Come fare la lista invitati battesimo?

Battesimo in chiesa
Battesimo in chiesa.

Il battesimo è un giorno speciale che i genitori attendono con ansia: tuttavia anche in questo caso occorre dedicarsi ad alcuni preparativi tra cui la lista degli invitati al battesimo.

Ed ecco che inizieranno a sorgervi molte domande: chi invitare al battesimo e chi no? È bene invitare tutti i parenti, gli amici e i colleghi oppure no? Sono quesiti comuni che tutti i genitori si pongono durante l’organizzazione del battesimo del proprio piccolo. Il timore più grande è appunto che i partecipanti esclusi possano sentirsi offesi.

Le nostre proposte

Il battesimo è un sacramento importante nella vita del bambino: non si tratta di un evento di poco conto, ma di un giorno significativo e ricco di valore. Ecco di seguito alcuni consigli utili su come fare la lista invitati al battesimo che rispetti perfettamente il galateo.

Stabilire un numero di invitati al battesimo

La prima domanda che sorge spontanea è: quante persone invitare al battesimo? Questo va stabilito in base ad alcuni fattori specifici: al budget a disposizione e al tipo di festa che desiderate organizzare dopo la cerimonia in chiesa.

Se il vostro intento è quello di organizzare un evento semplice ed intimo, la soluzione ideale è un rinfresco a casa in cui includere come partecipanti gli amici e i parenti più stretti che saranno una figura importante nella crescita del piccolo. Non c’è quindi un numero preciso di persone da invitare al battesimo, pertanto non è necessario scervellarsi invitando persone con cui si hanno pochi contatti, anche perché in questi casi possono sentirsi a disagio.

Se avete timore che qualcuno possa offendersi non preoccupatevi: il battesimo è un evento meno confusionario rispetto ad esempio ad un matrimonio, tenendo anche conto che il bambino in età così tenera non potrà essere sottoposto a situazioni eccessivamente caotiche.

Dunque, come fare la lista degli invitati al battesimo?

A questo punto per fare una lista degli invitati al battesimo che rispetti il galateo occorre prendere in considerazione delle semplici regole di base: i genitori sceglieranno il padrino e la madrina del battesimo, la lista includerà quindi i nonni, gli zii e gli amici più intimi. Solitamente gli invitati al battesimo non sono più di 40 o 50 persone da ospitare a casa per una festa semplice oppure in un’altra location per un evento in grande.

Cosa dice il galateo?

Secondo il galateo, mamma e papà scelgono il padrino e la madrina i quali devono provvedere ad un dono prezioso per il loro piccolo. In seguito alla Santa Messa, al rinfresco gli inviti vengono estesi al padrino e alla madrina, ai parenti e agli amici o conoscenti più fidati.

© Riproduzione riservata