Festa di compleanno e SIAE: la musica si paga?

Mixer
Musica per festa di compleanno: si paga la SIAE?

State per compiere gli anni e volete celebrare l’occasione con i vostri amici? Il festeggiamento è sempre una bella idea. Ci si diverte, si sta insieme e si ascolta buona musica… Ecco, questo può rappresentare un problema perché bisogna pensare ai diritti d’autore.

Vi state chiedendo come comportarvi? Quale relazione c’è tra la festa di compleanno e SIAE?

Le nostre proposte

Il compleanno rientra proprio nella casistica delle feste private e quindi si deve procedere al riconoscimento dei diritti.

L’interpretazione della festa

I regolamenti SIAE definiscono quali sono le tipologie di eventi per cui si deve provvedere a riconoscere il compenso agli autori.

La festa di compleanno rientra proprio tra questi. Quindi non avete esenzioni e dovete provvedere al pagamento per poter ottenere la concessione.

L’ente potrebbe inoltre inviare degli ispettori a verificare l’evento per controllare che la diffusione della musica avvenga secondo le regole. Naturalmente dipende anche dal tipo di brani. Se un vostro amico cantante alle prime armi vi intrattiene non ci saranno costi SIAE.

La tipologia di diffusione

Volete far ascoltare ai vostri ospiti brani musicali dal vivo oppure attraverso registrazioni? Questo fa differenza sugli importi da pagare.

Nel primo caso riconoscerete il diritto d’autore riferito agli artisti di cui ascolterete i brani attraverso l’esecutore o l’interprete. Se invece usate CD, DVD oppure incaricate un dj dovrete aggiungere i diritti connessi, ovvero quelli che vengono corrisposti ai produttori dei supporti fonografici.

L’autorizzazione

Dovete chiedere un apposito permesso per le feste gratuite.

La festa di compleanno e SIAE sono quindi strettamente legate.

Per ottemperare alle normative di riferimento dovete collegarvi al sito internet dell’ente e trasmettere i dati dell’organizzatore, compreso il codice fiscale. Otterrete così un Permesso per Eventi Gratuiti, infatti non si paga l’ingresso, che è riservato solo agli invitati. L’autorizzazione viene rilasciata con il vincolo del pagamento.

La procedura informatica

Feste di compleanno e SIAE: le pratiche si fanno online.

Una volta inviata la comunicazione con l’istanza del permesso otterrete l’autorizzazione con le indicazioni sull’iter da seguire. Infatti dovrete pagare i diritti dovuti, secondo il tariffario aggiornato periodicamente, direttamente via internet.

Poi compilerete un modulo con l’elenco delle canzoni ascoltate.

Non potete esimervi da tale incombenza burocratica e dovrete sostenere il costo per i diritti d’autore, ma grazie alla via telematica potrete accedere ad una procedura particolarmente rapida.

Non vi resta che concentrarvi sui festeggiamenti per il vostro compleanno!

© Riproduzione riservata