Menù cresima: idee per vegetariani

menù cresima vegetariani

Se credete che non si possa creare un menù per una cresima vegetariano gustoso dovrete ricredervi. Ecco qualche idea per tutti gli invitati.

Molto spesso i menù dedicati a cerimonie come la Cresima, si trasformano i banchetti luculliani a base di arrosti, bolliti, filetti di pesce al forno e piatti di molluschi. Alcuni dei vostri invitati potrebbero però essere vegetariani e che abbiamo quindi deciso di eliminare dalla loro alimentazione carne e pesce. Se non avete mai cucinato piatti vegetariani e credete che un pasto senza carne non possa essere ritenuto tale, dovrete ricredervi. Continuate a leggere per scoprire alcuni idee davvero gustose per preparare un menù Cresima vegetariano. Vi proporremo tutte ricette facili, veloci e adatte anche ai bambini più piccoli che, per una volta, non storceranno il naso davanti a tanta verdura.

Le nostre proposte

Pasta con ortaggi e pesto

Questa ricetta si presta a un’infinità di varianti. Scegliete una pasta lunga come spaghetti, linguine, bucatini o tagliatelle e preparate un sugo a base di ortaggi. Dopo aver soffritto la cipolla e l’aglio, aggiungete le verdure tagliate a tocchetti e fate rosolare. Scegliete zucchine, melanzane, carote, pomodori e peperoni. Insaporite con olio di oliva extravergine a crudo e qualche spezia. Avrete così un sugo delizioso e colorato che potrà essere accompagnato da un’infinità varietà di pesti. Oltre al classico pesto alla genovese, che potete scegliere di preparare anche senza formaggio nel caso abbiate anche ospiti vegani, la scelta è molto ampia.

Optate, in alternativa, per un pesto di pomodori secchi aggiungendo mandorle e pinoli per dare croccantezza al tutto. Un’altra opzione davvero gustosa è la pasta con fagiolini e pesto all’aglio ma anche con pomodorini gialli e crema di zucca aromatizzata alle erbe. Oppure potete realizzare un piatto goloso ma anche completo dal punto di vista nutrizionale aggiungendo una quota proteica di origine vegetale. Completate il vostro sugo di ortaggi con un pesto a base di ceci aromatizzando il tutto con spezie come il cumino, la paprica dolce e il curry in modo da regalare al piatto un tocco orientale.

Lasagne vegetariane

Le lasagne sono uno di quei piatti tipici della tradizione italiana a cui, quasi sempre, le persone che seguono una dieta vegetariana devono rinunciare. In realtà sono un piatto estremamente versatile ed è davvero facile creare una variante che possa essere gustata da tutti i vostri ospiti. Se non volete impastare la sfoglia con le vostre mani, in commercio è reperibile la pasta per le lasagne pronta all’uso. Vi rimarrà solo da decidere come farcire questo piatto delizioso. La ricetta di base prevede la sostituzione del macinato con verdure grigliate, saltate in padella o cotte al vapore. Amalgamate con un po’ di besciamella e parmigiano reggiano per aggiungere sapore e componete la lasagna in una teglia.

In alternativa, come ripieno, aggiungete ricotta e pesto oppure cucinate un ragù vegetariano a base di zucchine e cipolla e aggiungete qualche noce croccante e tenere foglie di carciofi fritti. I funghi si presteranno benissimo come ripieno per le vostre lasagne vegetariane. Una volta realizzato un sugo di funghi e prezzemolo, aggiungete i piselli secchi che avrete precedentemente lasciato in ammollo durante la notte per farli rinvenire. In alternativa, realizzate una lasagna ai quattro formaggi aggiungendo ai funghi anche asiago, fontina, fior di latte e provola affumicata o dolce a seconda dei gusti. Una variante gustosa che vi proponiamo sono le lasagne di lenticchie. Mescolate la besciamella con le lenticchie ben scolate e, a ogni strato, aggiungete qualche fetta di mozzarella di bufala che renderà il tutto più cremoso e invitante.

Frittata di ceci

La frittata di ceci ha una preparazione davvero facilissima ma si presenta come un piatto sfizioso e ricco di nutrimento, ideale da presentare anche al momento dell’aperitivo. Amalgamate la farina di ceci con l’acqua fino a creare una pastella morbida da insaporire con sale, pepe ma anche erba cipollina, curry o un trito di basilico e prezzemolo. Aggiungete la cipolla e, se le gradite, anche le patate al composto e fate cuocere in padella da entrambi i lati.

Questa ricetta, senza uova quindi idonea anche a un invitato vegano, può essere impreziosita da zucchine o melanzane alla griglia messe precedentemente in concia con una salsa a base di olio extra vergine d’oliva. Se volete, alla pastella di acqua e farina potrete aggiungere anche spinaci cotti al vapore, piselli o porri soffritti. Infine, se non riuscite a rinunciare alle uova, sappiate che possono essere tranquillamente aggiunte alla ricetta. La frittata di ceci può essere anche servita fredda e, se tagliata a cubetti, sarà perfetta per il tavolo aperitivo.

Ratatouille

La ratatouille è un piatto francese a base di verdure stufate. Ha un sapore davvero ricco e tipico della cucina mediterranea, nasce come contorno ma molto spesso è servito come un piatto vero e proprio. Una volta fatta rosolare la cipolla e lo scalogno in una casseruola con olio extra vergine di oliva o olio di semi, lavate e tagliate le verdure e aggiungetele al fuoco. L’unica difficoltà di questo piatto è rispettare il tempo di cottura delle verdure che dovranno rimanere sode e non troppo molli una volta servite nel piatto. Cuocete quindi prima i peperoni gialli e quelli rossi, le zucchine, le melanzane e poi i pomodori. Una volta ultimata la cottura aggiungete lo zafferano e lasciate insaporire. Come ultimo tocco guarnite con timo, rosmarino, basilico e salvia.

Se cercate una variante della ratatouille un po’ più consistente e nutriente potete realizzarla aggiungendo anche le patate, precedente cotte al vapore così da renderle morbide, i fagiolini, le carote e il sedano. Per un sapore più deciso e meno delicato utilizzate nella vostra preparazione anche i capperi, le olive, qualche acciuga sott’olio e l’aroma dell’alloro.

Di ricette vegetariane ce ne sono davvero per tutti i gusti, scegliete le varianti che più fanno per voi e mettete all’opera tra i fornelli. MI raccomando, ricordate di provare ogni piatto prima del fatidico giorno in modo da non avere spiacevoli sorprese. Stilate anche una lista della spesa per assicuravi di avere tutti gli ingredienti necessari per la preparazione del vostro goloso menù Cresima per vegetariani. Riuscirete a cucinare un menù con i fiocchi da cui nessuno sarà escluso, i vostri invitati ringrazieranno.

© Riproduzione riservata