Come scelgo la location perfetta per la cresima dei miei figli?

Location per la cresima

La location per la cresima: come sceglierla

La cresima è un giorno molto importante e speciale secondo la religione cristiana. Essa rappresenta il sacramento della ‘confermazione’, ossia il momento in cui il cristiano accetta e conferma ancora una volta con forte convinzione, dopo il battesimo e l’eucarestia, la grazia e la fede cristiana.

Il rito, che si celebrerà in chiesa con l’unzione del crisma e con la sacra messa, potrà essere seguito da un lieto ricevimento. La festa post-celebrazione è uno dei momenti conviviali che dà maggiori ansie a genitori ed organizzatori per il desiderio che tutto sia perfetto, una domanda fondamentale è: ‘la location per la cresima: come sceglierla?’. Ogni evento per essere indimenticabile ha necessità di essere organizzato nel migliore dei modi, per cui anche il luogo cui invitare gli ospiti, e che quindi farà da scenario al grande giorno, gioca un ruolo di notevole attenzione.

Le nostre proposte

Scegliere le giuste carte permetterà la realizzazione di una giornata fantastica in una location da sogno stupendo tutti gli invitati.

I 5 punti su cui fare chiarezza per la location perfetta.

E’ tempo di cresima! Il Papa afferma che ‘senza la cresima non si è realmente cristiani’. Questo sacramento è necessario per l’approfondimento della fede cristiana e tutti i credenti a partire dalla cosciente età possono aspirarvi.

La festa di ricevimento è il momento che vede riuniti parenti, amici e persone più care per fare onore al festeggiato. Ma quali sono le domande più importanti da porsi? E su cosa soffermarsi maggiormente per portare a realizzazione un giorno fantastico?

1- Che tipo di ricevimento si ha in mente? Un evento semplice con pochi parenti, o qualcosa di esclusivo, grande e stravagante? Il ricevimento formale è legato al minimalismo e all’essenzialismo, mentre una festa informale si può considerare dai toni più colloquiali e caldi. Questo è il primo punto fondamentale sul quale fissare tutti i passi successivi per la festa. Scelto questo, tutto il resto verrà quasi in automatico.

Location per la cresima

2- Quanti sono gli invitati? Bisogna capire quanti saranno gli effettivi partecipanti alla festa, se si pensa di invitare soltanto i parenti più stretti, anche gli amici e persone che si ha piacere siano presenti ai festeggiamenti. Un consiglio è quello di fare degli inviti con relativa risposta.

3- Festa a tema? Il ricevimento può essere semplice senza una tematica particolare, o si possono scegliere tematiche concrete legate al rito con simboli sacri (calice, ostia, croce), oppure rispetto a interessi/hobbies del festeggiato (ad esempio se ha qualche passione come la musica, il calcio, il ballo). Si può optare per particolari vestiti, addobbi e colori.

4- In che periodo dell’anno? Generalmente la cresima viene celebrata nei mesi primaverili ed estivi (maggio-giugno-luglio), ma non è detto che non possa essere celebrata anche nei mesi invernali. Nel primo caso, si potrebbe optare per un ristorante all’aperto con vista su mare o montagna; differentemente nel secondo caso, si consiglia per un locale al chiuso avendo maggiori accorgimenti sugli interni e sugli addobbi.

5- Il menù? Di mare o di terra? Più alternativo o tradizionale? Portate prelibate contribuiscono alla realizzazione di un giorno perfetto.

Il menù è un punto chiave, in quanto se si è mangiato bene, di sicuro quel posto rimarrà nel cuore di tutti. Il menù può comprendere diverse portate di antipasti (caldi e freddi), un primo (di mare o di terra), un secondo, un contorno, frutta e dolce. Tra le varie opzioni si può scegliere una selezione di assaggi di primi e vari contorni sfiziosi. Un esempio di menù può essere: antipasti gustosi come bruschette e fritturine, paccheri alla norma, sandwich di carne con patate novelle, macedonia e torta del festeggiato.

© Riproduzione riservata