Dolci come bomboniere per il battesimo: alcune idee

Dolci come bomboniere per il battesimo alcune idee.
Dolci come bomboniere per il battesimo alcune idee.

Dolci come bomboniere per il battesimo: alcune idee.

Negli ultimi anni la classica bomboniera per il battesimo è sempre meno ricercata mentre si cercano idee originali per ricordare in maniera differente questo importante momento per i propri bimbi.

Le nostre proposte

Oltre alle soluzioni ecologiche e a quelle equo-solidali, una particolare tipologia di bomboniera è quella che vede la preparazione di dolci, soprattutto biscotti, da associare ai confetti.

Si tratta di una soluzione particolarmente apprezzata soprattutto da chi non ama le bomboniere classiche che, spesso, nel tempo finiscono per rompersi o per essere buttate.

Non bisogna pensare alle bomboniere gastronomiche come a un qualcosa di poco durevole.

Un poco come le uova di Pasqua o i cesti di Natale, le bomboniere per il battesimo realizzate con biscotti rappresentano una scelta originale, in grado di conquistare gli ospiti, in particolare i bambini.

Associato al dolce si potrà inserire la classica piccola pergamena per ricordare il lieto evento: quest’ultima potrà essere conservata per tutta la vita come ricordo.

Dalla pasta di sale alla pasta di zucchero: come realizzare bomboniere dolci

Si può dire che il mercato propone due differenti tipologie di dolcetti da utilizzare come biscotti.

Quelli che possono essere conservati per lungo tempo e non sono adatti ad essere mangiati e quelli, invece, commestibili.

Negli anni Novanta per un lungo periodo è andata di moda la pasta di sale, un impasto di farina, acqua e sale per creare una pasta modellabile da utilizzare per creazioni fantasiose.

Questo composto,  permetteva di realizzare bomboniere fatte in casa, uniche e perfette per durare per sempre.

Alle creazioni in pasta di sale, che potevano essere da appendere al muro, da poggiare su una mensola oppure da tenere sul proprio tavolo di lavoro, si univa il classico fazzoletto con i confetti e la pergamena.

Una delle forme più utilizzate era quella di dolcetti standardizzati, dai biscotti ai grossi lecca-lecca colorati fino a torte in miniatura.

Solo la fantasia poteva essere un limite alla creatività di quanti realizzavano bomboniere in pasta di sale.

Questo tipo di ricordo per l’evento non era commestibile.

Negli ultimi anni, invece, la tendenza è quella di offrire generi alimentari dolci come bomboniera del battesimo.

Per gli eventi più importanti, come i matrimoni, si potranno ricevere piccole bottiglie d’olio extra-vergine bio, prodotti locali del luogo in cui ci si sposa o dal quale provengono gli sposi.

Tuttavia, nel caso dei battesimi, le tendenze vertono verso bomboniere dolci, che ricordano che l’evento a cui si è partecipato riguarda un bambino.

Ecco perché si è puntato soprattutto su biscotti o dolcetti.

Nella maggior parte dei casi la bomboniera è rappresentata da un biscotto, solitamente decorato con pasta di zucchero per realizzare figure particolari legate all’evento.

Inoltre, per una corretta conservazione e per igiene, il dolce viene confezionato con carta trasparente per pacchi regalo.

La presentazione delle bomboniere

Uno dei punti più importanti da curare quando si regalano dolci come bomboniere, siano esse per battesimo, comunione,  è la confezione utilizzata.

Nel caso in cui si sceglie di realizzare dolcetti o biscotti come ricordo, questo aspetto è ancora più importante visto che si tratta di generi alimentari.

Il dolce va protetto con della carta trasparente in modo che sia ben visibile ma, allo stesso tempo, sicuro.

Le soluzioni più apprezzate per la presentazione delle bomboniere sono due: l’elemento singolo oppure la confezione.

Nel primo caso la bomboniera viene realizzata presentando un unico dolce.

Ad esempio si potrà optare per un biscotto montato su un bastoncino, in stile lecca-lecca, oppure adagiato in un piccolo cesto o inserito in una scatolina insieme ai confetti.

Quest’ultima soluzione riprende in pieno la definizione classica di bomboniera, ossia quella di piccolo contenitore per i confetti.

Se invece si vuole realizzare una confezione, spesso si utilizza un sacchetto, in cui vengono inseriti più biscotti o dolcetti.

Questo sacchetto va poi unito al fazzoletto per i confetti e alla pergamena-ricordo.

Nella scelta dell’una o dell’altra soluzione è necessario ricordare che si potrà optare per colori differenti.

Quando si realizzano biscotti con la pasta di zucchero, ad esempio, si potranno selezionare diverse tonalità di colore per realizzare biscotti tutti differenti.

In tal modo, la disposizione sul tavolo o nel cesto delle bomboniere, nonché la presentazione agli ospiti, sarà particolarmente elegante.

Piccole attenzioni per i celiaci e i soggetti allergici

Ci sono due differenti possibilità di scelta nella realizzazione di dolci come bomboniere per il battesimo.

La prima è quella di rivolgersi a un negozio specializzato nella realizzazione di bomboniere alimentari.

La seconda di realizzare da soli le proprie bomboniere.

Sicuramente nel primo caso è particolarmente indicato quando al battesimo sono previsti molti ospiti.

Oltre alla difficoltà della preparazione di grandi quantitativi, infatti, si dovrà tenere conto del tempo necessario che verrà sottratto ad altri impegni.

Quando, invece, il numero di invitati è ridotto, si potrà scegliere di preparare in casa le proprie bomboniere.

In entrambi i casi è fondamentale valutare di realizzare alcuni dolcetti particolari, dedicati specificamente per quanti soffrono di celiachia o di allergie.

Se, ad esempio, si sceglie di realizzare dolcetti alle mandorle o alle nocciole, si potrà optare per un determinato numero di prodotti con una ricetta leggermente differente.

Allo stesso modo, se si ha consapevolezza di avere, tra gli invitati, persone celiache, è bene realizzare delle bomboniere appositamente per loro.

In entrambi i casi si tratta di avere una piccola attenzione per i propri ospiti che, in tal modo, potranno godere in pieno delle bomboniere dolci del battesimo.

© Riproduzione riservata