Ricevimento battesimo: le quattro cose che non possono mancare

Organizzare il ricevimento per il battesimo è un evento estremamente importante, che cattura l’attenzione dei genitori fin dal primo istante.

Le scelte da prendere sono molte, anche se non sono nulla in confronto alle mille cose che bisogna acquistare per rendere il tutto perfetto. Sarebbe utile infatti avere una lista di punti chiave, per riuscire a non dimenticare nulla di essenziale per quell’importante giorno.

Le nostre proposte

Esistono quattro elementi fondamentali, che non possono mancare al ricevimento organizzato in occasione di un battesimo: confettata, bomboniere, palloncini e torta.

La confettata

La confettata è una splendida occasione per riuscire a personalizzare il più possibile il proprio ricevimento. Allestire il tavolo con i confetti infatti, non solo rappresenta l’opportunità di sfoderare tutta la propria creatività, ma è anche un modo per dare un tocco più che personale alla giornata.

I confetti sono disponibili in moltissimi colori, anche se solitamente si predilige l’azzurro per i maschietti e il rosa per le femminucce. Le confettate più eccentriche ed azzardate però prevedono anche confetti dai colori accessi, con lo scopo di stimolare il palato dei partecipanti più piccoli del ricevimento. Oppure altre scelte più classiche vedono il colore bianco, o qualsiasi colore chiaro e sobrio come protagonista della tavolata.

L’angolo dei confetti solitamente viene abbellito anche con fiocchi e nastri, meglio se in tinta con i confetti per dare un’immagine armoniosa e di serenità.

I palloncini

I palloncini sono un elemento scherzoso e divertente per rendere il ricevimento maggiormente in onore di un bambino. Solitamente poi i partecipanti al ricevimento poi, sono coppie di genitori con figli, che sicuramente ameranno la presenza di palloncini.

La scelta sul colore e sulle tipologie è veramente svariata. Possono avere la forma del cuore, oppure avere mille forme diverse ad animali, o addirittura essere a forma di bimbo. Per i colori si possono scegliere tinte a tema con tutto il ricevimento, oppure decidere di “spezzare” completamente dai colori del ricevimento, a seconda di ciò che si preferisce maggiormente. Anche i classici palloncini blu per i maschi e rosa per le femmine però

Le bomboniere

Confezionare le bomboniere per un battesimo è un’occasione per poter proprio scegliere ciò che più solletica la propria fantasia.

Oltre ai classici sacchettini con all’interno i confetti, oppure ai cestini di vimini, che in ogni caso sono sempre molto apprezzati da tutti per l’eleganza e la semplicità, la varietà di possibilità da poter scegliere è molta ampia.

Si possono confezionare dei piccoli peluche con all’interno dei confetti. Un’altra idea particolare potrebbe essere quella di regalare dei mini portachiavi con un bavaglino attaccato, così da rendere la bomboniera scherzosa e diversa dal solito. Altri esempi di bomboniere particolari e diverse dal solito possono essere dei mini biberon con dentro i confetti. O ancora delle scarpine ricamate a mano con l’uncinetto all’interno delle quali si possono appunto mettere i confetti.

La torta

La torta per un battesimo può essere di qualsiasi tipo. Ovviamente, come per ogni occasione, si può decidere di scegliere i grandi classici del palatoche solitamente incontrano la maggior parte dei gusti comuni.

Un esempio è sicuramente la millefoglie, che anche per i colori candidi è uno tra i dolci preferiti per ogni occasione. Nella maggior parte dei casi è un tipo di torta che difficilmente non piace a qualcuno, quindi rappresenta un’alternativa molto azzeccata.

Oppure per i battesimi, la classica torta al cioccolato potrebbe essere una delle possibilità per cui optare. Del resto il cioccolato è il più amato dai bambini, quindi perché non sceglierlo?

Anche la crostata di frutta però è un’ottima opzione per far ricadere la propria scelta, grazie ai mille colori diversi trasmette allegria ed è ottima per un’occasione di questo tipo.

© Riproduzione riservata