Madrina cresima: abito e scarpe più idonee alla cerimonia

madrina cresima

La madrina della cresima è un ruolo molto importante da rivestire all’interno del rito religioso e nella vita del cresimante: ecco alcuni consigli.

Vediamo come dovrebbe vestirsi una perfetta madrina. Qual è l’abito e quali le scarpe più idonee alla cerimonia? Cerchiamo di capire come dovrebbe vestirsi in primavera o in inverno, ad esempio.

Le nostre proposte

Abito adatto alla primavera

Un punto fondamentale riguarda la sobrietà. Essendo la cresima un sacramento religioso che si svolge in chiesa, la madrina dovrà essere vestita secondo particolari regole. Sappiamo bene, infatti, che non tutti gli abiti sono visti di buon grado in chiesa e che è sempre meglio mantenersi sul sobrio. Per quanto riguarda il suo abbigliamento, dovrà adottare quindi alcuni semplici accorgimenti.

In primavera, ovviamente, potrà adottare uno stile più vivace, più colorato rispetto all’inverno, ma comunque sempre sobrio. Potrà optare per un tailleur con gonna o pantalone, magari con colori pastello. Oppure per un bel vestito, avendo cura che questo non presenti eccessive scollature o minigonne mozzafiato. In genere, si richiede che l’abito vada a coprire almeno le ginocchia. Non è necessario, invece, strafare con l’eleganza. La cerimonia è notevole, ma non dobbiamo certo apparire ridicole. Nel caso in cui abbiamo optato per un abito senza maniche, magari per la primavera inoltrata, è sempre preferibile indossare un coprispalle, una stola oppure una giacchetta che si possa abbinare all’abito, per evitare di apparire troppo osé.

Abito adatto all’inverno

Per ciò che riguarda l’inverno, la madrina dovrà presentarsi ovviamente con abiti più pesanti. Nonostante da molti sia considerato elegante, il nero è comunque un colore da evitare o, al massimo, da usare con parsimonia nelle cerimonie. Essendo il colore accostato ai funerali, si tende spesso ad evitarlo in tutte le altre cerimonie, nonostante sia davvero il massimo dell’eleganza. Si può optare per un blu scuro se vogliamo comunque ottenere un risultato molto simile, oppure un marrone scuro. Cerchiamo di evitare, inoltre, le tinte fluo, come il giallo evidenziatore ad esempio. Mentre con un vestito primaverile si potranno abbinare i sandali, per un vestito invernale le scelte sono più limitate e, ovviamente, la madrina dovrà presentarsi con una scarpa chiusa, che sia uno stivaletto o una décolleté. Possono andare bene, ricordiamo, anche delle eleganti ballerine, magari abbinate al colore del vestito.

Accessori: si, ma senza esagerare

Che accessori abbinare al vestito della perfetta madrina di cresima? Se la donna o la ragazza in questione è molto giovane, via libera agli accessori. Ovviamente, non è il caso di esagerare. Basteranno un bel paio di orecchini, un bel braccialetto o una collana, magari da abbinare ad una pochette, che dovrebbe essere sempre abbinata al colore del vestito.

Anche per ciò che riguarda il trucco, dobbiamo ricordarci di non calcare troppo la mano e di evitare le tinte pesanti. Basteranno un fondotinta, un po’ di matita intorno agli occhi, abbinata ad un po’ di mascara e a del lucidalabbra per essere davvero perfette. Il tutto, poi, dipende molto anche dal vostro stile personale. Generalmente si consiglia di non abbinare ai vestiti le gambe nude, a meno che la cerimonia non avvenga d’estate: sempre meglio un collant, magari trasparente, che ci aiuta senza dubbio ad essere più eleganti.

In alternativa, magari per cerimonie che si tengono nella fredda stagione, come in autunno o in inverno, è possibile indossare anche calze coprenti, magari di colore nero o blu scuro, avendo cura di variare un po’ i colori dell’abito per non rischiare di apparire tutte di un colore. Queste alcune semplicissime regole da seguire se siete state scelte come madrine di una cresima e non sapete proprio da che parte iniziare per scegliere il vostro outfit per quel giorno particolare.

© Riproduzione riservata