Video del battesimo: idee e consigli per realizzarne uno originale

video del battesimo

Il battesimo è una ricorrenza importante perché avvicina il bambino alla sfera religiosa, ma anche ad un’unione familiare più forte con questa piccola anima. Per questa ragione è normale che si voglia immortalare e ricordare per sempre questo momento attraverso un video del battesimo stesso. Ecco qualche consiglio utile da tenere presente prima di scegliere e montare il video.

È normale che si voglia ricordare il momento con un video da registrare e da rivedere ogni volta che lo si desidera. Attraverso questa guida presenteremo qualche consiglio per realizzare un video-ricordo perfetto.

Le nostre proposte

Inserite i momenti più divertenti

Il primo ingrediente per un buon video del battesimo è il divertimento e la risata che fa venire le lacrime ed il mal di pancia da quasi piegarsi sulle ginocchia. Inserite momenti esilaranti che trasmettano la gioia dell’evento e realizzate sketch che rappresentino episodi bizzarri. Se riuscise a coinvolgete tutti gli invitati accorsi sarebbe super! Dunque osate nel divertirvi e ricordatevi di premere il tasto rosso affinché ogni istante non venga perso.

Ovviamente potete rivolgervi ad un professionista che si occupi di rappresentare e montare il video, magari saprà cogliere al meglio gli attimi più significativi. E’ risaputo che il professionista del mestiere, come mago e il suo cappello ha dei segreti che non condivide per stupire chi si rivolge a lui. Sarebbe l’ideale trovare un bravo videomaker che abbia anche una piccola dose d’arte, perché chi mosso da un animo artistico esprime qualsiasi secondo in maniera inusuale.

Intervista al padrino

Potete poi intervistare il padrino del bambino, magari facendogli domande sia divertenti che serie. Sarebbe ideale che lui parlasse non solo per risposta a domande, ma anche per affetto che prova nei confronti del piccolo. In fondo si sa che il padrino o la madrina non vengono scelti a caso, ma sono frutto di un legame profondo con i genitori del battezzato. Dunque potete partire col chiedergli come si sente a dover svolgere quel ruolo, perché ha indossato proprio quella cravatta a pois su una camicia sgargiante..a parte gli scherzi bisogna rompere il ghiaccio con semplicità e poi andare oltre.

Potreste iniziare con una battuta, poi qualche domanda più seria ed infine qualcosa da poter dedicare al bambino che in un futuro vedrà. È importante tenere a mente che questo filmato è realizzato per il piccolo: per questo inserite tutti i dettagli possibili, anche e soprattutto quelli che vi sembrano più futili perché un domani, a lui/lei potranno far sorridere.

Intervista alla madrina

Se c’è l’intervista al padrino non può che esserci quella alla madrina. Le donne son sempre più sensibili rispetto agli uomini in determinate ricorrenze, o forse nella vita, ci tengono alla virilità.

Rispetto all’intervista con il padrino, questa dovrebbe risultare più semplice proprio perché le donne sono maggiormente predisposte alla tenerezza. Per questa ragione, se siete fortunati, non ci sarà nemmeno bisogno di fare domande, perché la madrina comincerà automamente con discorsi poetici sull’importanza del battesimo e sull’amore che prova per il pargolo/a. Qualora la madrina sia una parente stretta sarà tutto ancora più facile perché l’emozione per la responsabilità lascerà presto spazio all’amore familiare per il piccolo/a.

Un’idea originale è quella di realizzare un’intervista nello stile delle Iene a padrino e madrina ponendo ad entrambi la stessa domanda e confrontando le rispettive risposte. Il risultato sarà sicuramente divertente e le risate garantite.

Quando deve durare un video del battesimo?

La prima regola per realizzare un buon video del battesimo è la durata: non annoiate i vostri invitati con lunghe introduzioni e lunghissime interviste. Tutto deve essere rapido,concico ed efficace: massimo 5 minuti.

 

Dal momento che, usualmente, i bambini vengono battezzati entro il primo anno di vita, potrete inserire prima di tutto una breve introduzione sulla gravidanza della madre e i preparativi per la nascita. Un must have è una piccola diatriba tra i genitori circa i nomi papbili per il nascituro: è sempre divertente scoprire quali sarebbe potuto essere il tuo nome. Lasciate spazio ad aneddoti divertenti e piccole indiscrezioni sull’argomento: avranno sicuramente effetto.

Dopo di che potrete passare la parola al padrino e alla madrina concedendo a quest’ultima la parte più sentimentale e affettuosa. È infatti estremamente importante che il battezzato, quando rivedrà questo piccolo cortometraggio, si senta amato e percepisca il calore dei familiari che lo hanno circondato in questa ricorrenza.

Ultima parte, ma non meno importante riguarda i nonni. Se sono ancora in vita è più che opportuno lasciare uno spazio a loro affinché possano affidare alla telecamera i sentimenti e le aspettative ne confronti del proprio nipote: a distanza di anni potrebbe essere un documento prezioso e commovente.

Una seconda tipologia di video del battesimo è costituita dal montggio di tutti i momenti salienti della cerimonia e del rinfresco. Il consiglio è di rivolgervi ad un esperto in maniera che possa cogliere nella maniera migliore tutti gli attimi salienti della giornata. Ovviamente potrete e dovrete avanzare delle richieste specifiche circa la realizzazione del video del battesimo e, proprio per questa ragione, è importante individuare prima e ingaggiare poi un videomaker di livello.

Come scegliere il videomaker adatto?

Molte coppie di neogenitori a pochi mesi dalla nascita del proprio piccolo realizzano un book fotografico per celebrarne la nascita. Accade altrettanto spesso che il fotografo si occupi anche di video o che comunque conosca qualcuno che possa soddisfare ogni vostra esigenza. Non indugiate nelle domande perché il vostro videomaker sarà a completa disposizione per realizzare un video del battesimo davvero da sogno.

Un consiglio riguarda proprio i genitori: divertitevi. La realizzazione del video del battesimo può essere un momento di condivisione con la propria famiglia e di gioia per la nascita del proprio figlio. Godetevi ogni attimo di questa giornata irripetibile e affidatene i ricordi ad un filmato. Quando, a distanza di anni, lo rivedrete insieme ai vostri cari sorriderete pensando a quanta ansia e agitazione avevate per un giorno che è stato principalmente unico. Ultima indicazione: il migliore ingrediente per un video del battesimo riuscito è l’amore.

© Riproduzione riservata