Centrotavola cresima: colori, oggetti e materiali

centrotavola cresima

Il centrotavola per la cresima sarà uno degli elementi più importanti della festa. Vediamo insieme quali sono i colori e gli addobbi più indicati.

In ogni festa che si rispetti i dettagli hanno un’importanza strategica. Vale per i matrimoni, per i battesimi, per le comunioni ma anche per la cresima. Il sacramento che conferma l’appartenenza del battezzato al mondo della Chiesa dev’essere quindi onorato con un ricevimento in grande stile che tenga conto, per l’appunto, del valore di ogni singolo dettaglio. Non ci resta che scoprire, a questo punto, come realizzare una perfetta mise en place e mettere in piedi una festa indimenticabile.

Le nostre proposte

Quali fiori usare in estate?

In estate il centrotavola cresima non può che avere come protagonisti loro, i fiori. Il colore più indicato per l’occasione è il rosso, che da sempre simboleggia questo importante sacramento. Ma si tratta, in realtà, di una semplice convenzione, ragion per cui si può scegliere qualunque tipologia di fiore si desideri.

Tutto dipende dall’effetto finale che s’intende ottenere. Se si vuole creare un’atmosfera elegante e raffinata i fiori dovranno essere sobri. Se si vuole trasmettere gioia e dare una festa piena di brio, i fiori colorati saranno ben accetti.

Una volta stabilito quale debba essere il leit motiv del ricevimento, si potrà passare alla scelta dei fiori. Per il centrotavola cresima sono indicatissimi, ad esempio, i gigli e le rose. Queste ultime possono essere scelte in diverse varianti di colore oppure in versione multicolor, con un fiore per ogni tinta disponibile. Anche i fiori bianchi sono un evergreen: essenziali e molto discreti, renderanno la sala raffinatissima e principesca.

Se si gradisce qualcosa di meno convenzionale, si può optare per l’anthurium. Si tratta di un fiore classico ma dal fascino senza tempo, che rallegrerà la tavola con i suoi colori gioiosi e delicati. Spazio anche alle gerbere, che con il loro rosso spezzeranno la monotonia del tovagliato troppo candido. E perché non prendere in considerazione, infine, l’idea di vivacizzare il tutto con dei bei girasoli in vaso? Le tavole sembreranno bellissime e tutto quel giallo metterà di buonumore gli invitati.

Quali colori usare per lui

La scelta del centrotavola cresima dovrà dipendere, oltre che dal gusto personale di chi organizza la festa, dal sesso del festeggiato. Va da sé, infatti, che la festa per un maschio e quella per una femmina non possano essere completamente identiche. Ma quali sono, allora, i colori da prediligere per il centrotavola per la festa di lui?

C’è chi pensa che il colore più rappresentativo della cresima al maschile sia il blu. Di conseguenza, il centrotavola cresima potrà essere declinato in tutte le sfumature del colore del cielo e del mare. Non dovrà trattarsi obbligatoriamente di fiori, anzi. Il piccolo potrebbe non gradire affatto quello che in genere è un addobbo apprezzato prevalentemente dalle donne.

Sarebbe molto meglio optare per qualcosa di diverso e di tendenzialmente più mascolino. Una candela decorata potrebbe rappresentare una valida alternativa ai classici fiori, anche se l’idea delle rose blu non è da scartare a priori. Al centro della tavola si potrebbe pensare di mettere anche un’elegante ciotola di vetro soffiato di colore blu. E mettere, nel suo incavo, del pot pourri colorato. Gli ospiti gradiranno e quest’addobbo così sobrio ma raffinato farà sicuramente piacere al maschietto che si appresta a ricevere la cresima.

Quali colori usare per lei

Il centrotavola cresima per una festa al femminile ammette, per ovvie ragioni, molte più variazioni sul tema. Non esiste, innanzitutto, un colore da prediligere o da scartare. La fantasia è ben accetta e non ci sono regole troppo rigide da seguire. Certo, se tutti noi dovessimo pensare ad un colore che possa essere adatto alla cresima di una fanciulla, penseremmo immediatamente al bianco.

D’altro canto è il colore della purezza, del candore, per cui ben s’intona alla magia di un momento importante come quello in cui si riceve il sacramento della cresima. E poi, inutile negarlo, un party total white fa sempre la sua splendida figura. Per quanto riguarda il centrotavola cresima, un mazzo di fiori bianchi all’interno di un vaso trasparente, ma di design, renderà tutto finemente elegante e sofisticato.

Nel caso in cui si voglia, invece, giocare con la tavolozza dei colori, avrete l’imbarazzo della scelta. Senza mai cadere da un eccesso all’altro, potrete mettere insieme dei piccoli mazzetti di fiori di campo, tutti d’un colore diverso l’uno dall’altro. Collocati in una mini-cassettina della frutta, daranno alla festa un tocco deliziosamente e irresistibilmente country.

Quali gadget usare

Al di là del centrotavola cresima, la tavola di una festa così importante potrà essere adornata con molte altre decorazioni. Decorazioni che il festeggiato e i suoi genitori potranno decidere, volendo, di lasciare in dono ai propri invitati. Su cosa puntare? Dipende tutto dalla stagione.

In estate potrete mettere a disposizione dei vostri ospiti dei ventagli con cui sventolarsi un po’ nel caso in cui le temperature dovessero essere particolarmente elevate. In primavera, invece, potreste stupirli con dei mini barattoli ermetici da usare come segnaposto. Usando la frutta di stagione, come ad esempio le fragole, potreste preparare delle ottime marmellate fatte in casa da lasciare in bella mostra sulla tavola. Un gustoso souvenir che lascerà loro un meraviglioso ricordo di una festa speciale nel tema e nei dettagli.

Tra i gadget più in voga per la tavola da cresima vale la pena citare, poi, le candele. Si possono posizionare sulla tovaglia nel pratico formato mini, oppure usarle per creare una composizione da mettere a centrotavola. Ma se si vuole stupire tutti si possono acquistare le famose tea light, le candeline piatte e colorate. Si potrebbero inserire all’interno di un vaso non troppo profondo e colmo d’acqua. Galleggeranno creando una sorta di coreografia e, con la luce della loro fiammella, riscalderanno l’atmosfera incantando i commensali.

L’ultimo gadget che consigliamo per la tavola della cresima è il segnaposto. Se ne possono realizzare in pasta di zucchero o in fimo e plasmarli per dar loro la forma che si preferisce. Anche in questo caso, si tratterà di un oggettino che gli ospiti potranno portare a casa. Quanto ai soggetti, sono da prediligere angioletti, simboli religiosi e fiori.

© Riproduzione riservata