Buffet battesimo: idee e ricette da realizzare in casa

Spesso, per un battesimo si decide di organizzare un buffet in casa. Ecco alcune idee e ricette da presentare a parenti ed amici. Cerchiamo di capire come muoverci per organizzare un buffet e vediamo alcuni esempi di ricette che potrebbero essere facilmente preparate.

Come organizzare il buffet

Come organizzare il buffet per il battesimo dei nostri figli? Intanto, se la stagione lo consente, è possibile fare il tutto in giardino, magari all’aperto o sotto un gazebo. Se, invece, la cerimonia avviene nella stagione fredda è necessario fare in modo di organizzare la festa al chiuso, magari in casa. Meglio programmare tutto con largo anticipo, per evitare di farsi prendere dall’ansia, dato che sicuramente avrete anche un bambino da accudire. Cerchiamo di capire il numero delle persone. Il piccolino, infatti, in caso di festa in casa con tanta gente, dove si sta molto stretti, potrebbe agitarsi. Meglio, inoltre, lasciare ad altre occasioni la musica troppo alta. Se la casa è molto piccola e gli invitati sono tanti, meglio lasciar perdere la nostra abitazione e, magari, pensiamo ad affittare uno spazio. Il finger food è sicuramente la cosa migliore, specialmente se non avete troppo spazio a disposizione. Sempre meglio poter preparare in anticipo i nostri piatti, magari da poterli anche surgelare, così non dovrete poi perdere del tempo. Scegliamo ricette semplici e veloci, magari basate su pietanze che si possano mangiare anche con le mani. In genere, i buffet sono sempre ricchi di panini, pizzette, torte salate, muffin in versione dolce oppure salata, saccottini di pasta sfoglia, mini croissant di pasta sfoglia, insalata. Inizialmente vengono presentati i piatti salati freddi; successivamente quelli caldi e, alla fine, avremo la possibilità di portare la torta e il buffet dei dolci. La torta meglio se a tema e, se volete, potrete anche prepararla voi stessi, assieme a cookies e dolcetti vari, magari anche di pasticceria secca, per rimpolpare un po’ il tutto. Avendo a disposizione un elenco delle portate, difficilmente sbaglierete o vi dimenticherete qualcosa. La parola d’ordine sarà anche la stagionalità degli ingredienti. Fatevi sempre aiutare nella preparazione degli ingredienti da mamme, sorelle, zie o amiche, così il tutto avverrà molto più velocemente. Per i temi, spesso si usano i colori del sesso del battezzato: via libera, quindi, all’azzurro se è un maschio e al rosa se, invece, è una femminuccia. Questi colori possono essere copiati anche nei confetti da aggiungere alle bomboniere. Non dimenticate, infine, tanti festoni e palloncini colorati, al fine di rendere il più accogliente e gioioso possibile l’ambiente in cui avete deciso di festeggiare il battesimo dei vostri piccoli.

Le nostre proposte

Spianatina con melanzana, scamorza e pomodorini secchi

Passiamo, invece, alle varie ricette che possono essere servite per un perfetto buffet di battesimo. Un esempio classico è la spianatina con melanzana, scamorza e pomodorini secchi. Si tratta di un piatto, come dicevamo, che è possibile preparare anche in anticipo, da servire al bisogno. Per quanto riguarda gli ingredienti, dovrete valutare voi a seconda della quantità di invitati che avete. Abbiamo bisogno di melanzane a fette (vanno bene anche quelle già surgelate), scamorza affumicata, pomodori secchi, sale, olio, un rotolo di pasta sfoglia o di pasta di pane. Come si prepara? Mettiamo a bagno i pomodorini secchi per circa un quarto d’ora in poca acqua tiepida. Prendiamo le fette di melanzane e le friggiamo in abbondante olio di semi per pochi minuti, avendo cura di girarle su entrambi i lati per farle cuocere in modo uniforme. Scolate su carta assorbente da cucina, salate leggermente e tenete da parte. Prendiamo la pasta sfoglia o la pasta di pane pronta, mettiamola sulla carta da forno su una teglia rettangolare. Se si tratta di pasta sfoglia, bucherelliamo anche il fondo con una forchetta. Mettiamo sopra la pasta le fette di melanzana fritta, la scamorza tagliata a dadini piccoli, i pomodorini secchi rinvenuti e leggermente strizzati. Uniamo a piacere un po’ di origano e ripieghiamo leggermente i bordi della pasta verso l’interno. Mettiamo in forno a 190°C per circa 30 minuti, poi sforniamo. Tagliamo a fette e aspettiamo il momento di servire. Potrete servire la spianatina sia calda che a temperatura ambiente.

Sfoglie con fichi, grana e miele

Un’altra ricetta molto adatta e anche molto semplice da preparare è la sfoglia con fichi, grana e miele. Per realizzarla abbiamo bisogno di fichi, alcune sfoglie già pronte e confezionate, un po’ di grana padano e del miele millefiori. Prendiamo i fichi ed andiamo a lavarli molto delicatamente, per non rischiare di romperli. Tagliamoli a spicchi piuttosto sottili. Con l’aiuto di un pelapatate, prendiamo il grana e riduciamolo a scaglie molto sottili. Mettiamone ciascuna su una sfoglietta. Su ogni sfoglia, adagiamo due spicchietti di fico. Andiamo a guarnire con un cucchiaino di miele millefiori e il nostro piatto sarà pronto. Questo piatto, al contrario del primo, è preferibile prepararlo al momento, per non compromettere la delicatezza e la freschezza dei nostri ingredienti. I fichi, infatti, sono molto deperibili, specialmente se già tagliati.

Salatini assortiti

In ogni buffet che si rispetti, i salatini assortiti non devono mai mancare. Assieme a patatine confezionate e a pop corn, questi devono essere sempre presenti sulle tavole dei nostri buffet. I salatini piacciono di sicuro a grandi e piccini e, spesso, vengono accompagnati da qualcosa da bere, magari come aperitivo. Possiamo, quindi, servire al nostro buffet noccioline, olive, stuzzichini e salatini vari assieme a patatine. Magari insieme a del prosecco, al classico spritz o ad un’aperitivo analcolico a base di succo di frutta. In questa ultima versione, sarà fruibile anche per i più piccolini invitati al battesimo.

Ecco alcune idee per il vostro buffet di battesimo da realizzare in casa. Ovviamente, potrete preparare tutte le ricette che più vi aggradano, cercando di fare sempre attenzione ad eventuali allergie o intolleranze dei vostri invitati. Chiedete sempre informazioni su eventuali allergie o intolleranze e, in caso di risposta affermativa, preparate piatti che possano soddisfare il palato anche di queste persone. Occhio, quindi, ai latticini, alla soia, al glutine, all’uovo, ai crostacei, alle arachidi e a tutti quegli ingredienti che potrebbero provocare allergie in parenti o amici.

© Riproduzione riservata