Compleanno: olimpiadi dei piccoli

Compleanno: olimpiadi dei piccoli
Compleanno: olimpiadi dei piccoli

State organizzando la festa di compleanno per i vostri bambini e cercate un’idea originale? Le olimpiadi dei piccoli sono sicuramente quello che fa al vostro caso. L’evento sarà certamente apprezzato dagli ospiti e dai loro genitori. Il tema olimpico è l’ideale per far giocare i bambini all’aperto e li può tenere occupati per qualche ora. Tutto dipende dalle singole attività che volete inserire.

A questo proposito vi chiederete come si organizzano le mini olimpiadi. Nulla di difficile o di complesso. Basta però pianificare con attenzione, tenendo presente dello spazio a disposizione e anche del materiale necessario. Prima di entrare nel vivo della preparazione è bene sapere che esiste una versione dei giochi olimpici da svolgere all’interno della casa. In questo modo non si viene colti impreparati se dovesse piovere.

Le nostre proposte

Va fatto solamente un adattamento dei giochi. Concentratevi sulla pianificazione ed eliminerete qualsiasi rischio. Ci vuole una scaletta dettagliata con le azioni da compiere, dando un compito a ogni componente della “squadra dei genitori”. Infatti una persona sola si troverà in difficoltà a gestire la festa, meglio avere più persone, specialmente se i piccoli sono tanti.

Non dimenticatevi di differenziare le attività in modo da dare a tutti i bambini l’occasione di accumulare punti e di mettersi in gioco con le proprie abilità. Cioè se fate un corsa, evitate di programmare un’altra gara dello stesso tipo. Passate al calcio. La palla va bene per molti giochi diversi, ma anche in questo caso non abusatene. Ogni piccolo ha le sue caratteristiche e le può usare per competizioni differenti.

Organizzare le olimpiadi dei piccoli per il compleanno

Come accennato il passo più importante è la programmazione. Con i bambini non si può lasciare nulla al caso. Quindi dovete decidere quali giochi proporre ai bambini e in quale ordine. Questo vi permette di individuare con precisione materiale e attrezzatura che userete. Palle, bandiere, strumenti vari. Procuratevi tutto, così da verificare che tutto sia reperibile, in buone condizioni per la sicurezza dei bambini.

A quel punto lavorate sulle olimpiadi dei piccoli. Dovrete rendere i giochi realistici per aumentare il divertimento dei partecipanti. Fate un elenco di nazioni, così che ogni atleta abbia un Paese di riferimento. Dovrete scrivere i nomi degli Stati su fogli di carta da attaccare sui vestiti. Meglio disegnare e colorare le bandiere su tali fogli. Se c’è tempo durante la festa di compleanno, fatelo fare ai bambini. È sicuramente un buon esercizio.

Potete chiedere a ogni bambino di scegliere la nazione per cui vogliono giocare. Siate però pronti al piano B, perché ci saranno Paesi più gettonati e non bisogna far litigare i piccoli. Se la festa ha un discreto numero di partecipanti è utile formare delle squadre. I nomi dei componenti si scrivono sulle bandierine degli Stati. Intanto i fogli con le bandiere vanno attaccate ai vestiti con una spilla da balia di ogni atleta, come accade nella realtà.

Per la premiazione preparate medaglie con il cartoncino. I piccoli partecipanti le potranno portare a casa. Distribuitela a tutti alla conclusione. Per loro sarà un ricordo della giornata trascorsa insieme. Meglio non fare differenze, perché alcuni partecipanti potrebbero restare delusi e sentirsi inferiori ad altri che hanno ottenuto la medaglia vincendo nei giochi. Del resto si tratta di un compleanno, non di una vera competizione.

Le mini olimpiadi all’aperto

La migliore delle ipotesi prevede bel tempo e una temperatura mite. Così i bambini possono disputare le loro olimpiadi all’aperto. Fa sempre bene giocare all’aria aperta. Ovviamente serve uno spazio come un giardino o un cortile privo di strutture pericolose o di passaggio di automobili. Questa versione della competizione consente di ispirarsi alle Olimpiadi. Adattate le gare all’età dei piccoli.

Tra i giochi a cui far partecipare gli invitati alla festa di compleanno ci sono la corsa, il salto agli ostacoli, le partite di calcio, i lanci del peso. Poi aggiungete, sempre in base al tempo a disposizione, il tiro alla fune, la corsa con i sacchi, il lancio del palloncino, bandierina e così via. Ispiratevi ai giochi olimpici e anche ai tradizionali divertimenti dei bambini. Sarà sicuramente divertente. Del resto è questo l’obiettivo.

Per la corsa dovete creare un percorso, abbastanza facile e non troppo lungo. Mentre per gli altri giochi delle olimpiadi dei piccoli dividete l’area, così da destinare i giusti spazi e predisporre l’attrezzatura. Non dimenticate che avete molto da fare, quindi fatevi aiutare. L’ideale sarebbe formare un piccolo gruppo di genitori che segua le attività, magari suddividendosi i compiti.

Oltre al programma e al materiale preparate prima anche le varie zone. Su alcune farete giochi a rotazione, ma se potete è bene far spostare i bambini, così mentre svolgono un’attività, qualcuno di voi predisporrà l’area per il gioco successivo. Ci vuole una buona organizzazione, molto efficiente, un po come alle Olimpiadi. Ovviamente ciò permette di tenere i piccoli sotto controllo e di non perdere la loro attenzione.

Le mini olimpiadi in casa

Se non avete uno spazio esterno oppure il compleanno si festeggia in una giornata di maltempo, l’unica soluzione è quella di svolgere i giochi all’interno dell’abitazione. Forse il vostro volto ha assunto un’espressione particolarmente dubbiosa. Niente paura. I bambini non vi distruggeranno la casa e non dovranno rinunciare alle tanto attese olimpiadi dei piccoli. Loro si divertiranno e voi avrete l’intera situazione sotto controllo.

Certamente non potrete far svolgere i giochi che avete in mente per l’evento all’aperto. Eliminate dal programma e dalla vostra mente le attività e riprogettate il torneo. Varranno i punti, che si potranno collezionare con ogni singola gara. Cosa potranno fare i piccoli? Alcuni giochi da svolgere in casa sono la pallina staffetta, la bocca del pagliaccio, prendi la mela, una rappresentazione teatrale, la piñata.

Vale tutto quanto detto per la pianificazione. Scegliete i giochi per le olimpiadi dei piccoli in casa, procuratevi e verificate il materiale e quindi create il programma. Se avete una sola stanza da poter usare per la festa provate a dividere gli spazi o comunque a pensare all’intrattenimento mentre si prepara il campo per l’attività successiva. Se invece disponete di più stanze sarà più facile. Per essere sicuri che tutto funziona fate delle prove con i vostri figli.

Le mini olimpiadi sono davvero divertenti e gradite dai bambini, ma per avere successo ogni dettagli deve essere definito. Una squadra di genitori è quello che serve per organizzare e per gestire la festa di compleanno. Se non richiede troppo tempo, fatevi aiutare dai bambini per gli ultimi preparativi. Pensate alle bandierine così come allo spostamento di materiali e attrezzature. Coinvolgerli è importante per il processo educativo.

© Riproduzione riservata