Acconciature cresima: idee e come fare

Come scegliere l’acconciatura per la cresima? Deve essere elegante e giovanile al tempo stesso. Ecco alcuni consigli utili.

Quando si avvicina il momento della cresima, oltre agli aspetti spirituali e logistici bisogna pensare anche al look. La cresima è infatti un momento fondamentale per le ragazzine: hanno l’età in cui iniziano a sentirsi donne e vogliono lasciarsi alle spalle l’infanzia. Ecco perché è importante lasciare che il loro gusto emerga: ai genitori spetta il compito di aiutarle nella scelta.

Le nostre proposte

L’acconciatura è una delle questioni più spinose: come essere sobrie e allo stesso tempo trendy? Come coniugare look sbarazzino e raffinatezza? Nessun problema! Vi proponiamo qui alcune idee e spunti di pettinature per la cresima, adatte a tutti gli stili e a tutti i gusti.

Acconciatura raccolta

Con il raccolto si va sempre sul sicuro: classico, elegante, tiene i capelli in ordine e trasforma qualunque look in una mise ricercata e femminile. Attenzione però, con un’acconciatura raccolta, il rischio seriosità è sempre dietro l’angolo. Non c’è nulla di peggio che una ragazzina vestita e pettinata come un’adulta. Rinunciare al raccolto, dunque? Assolutamente no: basta prestare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti.

  • Cercate su internet e sulle riviste spunti per raccolti giovanili e sbarazzini: modelle, attrici e cantanti ne sfoggiano di continuo e ispirarsi al loro look può essere molto stimolante e divertente.
  • Chiedete sempre consiglio al parrucchiere di fiducia: saprà indicare a vostra figlia i raccolti più alla moda, le ultime tendenze e proporle soluzioni e idee a cui non aveva pensato.
  • Fidatevi del parere degli esperti: anche se vostra figlia si è affezionata ad un raccolto, potrebbe non valorizzare la forma del suo viso. Alcuni esempi? Visi spigolosi e sottili sono messi in risalto da acconciature alte, tirate, in stile ballerina. Al contrario, i lineamenti più morbidi e i visi ovali stanno meglio con raccolti morbidi e bassi, che valorizzano gli zigomi.
  • Anche il raccolto più austero può essere ammorbidito da ciocche e ciuffi sciolti, sapientemente modellati per incorniciare il viso e aggiungere un tocco casual-chic. Perfetto per la cresima!
  • Nastri, mollette, punti luce e fiori sono dettagli capaci di valorizzare qualunque acconciatura. L’importante è non esagerare, altrimenti più che una cresima sembrerà una prima comunione.

Acconciature legate

Cara vecchia coda di cavallo: un tempo considerata soltanto un modo pratico e veloce per legare i capelli durante lo sport, è diventata negli ultimi anni un’acconciatura di tendenza. Frizzante e informale senza peccare di seriosità, potrebbe essere la base ideale per l’acconciatura della festeggiata.

  • Per valorizzare un’altrimenti banale coda di cavallo possono bastare due piccoli accorgimenti. Il primo è la frangia sulla fronte, per mettere in risalto gli occhi e smorzare la praticità della coda. Il secondo è il trucco dell’elastico coperto: basterà prendere una sottile ciocca di capelli dalla coda, avvolgerla attorno all’elastico e fissarla poi con una forcina. Si può anche fare con una piccola treccia. È un trucco semplice e facile per trasformare una pettinatura normale in un legato adatto alla cerimonia.
  • Chi l’ha detto che la coda debba essere solo alta sulla nuca? Può essere anche molto bassa e morbida, oppure laterale: quest’ultima in particolare dà un che di romantico a qualsiasi look.
  • Una valida alternativa alla coda può essere il semi-legato: particolarmente adatto a chi ha i capelli mossi o ricci, basteranno alcune forcine (meglio se un po’ chic, argentate o scintillanti) per liberare la fronte dai capelli, che verranno puntati sulla nuca e sciolti sulle spalle. Si può aggiungere un fiore delicato per dare un tocco un po’ retrò all’insieme.

Trecce

Le trecce sono il must have per le acconciature da cerimonia.

Se in passato le trecce evocavano scene bucoliche e pic-nic sull’erba, gli intrecciati sono stati molto rivalutati da stilisti ed hair-styilist negli ultimi anni: che siano trecce morbide sulla schiena o a lisca di pesce, usate nel raccolto o come semplice dettaglio a corredare un’acconciatura semplice, sono fresche, giovanili e molto belle da vedere.

© Riproduzione riservata