Vestiti da comunione: chi lo sceglie e quanto costa

vestiti comunione

Come per tutte le grandi celebrazioni, una delle maggiori preoccupazioni, soprattutto per le mamme, riguarda la scelta dei vestiti per la comunione, per rendere perfetto questo giorno così importante per i loro bambini.

Molte parrocchie, per ovviare a questo problema e alla scelta di abiti poco consoni al contesto, hanno deciso di fornire a ogni bambino una tunica bianca. In questo modo, tutti i comunicandi indossano lo stesso vestito e si è certi di mantenere sobrietà e semplicità.

Le nostre proposte

Vestiti comunione bambina

Solitamente, per le bambine che devono vivere il sacramento della prima comunione, si consiglia un vestito dalle tonalità chiare, come il bianco, il panna o i colori pastello. Molto spesso, le mamme preferiscono scegliere un abito intero piuttosto che lo spezzato, sia perché risulta più elegante e fine sia perché, in questo modo, si possono abbinare con maggiore facilità le scarpe, solitamente le ballerine. Naturalmente, il vestito deve avere il taglio più semplice e lineare possibile, in modo da essere perfettamente adatto all’età della sua piccola indossatrice e all’occasione per la quale verrà indossato.

Gli abiti per la prima comunione possono essere fatti su misura ma si possono anche trovare senza difficoltà nella maggior parte dei negozi di abbigliamento per bambini. Il costo varia, naturalmente, in base al tipo di vestito e al materiale con cui è stato realizzato. Una volta scelto il modello, gli abiti possono anche essere acquistati online: sono moltissimi, infatti, i siti che propongono le alternative più diverse.

Per quanto la mamma voglia sempre avere voce in capitolo, è bene che anche i bambini possano dare la loro opinione o la loro preferenza quando bisogna acquistare il vestito. D’altra parte, sono i piccoli a dover indossare l’abito acquistato e quindi è meglio che si sentano a loro agio nel portarlo.

Vestiti comunione bambino

Anche per i maschietti, i vestiti della comunione devono essere quanto più possibile semplici ed eleganti, senza però voler far sembrare i bambini dei piccoli uomini. Solitamente le mamme scelgono di far indossare ai propri figli una giacca di cotone o di filo a cui abbinano un paio di pantaloni, cercando di evitare i jeans.

Si può scegliere di optare per un vestito completo, in cui giacca e pantalone sono dello stesso colore, oppure prediligere uno spezzato, cercando però di abbinare i colori senza troppi contrasti. La camicia è il tocco di classe finale per garantire eleganza e comodità allo stesso tempo, mentre la cravatta non è assolutamente necessaria data la tenera età.

© Riproduzione riservata