Tesi e rilegatura: quali colori scegliere

Tesi e rilegatura: quali colori scegliere
Tesi e rilegatura: quali colori scegliere

Sta arrivando il giorno tanto atteso della vostra laurea e non avete la minima idea di come rilegare la vostra tesi di laurea?

Siete dubbiosi se far prevalere il vostro gusto personale o attenervi ai colori classici e standard?

Le nostre proposte

Ad oggi le tipografie offrono moltissimi soluzioni e colori per rilegare le tesi di laurea andando dal classico all’eccentrico, dai colori pastello con sfumature alle tinte unite e compatte.

A seguire alcuni suggerimenti su quali colori scegliere in base alla vostra tesi di laurea.

Tesi e rilegature: non solo rosso

Molti accostano il colore della tesi al classico rosso in realtà potete scegliere tra una vastità di colori.

Decidete se aderire alla tradizione del vostro indirizzo di studi o lasciarvi trasportare dalla vostra indole.

Scegliete in base al vostro colore preferito o accostate il colore al tipo di festa che avete organizzato.

La tradizione del rosso come colore predominante per la rilegatura della tesi di laurea è molto antica.

Risale addirittura agli antichi romani, in cui il rosso è per tradizione il colore dell’ufficialità degli atti importanti e ad esso si legava anche l’appartenenza ad un determinato rango sociale.

Con il tempo la tradizione è venuta a scemare portando alla diversificazione dei colori per gli atti e di conseguenza per le medesime tesi di laurea.

Tesi e rilegatura: i colori top

Esistono alcuni colori che sono in media scelti dalla stragrande maggioranza dei laureandi tra cui spicca il blu, il rosso e il nero, colori tradizionali e compatti.

Trattasi, infatti, di colori classici con cui tendenzialmente non si sbaglia mai soprattutto se non si vuole eccedere.

Usati per diversi rami di laurea rappresentano una scelta sicuramente classica ed elegante senza eccedere e molto formale.

Ideali soprattutto se si scelgono percorsi di laurea classici o rientranti nell’ambito del settore medico, legale ecc…

Tesi e rilegatura: sceglierli in base all’indirizzo universitario

Seppur esistono dei colori tradizionali che tendenzialmente vanno bene per qualsiasi tipo di laurea è anche vero che sono previsti dei colori specifici in base all’indirizzo di studio. 

Ad esempio se vi state per laureare in Giurisprudenza il colore predominante è il blu,  se siete laureandi in Medicina spicca il rosso.

Nero per Architettura ed Ingegneria, Verde per le Scienze e via dicendo.

Quindi colori compatti per le lauree più formali e colori pastello per i settori umanistici  e accessi se vi state per laureare in materie a contatto e di relazioni con il pubblico.

© Riproduzione riservata