Foto cresima: idee e come scegliere

La Cresima, o confermazione, è senza dubbio un passo importante. Proprio per ciò è necessario poterla ricordare e lasciarla impressa nel tempo, attraverso l’uso di foto ricordo. Così da custodire sempre la memoria del propio sacramento, così importante per la vita cristiana di ciascuno di noi.

Quindi occorre decidere quali foto per la cresima bisogna scegliere per celebrare al meglio quel giorno! Vediamo alcune idee.

Le nostre proposte

In genere, quando vi sono delle ricorrenze, si considera l’uso di un fotografo professionista. Egli saprà gestire al meglio le inquadrature durante il rito. Spesso, infatti, in chiesa non vi è mai la giusta luce per poter fare delle foto in proprio e quindi l’aiuto di un esperto potrebbe tornare senza dubbio utile.

In alternativa, possiamo comunque essere noi a fare le foto: ormai la tecnologia è sempre più avanzata e permette di ricordi con tablet, smartphone e macchine fotografiche sempre più sofisticate e, nella maggior parte dei casi, ottenendo anche risultati quasi professionali.

Generalmente, a fine celebrazione, è consuetudine fare una foto con il Vescovo. Ciò avviene quando sono molte le persone che  hanno ottenuto lo stesso giorno il sacramento. A fine cerimonia, infatti, tutti i ragazzi saliranno all’altare assieme al parroco e al vescovo per una  foto ricordo da inserire nei propri album personali.

Tuttavia non si fanno foto solo della cerimonia, ma anche della festa. Con tutti gli invitati, magari al buffet, è tradizione fare delle foto ricordo per potersi ricordare della giornata. Anche il momento della torta è davvero un classico, per i propri scatti.

Dunque si potrà tranquillamente sentirsi liberi di scattare tutte le foto che si vuole nella cerimonia della Cresima: l’unica limitazione può essere l’uso del flash in chiesa che, spesso, non è consentito. Attenendosi alle precedenti semplici regole, il risultato sarà un perfetto book per ricordare il giorno della Cresima.

© Riproduzione riservata