Centrotavola per la comunione: le idee perfette per l’autunno

Rito, cerimonia, abiti, bomboniere, inviti: tra le mille cose da organizzare in vista della prima comunione del vostro bambino, ci sono anche i centrotavola. Anche se il galateo non impone come regola tassativa del bon ton quella di utilizzarli, è sempre bello decorare lo spazio del ricevimento con centrotavola per la comunione eleganti e discreti. Aiuteranno a dare alla festa un tocco in più e non lasceranno il pranzo nell’anonimato di una festa qualsiasi.

Come si preparano dei perfetti centrotavola per l’occasione? Nessun problema: gli spunti si possono trovare in qualsiasi cosa. Potete scegliere dei centrotavola classici con i fiori, oppure optare per qualcosa di tematico.

Le nostre proposte

Una buona idea può anche essere quella di ispirarvi ai colori e alle suggestioni delle stagioni. Eccovi quindi alcuni suggerimenti per dei centrotavola per la comunione autunnali.

Centrotavola per la comunione con i colori dell’autunno

La cosa più bella dell’autunno è l’esplosione di colori. Giallo, arancio, oro, rosso e marrone danno ai paesaggi un che di evocativo e quel gusto dell’estate che se ne va per tornare l’anno prossimo.

Se avete deciso di celebrare la comunione di vostro figlio o di vostra figlia nei mesi autunnali, potreste ispirarvi a questi bellissimi colori per ideare i centrotavola: le tinte di settembre e ottobre sono infatti calde e allegre.

Potete quindi optare per dei centrotavola decorati con nastri gialli e arancio, oppure scegliere stoffe e fiori proprio di questi colori. Saranno perfettamente in linea con il periodo.

Idee per i centrotavola autunnali

Gli elementi caratterizzanti dell’autunno sono le foglie secche, i rami spogli, i frutti carichi come zucche e cachi. Invece che puntare ai fiori – elemento tipicamente primaverile – potreste comporre dei bellissimi e suggestivi centrotavola prendendo spunto da questi elementi.

Spazio quindi a composizioni con candele e foglie secche e colorate dalle forme evocative, a fasci di rami scultorei legati con nastri e spaghi per dare quel tocco di shabby-chic che non guasta mai, a decorazioni di frutta secca sui toni dell’oro o dell’arancio.

© Riproduzione riservata