camera, mentre per l’occasione è più opportuno custodire tesi, appunti e documenti in una borsa più conformista.

© Riproduzione riservata