Confettata battesimo: idee e consigli per festa bimba

Uno degli elementi irrinunciabili per un battesimo è senza dubbio la confettata. In genere viene disposta in un angolo della nostra festa.

Ecco alcune idee e consigli per la festa di una bimba, nell’ambito di un battesimo. Quali colori scegliere? Come disporre i confetti e quanti usarne?

Le nostre proposte

Quali colori scegliere?

Se la festeggiata è una bimba, spesso il colore che viene utilizzato è il rosa. Negli ultimi anni, però, siamo andati incontro ad un’inversione di tendenza e, per questo, è possibile che anche dei colori diversi possano essere scelti per la confettata delle femmine. Alcuni scelgono colori neutri, come il bianco. Con il bianco non si sbaglia mai. Oltre al rosa e al bianco, però, ultimamente per le femmine viene scelto anche il giallo, dato che si tratta di un colore pastello e gioioso, che si può adattare anche ad una bambina. Per ciò che riguarda, invece, i gusti, spesso si rimane sul classico, considerando che alla festa ci saranno con tutta probabilità anche molti bambini.

Quali materiali usare per decorare?

La confettata, per essere perfetta, ha bisogno anche di una decorazione. Sarete ovviamente voi a scegliere le decorazioni che più vi aggradano. Il classico materiale che si usa per decorare è il tulle. Possiamo, inoltre, decorare con targhette i vari gusti dei confetti. Queste targhette potrebbero essere scritte a mano, magari con caratteri colorati e scritti da un bambino. Non ponete limiti alla vostra creatività per realizzare la vostra confettata personale. Possiamo aggiungere dei dolcetti fatti da noi, nei toni del bianco o del rosa, se la festeggiata è una bimba. E’ possibile, inoltre, decorare il tutto con fiori freschi o secchi, a piacere. Possiamo aggiungere lecca-lecca e palloncini colorati, oltre a festoni vari e fiocchi.

Come disporre i confetti?

Mettiamo i confetti in alcune ciotole o vassoi, possibilmente su una tavola accessibile da ogni lato. Nel caso in cui vi siano confetti di vari gusti, è necessario scrivere i gusti su ogni ciotola, magari con dei bigliettini carini. Mettiamo, inoltre, dei piccoli contenitori per poter trasportare i confetti: in questo caso, molti utilizzano dei coni porta-riso. Spesso, al tavolo della confettata viene collocato anche il guest book. Al posto delle ciotole in ceramica, si possono utilizzare anche quelle trasparenti o, addirittura, quelle in cartoncino, rigorosamente di carta colorata. Alcuni utilizzano anche grossi bicchieri per disporre i confetti, rigorosamente in vetro e trasparenti, così abbiamo anche la possibilità di vedere da fuori i confetti che andremo a prelevare.

Quanti confetti usare?

Quanti confetti dobbiamo utilizzare? In genere, è sufficiente calcolare almeno 1 etto di confetti per ogni invitato. Il tavolo della confettata, infatti, a fine banchetto non dovrebbe mai risultare totalmente vuoto. Meglio, quindi, abbondare. Andremo ad acquistare una confezione da un kg, ad esempio, per ogni dieci invitati. Avremo cura, quindi, di suddividere equamente i gusti dei nostri confetti, per accontentare un po’ tutti gli invitati. Sempre meglio abbondare con i gusti classici: via libera, quindi, a molti confetti alle mandorle e al cioccolato. Questi due gusti dovranno rappresentare la maggior parte dei confetti. Successivamente, disponiamo anche tutti gli altri gusti, rigorosamente divisi per sapore.

Realizzare la vostra confettata per il battesimo, con questi semplici e piccoli accorgimenti, sarà davvero un gioco da ragazzi e farete sicuramente bella figura. Aggiungete qualche tocco personale al tavolo dei confetti e la vostra festa sarà senza dubbio indimenticabile per un tempo molto lungo. Queste sono soltanto alcune idee che potrete copiare per realizzare la confettata per il battesimo di una bimba. Per il resto, affidatevi sempre alla vostra fantasia e non avrete niente da rimpiangere.

© Riproduzione riservata