Bomboniera Cresima: idee e consigli per i gadget da usare

Bomboniera per la comunione

I gadget per le bomboniere della cresima possono essere numerosi: potete scegliere un portachiavi, un rosario o un simbolo di buona fortuna.

Organizzare la cresima significa pensare anche a tutti i dettagli logistici e decorativi che accompagnano la celebrazione del sacramento religioso: il pranzo o rinfresco, gli abiti, gli inviti e le bomboniere. Ovviamente rispetto alla sacralità della liturgia queste sono cose marginali, ma se studiate con cura garantiscono una perfetta riuscita della festa e un ottimo contorno ad un momento importante.

Le nostre proposte

Per quanto riguarda le bomboniere, quelle della Cresima possono essere più discrete e meno elaborate di quelle usate in altri sacramenti: la confermazione infatti è considerata un passaggio adulto e personale, e come tale trattata con maggiore sobrietà. Ciò significa che anche le bomboniere sono abbastanza semplici: si concentrano su un dettaglio o un particolare che possa ben veicolare il valore del momento. Eccovi alcune idee di gadget da usare in questa occasione.

Portachiavi

Il portachiavi si presta bene come gadget per valorizzare e impreziosire le bomboniere. È piccolo e discreto, ha una sua utilità pratica anche per il futuro e può essere una soluzione sia per chi vuole realizzare bomboniere economiche, sia per chi vuole qualcosa di più ricercato.

Sia nei negozi che su internet, la scelta di portachiavi a tema è vastissima. Cambiano le dimensioni e i materiali, i colori e le decorazioni, i soggetti e la realizzazione: ci sono portachiavi-gioiello impreziositi con pietre e cristalli e portachiavi incisi a mano, portachiavi artigianali e portachiavi di serie. Dipende tutto dal vostro gusto e dal vostro budget.

Come scegliere il soggetto? Non esiste una regola prestabilita, ma tenete conto che si tratta di un gadget per una bomboniera di cresima, quindi si potrebbe pensare di riprendere la simbologia tipica del sacramento: colomba, candela accesa o acqua sono elementi ricorrenti, perché rappresentano lo Spirito Santo. Altri soggetti interessanti potrebbero essere i simboli di rinascita e rinnovamento, come un fiore in boccio o un albero in fiore, oppure ancora le forme tipiche della religione cristiana (ad esempio la croce).

Il portachiavi è un gadget comodo perché si lega facilmente alla scatolina o al sacchetto per i confetti: con un nastro, dell’organza o della rafia, il gioco è subito fatto.

Rosario

Il rosario è un bella idea di gadget da abbinare alla bomboniera per la cresima. È infatti un elemento religioso, che richiama la devozione alla Madonna e rimanda ad un atteggiamento di raccoglimento e preghiera: ben rappresenta dunque la maturità e l’introspezione richieste per affrontare la cresima come si deve. Rappresenta anche un impegno sul futuro.

I modelli di rosario sono vari e diversissimi tra loro. Ci sono quelli lunghi e quelli a soli dieci grani, più piccoli ma anche meno impegnativi. Per una bomboniera è forse meglio optare per questi ultimi. I rosari con i grani in vetro o in perline sono più adatti per una persona adulta. Se i festeggiati alla cresima sono ragazzi o ragazze è più appropriato scegliere un rosario di legno d’ulivo: belli da vedere e molto semplici, fanno davvero un bell’effetto avvolti attorno alle bomboniere. Soprattutto se abbinati ad uno stile caldo e informale.

Se non vi piace il rosario intero, come gadget per le bomboniere si può usare solo il crocifisso. Anche di questi si possono trovare numerosi modelli.

Portafortuna: coccinella, ferro di cavallo e quadrifoglio

Se invece preferite staccarvi dalla simbologia religiosa, potreste optare per un gadget portafortuna. Dopotutto la Cresima sta a simboleggiare il passaggio all’età adulta, quindi cosa c’è di meglio di un augurio di buona sorte per gli anni a venire?

I simboli di buona fortuna sono numerosi. Tra i più noti ci sono i ciondoli a forma di quadrifoglio, statuine con coccinella oppure il ferro di cavallo.

© Riproduzione riservata